Spinoza

Un blog serissimo.

Aleppo senza cena [parte III]

Siria, bombardata clinica ostetrica. Vi si nascondevano futuri terroristi.

L’ospedale distrutto era gestito da Save the Children. Ecco come sprecano i miei 80 centesimi al giorno.

Centinaia di civili uccisi ogni giorno dall’Isis e dai raid della coalizione. Continua l’avvincente testa a testa.

La disperazione di due milioni di siriani senza luce né acqua: “L’anno prossimo col cazzo che facciamo il campeggio”.

La chiesa svedese vuole lanciare delle bibbie sulla Siria. Costano meno delle bombe e fanno più danni.

Siria, la Russia annuncia tregue di tre ore ai bombardamenti. Per far riposare i piloti.

Il periodo di tregua avrà luogo dalle 13 alle 16. Come indicato da Studio Aperto.

La tregua di tre ore consentirà l’ingresso agli aiuti umanitari. Tipo un enorme torneo di “Un due tre stella”.

Tra gli aiuti distribuiti anche gli assorbenti. Anche se non penso che tutto quel sangue dipenda da quello.

Il regime di Assad accusato di utilizzare bombe al cloro. Hanno tutti gli occhi rossi.

L’Isis fugge da Manbij con 2000 ostaggi come scudi umani. La Turchia tardava a spedire i giubbotti antiproiettile.

***

Francia, alcuni comuni vietano il burkini in spiaggia. Quando sarebbe meglio concentrarsi sui tir sul lungomare.

Il burkini è stato proibito “per tutelare la sicurezza dei bagnanti”. Quindi il prossimo passo sono i racchettoni.

Angela Merkel: “Il burqa è un ostacolo all’integrazione”. Ok Angela, ma quello è un convento.

(Molte donne criticano il burkini solo perché non vedono se sotto c’è la cellulite)

Salvini sul burkini: “È un simbolo di arroganza, di sopraffazione e di violenza sulle donne. Avete una XL?”

Alfano: “In Italia c’è libertà di culto”. Purché sia cattolico.

Germania, terrore al centro commerciale. Erano finiti i sandali.

Uno squilibrato ha sparato sui ragazzi che mangiavano da McDonald’s. Quando sarebbe bastato aspettare.

(C’è da dire che quando confronto il panino vero con la foto anche a me sale il nazismo)

Il killer 18enne si sarebbe ispirato a Breivik. Avrà 72 playstation.

L’omicida di Monaco odiava il genere umano. Quindi era un adolescente normalissimo.

Il ragazzo soffriva di sindrome depressiva. Sarebbe potuto diventare un buon pilota.

La strage sarebbe stata causata da atti di bullismo. Ora capisco perché i militari sono sempre così nervosi.

L’assassino era nato lo stesso giorno di Hitler. È su cose come questa che Paolo Fox ha costruito una carriera.

Né la polizia né l’Isis conoscevano il killer. E lui si è sentito trascurato.

L’attentatore non aveva alcun legame con l’Isis. A parte quei modi di fare leggermente sopra le righe.

Daniela Santanchè: “Le cellule dormienti si svegliano senza che i sistemi di reperimento informazioni riescano a prevederlo”. È così che nascono i suoi tweet.

Un amico sedicenne del killer era al corrente del piano. Ma aveva fatto giurin giurello.

Bombe nei resort in Thailandia per colpire gli occidentali. Avrebbero dovuto metterle nei bordelli.

Alfano: “Il nostro sistema antiterrorismo funziona bene”. Quello antimafia è invidiosissimo.

Beppe Grillo: “Guardate la faccia di chi è per il Sì al referendum”. Ok, ma con la Boschi è difficile.

Virginia Raggi avrebbe copiato parti del suo programma. Secondo una denuncia della Disney.

Il Pd accusa: “Il programma della Raggi contiene parti copiate”. Però i disegnini sono suoi.

(Ogni giorno il Pd accusa la Raggi di qualcosa. La trattano come fosse Marino)

Il comune di Corleone sciolto per mafia. Lo stesso motivo per cui si era costituito.

Libia, i militari italiani addestrano i soldati locali allo sminamento. “Apri Windows e vai sul menù…”.

I nazisti americani appoggiano Trump. Segno che si stanno radicalizzando.

Donald Trump: “Chi possiede armi potrebbe fermare Hillary”. Praticamente chiunque.

(Il problema delle elezioni americane è che da una parte hai un candidato ricco, guerrafondaio e disposto a dire tutto e il contrario di tutto pur di essere eletto, dall’altra parte hai Trump)

Scozzese senza gambe né braccia scala il Cervino. Minchia, ma quanto costa la funivia?

L’uomo ha impiegato 5 ore in più rispetto al tempo di una normale scalata. Deve essersi fermato a fare pipì.

Sulle carrozze Trenitalia cani a 5 euro. Vieni a scoprire il nuovo menù estate!

* * *

Autori: il mago di floz, luce so fusa, cricon, xanax, comagirl00, giucox, rostokkio, marcthulhu, luca’s jokes, foisluca84, el_gae, quattrocase, acid rain, maurizio neri, ordinary madness, venividiwc, arthur rombò, pirata21, ‘lfoda, bipo, george clone, sidro32, bilbo baggiano e vaz1970.

Illustrazioni: abkualcosa, maurizio neri, here to avenge laika.

Commenti

23 commenti a “Aleppo senza cena [parte III]”

2 • m'arzo303919 agosto 2016 alle 15.43

Salvini sul burkini: “È un simbolo di arroganza, di sopraffazione e di violenza sulle donne. Avete una XL?”… Voi scherzate…

9 • Crusca24 agosto 2016 alle 12.39

La scelta del verbo ausiliare per i tempi composti del verbo servile seguito dall’infinito essere è semplice: si deve usare avere. Dunque, avrebbe potuto essere.

10 • Arvydas24 agosto 2016 alle 17.01

Si puo’ usare sia l’ausiliare “essere” sia l’ausiliare “avere”. Le buone norme dicono di scegliere l’ausiliare del verbo “servito”, in questo caso allora: sarebbe potuto diventare.

11 • Miki26 agosto 2016 alle 16.00

Si ma se ci concentreremmo sulle battute, anziche’ fare l’accademia della crusca, non sarebbe meglio?

12 • Lupesio27 agosto 2016 alle 13.31

Comunque secondo me è di cattivo gusto fare satira sui morti del terremoto, dovreste vergognarvi. Sì lo so che il post non è ancora uscito, ma avevo voglia di fare il moralista rompicoglioni comunque.

16 • Claire1 settembre 2016 alle 13.18

“C’è da dire che quando confronto il panino vero con la foto anche a me sale il nazismo”
sto ancora ridendo
mi fa ridere e ri ridere
e’ bella fresca genuina e non contiene addittivi negativi
praticamente da Nobel
grazie!

17 • Danilo S.9 settembre 2016 alle 10.39

Strano che nessuno abbia ancora commentato il titolo di questo post: E’ di una potenza disarmante e devastante, un pugno dritto allo stomaco perchè mi fa pensare e ripensare a tutti quei bambini innocenti (Aleppo ma non solo) che non meritano di subire questi orrori… Faccio un complimento (amaro) all’autore.
ps. scusate lo sfogo ma internet è pieno di coglioni che si arrogano il diritto di scrivere cazzate ogni santo giorno, oggi lo faccio anche io. Danilo

20 • Pompeo20 ottobre 2016 alle 21.42

Ma giuvanott io non capisc perchè non pubblichet più le sturiellet che fin ch’avet fatt son interdett

21 • Sigmund7323 ottobre 2016 alle 21.27

Ragazzi, va bene che di questi tempi c’è poco da ridere… ma dove siete finiti?

Lascia un commento

*