Spinoza

Un blog serissimo.

Black Friday [parte I]

Uno

Parigi, colpiti i luoghi del divertimento. Pertanto nessun problema a Eurodisney.

Oltre 130 le vittime degli attacchi terroristici nella capitale francese. Il mondo non provava così tanto dolore, sdegno e sconcerto dalla penalizzazione di Valentino Rossi.

L’Isis ha attaccato in un colpo solo luoghi simbolo dello sport e della cultura. Un po’ come la nostra legge di stabilità.

(Per me è tutto un piano di Bertone per cambiare discorso)

L’Occidente reagisce chiedendo di pregare e sparare. La Treccani la definirebbe “emulazione”.

Marine Le Pen sospende la campagna elettorale. Tanto ha già vinto.

Due

Colpi di kalashnikov al ristorante. Con “Cameriere!” non si girava.

Gli attacchi di Parigi sono avvenuti simultaneamente. Non deve essere stato facile sincronizzare le meridiane.

A Saint-Denis i kamikaze hanno cercato di entrare allo stadio ma sono stati fermati. Non volevano togliere il tappo dalla bottiglia.

(I terroristi volevano farsi esplodere in mezzo ai tifosi di Francia e Germania. Ma non basta a renderli simpatici)

Nonostante la strage si è continuato a giocare. Platini: “Quanti ricordi”.

Continua a leggere »

Panda rei [parte II]

Il Papa arriva a Firenze. Sembra ieri che faceva il sindaco.

A salutare il Papa anche un detenuto e un disoccupato. In rappresentanza del governo.

Papa Francesco celebra la messa allo stadio Franchi. Ma era proprio il caso di fare il gesto della mitraglietta?

Il Papa ai fiorentini: “So che avete fatto una veglia di preghiera”. Ci tengono davvero all’Europa League.

A Prato il pontefice è stato accolto da uno striscione in cinese. Fabbricato in nottata.

Bert Vader

Vaticano, arrestati un monsignore e una donna. Un prete etero fa notizia.

Due arresti per la diffusione di documenti della Santa Sede. Ma è tardi, ormai la Bibbia ha fatto troppi danni.

(Dal Vaticano sarebbero stati trafugati fascicoli riservati. O forse era solo il giorno del ritiro della carta)

Papa Francesco cita l’episodio dei serpenti velenosi che attaccano il popolo in cammino. Dal Vangelo secondo Crocodile Dundee.

Monsignor Galantino: “Quando il peccato viene fuori, è un fatto positivo”. Sebbene l’ingoio abbia il suo perché.

Continua a leggere »

Panda rei [parte I]

Turchia, bomba interrompe corteo pacifista. Ora è una fiaccolata.

Morti e feriti nell’attentato alla stazione di Ankara. Erdogan deve aver fatto l’Erasmus a Bologna.

Le esplosioni sono avvenute durante una manifestazione per la pace. Sono i difetti del contraddittorio.

Dopo le esplosioni la polizia è intervenuta con i gas lacrimogeni. Non volevano che l’attentato stravolgesse il programma.

Il governo turco: “Un folle gesto suicida”. Scendere in piazza a manifestare.

L’attentato di Ankara è il più grave nella storia della Turchia moderna. Quindi da sabato scorso.

Il governo conferma che si è trattato di terrorismo. Hanno controllato sull’agenda.

Erdogan: “Questo è il momento più difficile per la Turchia”. Ha saputo che la nuova Tipo sarà prodotta lì.

La polizia turca ha attaccato le persone che cercavano di portare via i feriti. Dovevano restare lì come monito.

Erdogan vieta di trasmettere le immagini della strage. Non gli piace vantarsi.

Continua a leggere »

Post precedenti