Spinoza

Un blog serissimo.

Four more ears

Trump salvato da un attentato. In tutti i sensi.

Spari a un comizio di Trump. A seguire gli altri punti del programma.

Trump ha rischiato di cadere vittima di un attentato. Biden invece si sta facendo fuori da solo.

(Quanto avvenuto in Pennsylvania va unanimemente condannato: è incredibile che lascino ancora salire su un palco Trump)

Biden: “Non c’è posto in America per questo tipo di violenza”. Ma all’estero possiamo parlarne.

Trump ferito a un orecchio durante un comizio. Per non parlare di quelli che lo ascoltavano.

Il proiettile ha colpito Trump all’orecchio destro. Ed è uscito dal sinistro.

Ancora non si conoscono le ragioni dell’attentatore di Trump. Quindi è presto per parlarne bene.

Continua a leggere »

L’ultima cera [parte terza]

Funerali di Berlusconi, presente anche Mattarella. Non si fidava.

Mattarella è apparso scuro in volto. Sperava ci fosse anche stavolta Benigni.

(Ma anche qui da noi dobbiamo far passare otto mesi tra il funerale e l’incoronazione di Piersilvio?)

Al funerale di Berlusconi non c’era Emilio Fede. Ma nessuno ha guardato dentro la bara.

(Gli ascolti del funerale sono stati così alti che si pensa di fare la seconda stagione)

Il corpo di Berlusconi è stato cremato. È bastato un solo fiammifero.

Berl in Black

Il Pd omaggia Berlusconi. Veramente sarebbe toccato a lui ringraziarli.

La cerimonia funebre è durata meno di un’ora. Avevano chiesto il rito abbreviato.

Tra i presenti Cristina D’Avena. Voleva fare colpo sulla Fascina.

(Con tutti quegli esponenti di Forza Italia, più che un funerale sembrava un maxiprocesso)

Stravolto il palinsesto dei programmi Rai. E di tutte le altre tv private.
Continua a leggere »

L’ultima cera [parte seconda]

Con Berlusconi finisce un’epoca della storia italiana. Il Medioevo.

Silvio Berlusconi è morto a 86 anni. L’ennesima promessa non mantenuta.

(Quindi il colpo con la statuetta del Duomo era uno di quelli che dopo 14 anni muori)

È impossibile riassumere quel che ha fatto Berlusconi in poche righe. Soprattutto se sei la procura di Milano.

La vita di Berlusconi non è stata priva di macchie. È quando non ingoiavano.

Tajani: “Berlusconi ha cambiato l’Italia”. Provando a girarla.

Berlusconi Khaby Lame

Mediaset nel segno del ricordo di Berlusconi. Quest’anno non pagheranno le tasse.

I familiari di Berlusconi sono accorsi al San Raffaele. Per assorbirne i poteri il cadavere va mangiato ancora caldo.

(Vorrei scrivere qualcosa di divertente su Berlusconi morto. Ma non penso che mi faranno avvicinare così tanto alla salma)

Berlusconi pensò ad Angelino Alfano come suo delfino. Poi lo tenne come criceto.
Continua a leggere »

Post precedenti