Spinoza

Un blog serissimo.

Flop gun [parte prima]

L’Isis uccide un giornalista. Loro preferiscono il monologo.

Tagliata la testa a un giornalista americano. Ora è un giornalista italiano.

I terroristi hanno decapitato James Foley “per inviare un messaggio a Obama”. Gli Usa devono sapere che hanno dei bravi arrotini.

L’Isis impone un ultimatum: “Convertirsi all’Islam o pagare una tassa”. Quindi potrebbe farsi largo nel trevigiano.

Il boia del reporter potrebbe essere inglese. Si è capito quando ha messo la testa a bollire.

Obama: “Nessun Dio potrebbe mai giustificare un atto del genere”. A parte quello del Vecchio Testamento.

L’Isis rapisce 500 donne cristiane per renderle schiave. La trappola è sempre quella della scia di ostie per terra fino alla rete.

Tra gli arruolati dell’Isis ci sarebbero anche italiani. Lo si evince dai molti jihadisti accompagnati dalla mamma.

I cristiani di tutto il mondo si sono riuniti in preghiera per i fatti accaduti in Iraq. E alla fine la Fallaci è risorta.

* * *

Gli Usa bombardano di nuovo l’Iraq. Stanno passando la seconda mano di democrazia.

Obama: “Attacchiamo per prevenire un genocidio”. Come ai vecchi tempi.

Centomila i cristiani in fuga. Interessante questo Giro d’Iraq.

Obama autorizza il lancio di aiuti umanitari ai profughi e di bombe ai terroristi. Ora basta non sbagliare a inscatolare.

(L’America paracaduta viveri in Iraq. Li vuole sterminare col colesterolo)

Renzi va a Baghdad. Sempre in posti fuori mano questi raduni scout.

Il premier garantisce che l’Italia sarà al fianco dei curdi. Stando alle previsioni del Fmi.

Renzi: “Impossibile spiegare la guerra ai bambini”. E dire che basterebbe un po’ di retorica.

Antonio Razzi: “Ho il compleanno della suocera, non partecipo alla seduta sui curdi”. Giusto, una tragedia alla volta.

Il governo italiano approva l’invio di armi leggere ai curdi. C’erano anche due aerei ma si è verificato un imprevisto.

Daniela Santanchè: “Ho scritto due libri sull’Islam”. Presto in allegato con Visto.

Papa Francesco: “Stiamo vivendo la terza guerra mondiale, ma a pezzi”. Intera non ce la possiamo permettere.

Il Papa: “La Chiesa non abbandona i disperati”. Per questo ha la sede in Italia.

Ventimila cristiani yazidi si rifugiano in Siria. Finalmente un posto sicuro.

* * *

50 anni di musica per Claudio Baglioni. Sì, ma quando cominciano?

Le canzoni di Baglioni hanno contribuito a unire tante coppie di innamorati. “Ok, ti faccio un pompino ma spegni la radio”.

Usa, la polizia uccide due neri in cinque giorni. Dopotutto è agosto anche lì.

Le autorità assicurano che sull’uccisione dei ragazzi di colore sarà fatta chiarezza. O al limite un bel film con Denzel Washington.

Calderoli fotografato mentre mostra un serpente morto. Tra gli ululati della tribù.

Renzi: “Non esistono progetti segreti del governo”. Ma noi in quelli confidavamo!

Il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini fotografata in topless. Che volete, anche Alvaro Vitali è invecchiato.

Umberto Veronesi: “La marijuana è praticamente innocua”. Sono i poliziotti che fanno male.

Forte scossa di terremoto in Grecia. La Merkel: “Vi avevamo avvisato”.

Turisti italiani nudi al supermercato, polemica in Spagna. Soprattutto dopo che hanno estratto le monete per pagare.

Arriva l’app per trovare i parchi giochi per bambini. Semplifica il lavoro del Mossad.

Tutto il mondo in lacrime per Robin Williams. Peccato che a Gaza ci siano così pochi bravi attori.

Obama: “Robin Williams ha donato il suo talento a chi ne aveva più bisogno”. Il palinsesto estivo di Mediaset.

Putin blocca le importazioni di generi alimentari dagli Usa. Il suo assaggiatore è in ferie.

Omicidio Yara, Bossetti cercava di adescare ragazzine nei siti pedofili. Quando adesso c’è Facebook.

Bossetti cercava 13enni nei siti pedofili. Poi qualcuno gli ha detto “Ma fattela ‘na vita!”

Alpino tetraplegico in cima al Monte Rosa. Ma voleva solo attraversare la strada.

Serpente di due metri nella doccia, paura per una 81enne. Ah no, era una tetta.

Morto annegato l’ideatore dell’Ice bucket Challenge. E il video?

Anche Renzi si versa in testa un secchio d’acqua. Adesso è gasata.

[qui la seconda parte]

* * *

Autori: naima84, frandiben, semola, sisivabbe, miguel mosè, dan11, pirata21, mestmuttèe, edelman, enzofilia, gianlgab, pol1000, giovanni turano, lughino, montales, lowerome, madmac, veek81, luce so fusa, misterdonnie, goemon ishikawa, giga, byebyepapi, konti, ‘lfoda, starrynight, sangancillo, acid rain, paniruro, cabajos, il mago di floz, ab_itudinario, ninjolo e doctorc.

Illustrazioni: here to avenge laika.

Commenti

24 agosto 2014 • 19 commenti

Feed dei commenti a questo post. Sia i commenti che i ping sono chiusi.

19 commenti a “Flop gun [parte prima]”

3 • grifen224 agosto 2014 alle 13.38

meravigghia
ora scappo che devo prepararmi per l’inverno, vado a comperare visto.

11 • Trapuntin25 agosto 2014 alle 2.04

Commentatore di Spinoza intima agli di cercarsi un lavoro, Crede che siano spagnoli…..

12 • alberuto25 agosto 2014 alle 14.44

vergogna, fare battute su calderoli è veramente di pessimo gusto. Onore a Corrado

Io non ho capito la seconda immagine, quella della bara… (e spero che la prima volesse significare che chi semina vento raccoglie tempesta…)

15 • genoveffalaracchia25 agosto 2014 alle 22.09

@Corrado. Esimio,in risposta al Suo pregevole post potremmo rammentarle la rabbia di Calibano che vede la propria immagine riflessa nello specchio e farne monito, ricordarLe i Princìpi della Dichiarazione dei diritti dell’Uomo e del Cittadino e invitarLa a farli propri, perfino solidarizzare col suo disagio esistenziale evidente e straziante… Ma al momento quello che affiora alle labbra, alito di spiriti già provati da faceti commentatori e confusi presenzialisti è: ma perché non te ne vai a [email protected]@re?!

17 • pocchiecca27 agosto 2014 alle 12.53

bravi pucchiacchi avete scritto un sacco di brarzsellette sto agosto mo mel ekleggo tutteeeeeeee