Spinoza

Un blog serissimo.

Lacrime nella Loggia



[Le battute su Gelli non vi bastano? Cliccate sull'immagine e vi depisteremo]

* * *

Banca Etruria, pensionato si impicca dopo aver perso i suoi risparmi. Non tutti se la sentono di sparare a chi sta rubando.

Luigi D’Angelo si è ucciso dopo aver perso 110 mila euro di obbligazioni. I nipoti sembrano particolarmente addolorati.

(Il pensionato suicida aveva la tessera della Cgil e del Pd. Quindi era al terzo tentativo)

Maria Elena Boschi riferisce in aula sul caso Banca Etruria. “A casa tutto bene grazie”.

Di Battista: “Grazie alla nostra mozione la Boschi è in aula”. E sempre grazie a loro fa il ministro.

Continua a leggere »

Reservoir Gods [parte II]

Sette

Salvini lancia l’hashtag #Alfanodimettiti. E lui glielo riporta.

Alla Camera un minuto di silenzio prima del discorso di Alfano. E anche dopo.

Alfano: “L’Italia ha un protocollo preciso per affrontare un attentato”. Inquinare le prove, depistare le indagini e poi quarant’anni di processi inutili.

(Capisci che stiamo messi male quando devi decidere se dare ragione a Salvini o ad Alfano)

Dopo gli attentati di Parigi un italiano su due è pronto a cambiare stile di vita. E se necessario religione.

Renzi: “La nostra democrazia è al sicuro”. Finite le riforme potremo rivederla.

Otto

Metal detector in Vaticano. Finalmente li vedremo svuotare le tasche.

Papa Francesco: “Non stanchiamoci di chiedere giustizia, Dio ci ascolta”. È che gli piace vederci implorare.

Il Vaticano chiede la collaborazione dei musulmani. “La sede dei valdesi è quella lì”.

Salvini avverte l’Isis: “Ho fatto un anno di servizio miltare”. Aggiungici un anno di judo e si arrendono.

A Milano ogni visitatore del Duomo viene controllato con il metal detector. A meno che non lasci l’offerta spontaneamente.

Continua a leggere »

Black Friday [parte I]

Uno

Parigi, colpiti i luoghi del divertimento. Pertanto nessun problema a Eurodisney.

Oltre 130 le vittime degli attacchi terroristici nella capitale francese. Il mondo non provava così tanto dolore, sdegno e sconcerto dalla penalizzazione di Valentino Rossi.

L’Isis ha attaccato in un colpo solo luoghi simbolo dello sport e della cultura. Un po’ come la nostra legge di stabilità.

(Per me è tutto un piano di Bertone per cambiare discorso)

L’Occidente reagisce chiedendo di pregare e sparare. La Treccani la definirebbe “emulazione”.

Marine Le Pen sospende la campagna elettorale. Tanto ha già vinto.

Due

Colpi di kalashnikov al ristorante. Con “Cameriere!” non si girava.

Gli attacchi di Parigi sono avvenuti simultaneamente. Non deve essere stato facile sincronizzare le meridiane.

A Saint-Denis i kamikaze hanno cercato di entrare allo stadio ma sono stati fermati. Non volevano togliere il tappo dalla bottiglia.

(I terroristi volevano farsi esplodere in mezzo ai tifosi di Francia e Germania. Ma non basta a renderli simpatici)

Nonostante la strage si è continuato a giocare. Platini: “Quanti ricordi”.

Continua a leggere »

Post precedenti