Spinoza

Un blog serissimo.

Dissolvenza in nero [parte terza]

[qui la prima parte]
[qui la seconda parte]

[In attesa del post sulle primarie del Pd, potete seguire Spinoza Live su Twitter: troverete moltissime battute su voto, risultati e commenti]
[SPOILER: Ha vinto Renzi]

* * *

Primarie Lega Nord, Salvini supera Bossi. È la svolta intellettuale.

Matteo Salvini sconfigge Bossi. Ora può accoppiarsi con tutte le femmine del branco.

I militanti leghisti sono stati chiamati a scegliere tra un uomo in difficoltà, dalle ridotte capacità di linguaggio e Umberto Bossi.

(Sfida tra Bossi e Salvini. Era impossibile dire “vinca il migliore”)

Per votare alle primarie della Lega era richiesto il pagamento di un obolo del tutto discrezionale: le tasse.

Salvini prende l’82% dei voti contro il 18% di Bossi. “Ma ho vinto io?”

Continua a leggere »

Dissolvenza in nero [parte seconda]

[qui la prima parte]
[qui la terza parte]

NOTA: Se volete seguire con noi le primarie del Pd, c’è il profilo Spinoza Live su Twitter. Iscrivetevicivisi!

* * *

Berlusconi è decaduto da senatore. Mi sto già annoiando.

Si chiude un pezzo di storia dopo vent’anni ininterrotti: la diretta di Mentana.

(Berlusconi non è più onorevole. Quindi le escort tornano baldracche?)

Per la prima volta in vent’anni Berlusconi è fuori dal Parlamento. Ora sarà chiaro che non era lui il problema.

Il Pd vota la decadenza di Berlusconi da parlamentare. “Chi fa politica non può avere tre televisioni”.

(Ho sempre sognato il giorno in cui Berlusconi cessava di essere senatore. Ma nel mio sogno era senatore a vita)

Continua a leggere »

Dissolvenza in nero [parte prima]

[qui la seconda parte]
[qui la terza parte]

È morto Mandela. Ma senza spegnersi.

(Nelson Mandela non c’è più. Ma lo dissero anche nel 1962)

Se ne va il leader del movimento nero. È finita la pacchia, cari senegalesi!

Mandela e Borghezio

A poche settimane dal Natale scompare Nelson Mandela. Tredicesima ghiotta per i Simple Minds.

Nelson Mandela è scomparso a 95 anni. La regina Elisabetta incide un’altra tacca sullo scettro.

Mandela ci insegnò che gli uomini sono tutti uguali. Ma poi ce lo dimenticammo.

Continua a leggere »

Post precedenti