Spinoza

Un blog serissimo.

Una poltrona per uno

Renzi tiene la conferenza di fine anno. Gliel’ha preparata Facebook.

(Il presidente del Consiglio ha tenuto la conferenza stampa di fine anno il 29 dicembre. Forse c’è qualcosa che dovremmo sapere)

Renzi: “Nel 2015 abbiamo approvato il Jobs Act e la riforma del Senato”. È partito dalle brutte notizie.

“Politica batte populismo 4 a 0” ha detto Renzi segnando il gol della bandiera.

I truffati in corteo davanti a Palazzo Chigi. “Ridateci i due euro!”

Roberto Saviano chiede le dimissioni della Boschi. Ora la camorra gli assegnerà una scorta.

Boschi: “Su di me molte fantasie”. Lo ha capito dai calli.

Alla Leopolda niente bandiere del Pd. Almeno da fuori doveva sembrare una cosa seria.

Matteo Renzi: “Dalla Leopolda sono arrivato a Palazzo Chigi”. Ma visti i risultati eliminerei quella tratta.

Renzi presenta un video con i risultati da lui ottenuti. “Qui è quando ho messo il primo dentino”.

Il premier si è vantato di aver rovesciato il sistema gerontocratico. Non ha capito che è fatto a clessidra.

Renzi: “Nel mondo c’è tanta fame di Italia”. Per questo la vendiamo a pezzi.

(Renzi ha ammesso che ci sono ancora alcune cose da fare. Tipo le valigie)

Renzi alla Leopolda: “Abbiamo trovato duecentomila persone che non hanno pagato le tasse”. E solo tra i presenti.

Cuperlo, Bersani e la Bonino danno vita a una manifestazione alternativa. Pizza da asporto e dvd.

Renzi: “La bandiera del Pd l’abbiamo tatuata sul cuore”. Di Bersani.

Vaticano, riaperta la Porta Santa. Con una carta di credito.

Il Papa si è fermato davanti alla Porta Santa e ha pronunciato le parole di rito. “Sono io!”

Inferiore alle previsioni l’affluenza dei fedeli a San Pietro. Temevano di trovarci Brignano.

Tra la folla una croce da 18 chili. Ah, è arrivato Fabrizio Corona?

Un fedele arriva a Roma portando una croce di diciotto chili. E vince il premio come miglior cosplayer.

Anche Ratzinger varca la Porta Santa. “Conosco il batterista”.

Durante tutto il cerimoniale Papa Francesco è stato seguito a breve distanza da Benedetto XVI. Per confondere i cecchini.

Il Papa: “Affido la città di Roma a Maria”. Lo ha deciso dopo aver incontrato Alfano.

All’ingresso del Vaticano ispezionati passeggini e carrozzine. Potrebbero nascondere dei piccoli tentatori.

Giochi di luce sulla facciata della basilica di San Pietro. Bertone non trovava le chiavi della macchina.

(A San Pietro proiettate figure di animali esotici. È un invito a essere più fantasiosi con le bestemmie)

Arrestati finti poliziotti che cercavano di derubare i pellegrini. Quelli veri li avrebbero prima picchiati.

All’apertura del Giubileo presente anche Mattarella. “Questo che atto è?”

Belén si separa. Io prendo la parte sotto.

Treno Frecciabianca salta la fermata di Vercelli. Li fanno sempre più intelligenti.

Processo Yara, la difesa di Bossetti cita 711 testimoni. Bisognerà allargare lo studio di Pomeriggio Cinque.

Il giudice ha fatto allontanare tutti i curiosi dall’aula. E niente, poi ha parlato da solo.

Il Giornale: “Nei centri sociali droghe, alcol e sesso libero”. Ecco, adesso vorranno venirci tutti.

Pompei, Renzi inaugura 6 domus restaurate. “Vendo solide realtà!”

Renzi entusiasta del restauro delle domus pompeiane. “Presto passeremo al terremoto dell’Irpinia”.

Va in banca a riscattare le azioni, non gli danno i soldi e lui fa una rapina. Ora è il direttore.

Anonymous entra nella pagina Facebook di Salvini. E lui spara al computer per legittima difesa.

Salvini: “Dei conigli si sono introdotti nella mia pagina”. Ma era piena di merda anche prima.

Dal 2016 i cinesi potranno avere due figli. Questo potrebbe provocare dei casi di omonimia.

Varata la legge che permette alle coppie cinesi di avere un secondo figlio. Ma solo se il primo è difettoso.

Una donna a capo di Trenitalia. L’annuncio del ritardo sarà sostituito da “Dobbiamo parlare”.

Roma, Renzi consegna i Collari d’oro. Dev’essere l’ennesimo premio giornalistico.

L’Isis emette una fatwa che consente il traffico di organi. Hanno bisogno di altri coglioni.

La minaccia dei terroristi: “Colpiremo prima di capodanno”. Il pandoro di Scanu era l’avvertimento.

Torino, si ustiona durante un antico rito pellerossa. La ceretta.

* * *

[qui la prima parte]

Autori: il mago di floz, george clone, pirata21, acid rain, maurizio neri, doctorc, comagirl00, ‘lfoda, saladino81, notturnoconcertante, luce so fusa, batduccio, edelman, fdecollibus, donna felicità, byebyepapi, luca’s jokes, felice evacuo, semola, arthur rombò, venividiwc, pollo, adry ana, a.mazed, bipo, sisivabbe, ienapriski, dan11 e fasdome.

Illustrazioni: ‘lfoda, paniruro, sciscia, mordicchio.

Commenti

10 commenti a “Una poltrona per uno”

Il Giornale: “Nei centri sociali droghe, alcol e sesso libero”. I centri sociali: “Si trattava di cene eleganti”

Lascia un commento

*