Un mondiale serissimo.

;

Rio ladro!

Cominciano i Mondiali, subito uno spettacolo scandaloso. La cerimonia di apertura.

La Coppa del mondo si apre all’insegna della sobrietà. Non c’è stato nemmeno un morto.

Jennifer Lopez si esibisce nello stadio di Rio. Che le cade a pennello sui fianchi.

Il Brasile in rivolta contro gli sprechi del mondo del calcio. E pensate che là hanno un commentatore solo.

Milioni di brasiliani scendono in piazza. Tra proteste, festeggiamenti per il Mondiale, carnevale e Olimpiadi torneranno a casa tra due anni.

I bambini partecipano attivamente alla cerimonia di apertura. Per esempio i costumi li hanno fatti tutti loro.

Alcuni ballerini sono travestiti da alberi della foresta amazzonica. Saranno decapitati a breve.

Anche la capoeira inserita nelle coreografie. Un affettuoso omaggio a Materazzi.

Un disabile dà il calcio d’inizio dei Mondiali. Alla fine Giuseppe Rossi un posto da protagonista se lo è ritagliato comunque.

La Croazia passa subito in vantaggio. Panico alla Snai.

Allo stadio di San Paolo si gioca senza parte del tetto. Non siamo gli unici ad avere un problema con le coperture.

Un sistema di campi magnetici analizzerà le traiettorie della sfera nelle situazioni di gol fantasma. Di Sgalambro-Battiato.

L’arbitro utilizza lo spray per tenere a distanza i difensori. Era già stato testato sui manifestanti.

Fa discutere il rigore assegnato al Brasile. Ma osservando il replay della caduta di Fred si nota una farfalla che sbatte le ali a Pechino.

(Hanno la squadra più forte, eppure rubano. Vabbe’, in Italia siamo abituati)

Il Brasile non ha giocato come sa. Speriamo succeda anche all’Italia.

Polemiche in Brasile per la statua che indossa la maglia azzurra. Thiago Motta.

La Rai rischia 7 milioni di multa per la maglia azzurra fatta indossare al Cristo Redentore. Ecco, tra quattro anni lasciate stare Lenin.

La diocesi brasiliana: “È come se all’interno di un monumento italiano si girasse uno spot con mulatte in atteggiamenti sconvenienti”. Sì, noi lo chiamavamo Festivalbar.

Appello della Marina: “Azzurri, mettete un fiocco giallo per i marò”. Tornerebbe anche utile per distinguere la destra.

Per contenere le spese, la Rai è partita per il Brasile con una squadra molto limitata. L’Italia.

Montolivo: “Vedo l’Italia in finale”. Devono essere gli effetti dell’anestesia.

Lo stadio dove giocherà l’Italia non è ancora pronto. Ma se è per questo neanche l’Italia.

(Il campo di Manaus non è ancora finito. Vabbe’, due felpe per fare i pali si trovano sempre)

Gli azzurri indosseranno divise firmate Dolce & Gabbana. La parte scomoda sono i borselli a tracolla.

Rocco Siffredi: “Niente sesso finché l’Italia vince”. Ogni scusa è buona per non lavorare.

Il pallone ufficiale dei Mondiali costa 130 euro. È cucito da bambini svizzeri.

* * *

Calciofili spinoziani, state seguendo il profilo Twitter @LiveSpinoza? Fatelo, e vi allieteremo giorno per giorno con le nostre serissime cronache spinoziane dalla Coppa del mondo. Taca la bala!

* * *

Autori: dan11, batduccio, pirata21, serena gandhi, edelman, il mago di floz, naima84, purtroppo, è un mondo difficile, c’ha i coschi, puntogira, rostokkio, carbasso, goemon ishikawa, starburst, samba, frandiben, abkualcosa, giga e balestro.

Illustrazioni: lughino, stark, mordicchio, amusoduro.

Commenti

13 giugno 2014 • 20 commenti

Feed dei commenti a questo post. Sia i commenti che i ping sono chiusi.

20 commenti a “Rio ladro!”

2 • Lollo13 giugno 2014 alle 14.31

Festivalbar è stupenda, ma il vero capolavoro è il logo di Spinoza a inizio pagina!

4 • Pi Ter13 giugno 2014 alle 14.41

…osservando il replay della caduta di Fred si nota una farfalla che sbatte le ali a Pechino.

5 • Carlainze13 giugno 2014 alle 14.44

Marcello Dell’Utri rimpatriato oggi dal Libano, giusto in tempo per la partita.

La FIGC intrdurrà lo spray anche nel campionato italiano, saranno utilizzati solo peperoncini urticanti calabresi.

Rigore per il Brasile, l’arbitro Giapponese Oliver Hutton dichiara “è sempre stato il mio sogno giocare il mondiale”

7 • gianca13 giugno 2014 alle 14.50

“La Croazia passa subito in vantaggio. Panico alla Snai.”
Giubilo semmai. Tutto il mondo aveva il Brasile vincente quindi una vittoria della Croazia avrebbe portati dei begli incassi alla Snai.

9 • Cthulhu13 giugno 2014 alle 15.46

Rocco Siffredi: “Niente sesso finché l’Italia vince”.

Forse sbaglio, ma credo che questa frase, se correttamente interpretata, voglia dire: “fintanto che l’italia vincera’, mi asterro’ dal fare sesso”.

Furbacchione lui, ma d’altra parte, tutti quei sacchetti di patatine…

[...] Bah, comunque… domani notte ci sarà qualcosa di decisamente più divertente, come la partita Italia-Inghilterra. Divertente per gli inglesi, ovviamente… con la squadra del cazzo che abbiamo, sarà già un miracolo passare il primo turno… cioè, con Thiago Motta in campo si gioca fin da subito con l’uomo in meno! A proposito di questo, volevo farvi leggere due bellissimi tweet di Spinoza: [...]

14 • Gino Paciocca14 giugno 2014 alle 3.10

Forse il peggior post da quando questo sito è in onda. E lo sapete anche voi.

15 • m'arzo14 giugno 2014 alle 19.46

Chi mi spiega la vignetta col cristo? Ultimamente ho problemi con le vignette… p.s. ottimo post :)

19 • marion6222 giugno 2014 alle 1.09

Scoperta la causa di un gigantesco ingorgo stradale a Recife, era Thiago Motta che attraversava fuori dalle strisce pedonali.