Spinoza

Un blog serissimo.

Happy new fear [parte I]

A beneficio di chi si fosse appena sintonizzato, noi di Spinoza abbiamo riassunto i fatti salienti del 2017 con le nostre battute, coadiuvate dalle immagini di Colorz e da sostanze psicotrope. E adesso cin cin!

* * *

* * *

Gennaio 2017

Istanbul, commando di terroristi fa una strage alla festa di capodanno. Al grido di “Meu amigo Charlie Akbar”.

Gli attentatori di Istanbul erano vestiti da Babbo Natale. Si attende la letterina di rivendicazione.

Insediamento di Trump, toccanti le parole dell’arcivescovo di New York: “Siamo fottuti porcoddio!”

Di Maio fa gli auguri a Trump in inglese. È più facile senza congiuntivi.

Terremoto in Abruzzo, valanga travolge hotel con spa e centro benessere. Chissà quanti profughi c’erano dentro.

Il vescovo di Spoleto: “Digiuno per calmare le forze della natura”. Del resto avete mai sentito di un terremoto in Somalia?

Papa Francesco: “Dio è vicino all’Abruzzo”. Quindi è omissione di soccorso.

Roma, metro gratis per i sopravvissuti della Shoah. Sono gli unici che hanno visto dei treni peggiori.

Strage di musulmani in una moschea canadese, sgomento in tutto il mondo. Non si sa quale “Je suis” usare.

L’attentatore della moschea in Quebec è un fan di Trump. E viceversa.

Grillo propone sul blog una giuria popolare per valutare le bufale. Le migliori finiranno dritte in homepage.

Di Battista ha una fidanzata. Tanto era già abituato a non avere un’opinione sua.

Renzi: “La sinistra deve entrare nel nuovo secolo”. Bene, abbiamo 83 anni di tempo.

* * *

* * *

Febbraio 2017

Un cantante con la scimmia conquista la platea di Sanremo. Non succedeva dai tempi di Grignani.

Dj tetraplegico e cieco chiede a Mattarella di lasciarlo morire. “Sono inutile, l’unica cosa che faccio è respirare” ha risposto Mattarella.

(La legge sul testamento biologico è stata rinviata tre volte dal Parlamento. All’ultimo momento usciva sempre qualche banca da salvare)

Attacco hacker alla Farnesina, Alfano tranquillizza: “Stiamo tutti bene”.

Un ingegnere nucleare ha spiato per anni Alfano. Ora è geometra.

Milano, piantate palme e banani in piazza Duomo. Vogliono ricreare l’habitat di Salvini.

Malore per la Raggi prima dell’incontro per lo stadio della Roma. Anche io provavo questa tattica quando non avevo studiato.

Virginia Raggi in ospedale per accertamenti. “Sì, è lei il sindaco”.

Consigliere della Lega Nord trovato con 3 etti di cocaina. È quello sul ramo più alto.

D’Alema: “Mi vergogno di avere la tessera del Pd”. Non è questo il partito che aveva sognato di distruggere.

Notte degli Oscar, all’Italia il premio per il miglior trucco. Vince Banca Etruria.

Roma, centinaia di tassisti davanti alla sede del Pd. Non riescono a passare a causa di una mucca.

Adinolfi vorrebbe oscurare tutti i siti porno. Mettendocisi davanti.

* * *

* * *

Marzo 2017

Londra, un uomo attenta ai valori dell’occidente. Distruggendo un Suv.

L’attentatore di Londra ha trovato sulla sua strada alcuni pedoni. Classica strategia di protezione della regina.

(Nel 2016 attentati con i camion, nel 2017 attentati con le auto. Se ho capito come funziona, l’anno prossimo starei attento ai risciò)

Gli Usa inaspriscono le norme antiterrorismo. D’ora in poi sarà vietato imbarcare Suv sugli aerei.

Il Consiglio di Stato: “Legittime le benedizioni degli istituti scolastici”. Sono le nuove misure antisismiche.

Indagato Tiziano Renzi. In quella casa è il padre che cerca di attirare l’attenzione del figlio.

Scartata come bidella in Italia, guida un team di ricerca a Harvard. Per dire quanto siamo esigenti con i bidelli.

Papa Francesco: “Dobbiamo trattare la Bibbia come il cellulare”. Cambiando versione quando conviene.

Valeria Fedeli contestata alla Sapienza. Per una volta che metteva piede in un’università.

In aumento gli immigrati che chiedono di iscriversi al Pd. Allora è vero che vengono in Italia per delinquere!

Eliminati i voucher per i lavoratori, ma le imprese avranno un po’ di tempo per smaltirli. I lavoratori, intendo.

Il ministro Padoan ha dichiarato metà dei redditi dell’anno scorso. E lui è quello che dovrebbe far crescere i nostri.

In arrivo la Panda alimentata a biometano. Si accende tirando un dito.

Torino, uomo dona un rene alla compagna. “Uhm… carino”.

* * *

* * *

Aprile 2017

Strage di bambini in Siria. Vedete a non vaccinarli?

Federica Mogherini: “Quello che abbiamo visto ci ha terrificato”. E considerate che è del Pd.

Putin giura di non avere nulla a che fare con i raid col gas. Lui lo usa solo nei teatri.

La Cina a Trump: “Per la Corea del Nord serve una soluzione pacifica”. E la chiedono a lui?

Di Battista: “Il M5S ha molte posizioni in comune con il Vaticano”. A cominciare dal monoteismo.

Esplosione nella metro di San Pietroburgo. Ora sembra quella di Roma.

San Pietroburgo, ritrovata la mano del kamikaze. Temeva non bastasse il solito documento.

Putin si commuove leggendo l’elenco delle vittime. Non c’era nemmeno un giornalista.

Parigi, nuovo attentato alla vigilia delle elezioni. Severa reazione di Marine Le Pen: “Non dovevate”.

Trovato un Corano nell’auto dell’attentatore. Vabbe’, chi non ha mai fatto un acquisto di impulso in autogrill?

Renzi è di nuovo segretario del Pd. “A noi due, CNEL”.

Dopo la vittoria Renzi ha ringraziato i volontari che hanno contribuito in maniera disinteressata al regolare svolgimento delle primarie: Emiliano e Orlando.

Turchia, uccisi tre curdi durante il voto sulla riforma costituzionale. C’era fretta di provarla.

Cade l’accusa più grave al padre di Renzi. Ah, quindi non è il padre?

* * *

* * *

Maggio 2017

Macron eletto presidente: “Sarò all’ascolto di tutti i francesi”. Una volta questo lavoro lo faceva Obama.

Marine Le Pen vorrebbe trasformare il suo movimento per non farlo sembrare troppo di destra. Le consiglierei di aprirsi un blog.

(Le elezioni di Olanda e Francia ci hanno dimostrato che battere i populismi è possibile. Basta sacrificare la sinistra)

Il Pd esulta per la vittoria di Macron. Rovinandogli la festa.

Tra Macron e la moglie ci sono 24 anni di differenza. Niente a confronto della Le Pen e le sue idee.

Primo maggio, duemila agenti al concertone. È l’unica rappresentanza dei lavoratori.

G7, Gentiloni illustra la soluzione italiana ai problemi climatici: “Vestitevi a strati”.

Primarie Pd, a Napoli la stessa persona ha votato quattro volte. Non avevano il resto di 10 euro.

Israele, Trump visita il Muro del pianto. “Questo ve l’hanno pagato i palestinesi?”

Manchester, terrorista si fa esplodere al concerto di Ariana Grande. Inimicandosi la scena underground dell’Isis.

Dopo l’attentato al concerto la Farnesina si è attivata immediatamente. Fornendo agli jihadisti le prossime date di Rovazzi.

Rai, Bruno Vespa contro il tetto ai compensi: “Sono artista, non giornalista”. Come dargli torto.

Di Maio ospite al Salone del Libro. A seguire, la donna cannone.

* * *

* * *

Giugno 2017

Amministrative, l’Italia si sposta a destra. Verso Grecia e Albania.

Luca Lotti: “C’è stata una congiura contro Renzi”. Da parte degli elettori.

Renzi parla di risultati a macchia di leopardo. Frutto di una politica a cazzo di cane.

Anche a L’Aquila vince il centrodestra. Chissà quante risate nella notte.

Nuovo attentato a Londra, i partiti inglesi sospendono la campagna elettorale. Da noi sarebbe entrata nel vivo.

“Al terrorismo si risponde con gesti di normalità” ha dichiarato Theresa May imburrando una pizza.

Uno dei terroristi aveva nel cellulare l’inno dell’Isis. Despacito.

Maturità, assegnato il tema “Disastri e ricostruzioni”. Va consegnato nel 2040.

Dimentica la moglie all’autogrill e se ne accorge dopo quaranta chilometri. Giunto ormai alle casse.

Incendio a Londra, all’origine delle fiamme un frigorifero. Che si era radicalizzato da Euronics.

Gli inquilini del grattacielo in fiamme si lamentavano da tempo su un blog. Come se servisse a qualcosa.

Daniela Santanchè presa a sassate su Retequattro. Per il ciclo “I Bellissimi”.

Cina, non più di un cane per famiglia. È la nuova legge contro l’obesità.

* * *

* * *

[Qui la seconda parte]

Commenti

30 dicembre 2017 • 10 commenti

Feed dei commenti a questo post. Sia i commenti che i ping sono chiusi.

10 commenti a “Happy new fear [parte I]”