Spinoza

Un blog serissimo.

La visione della toga da vicino [parte seconda]

[continua da qui]

Processo Ruby, le richieste della Boccassini: “Il solito, grazie”.

Ilda Boccassini ha ricostruito tutti gli spostamenti di Ruby. Con un sismografo.

“Ruby viveva di espedienti e si prostituiva, poi arrivò ad Arcore”. Dove ebbe inizio il suo degrado morale.

L’accusa: “Non c’è dubbio che Ruby abbia ricevuto benefici dal sesso con Berlusconi”. Quindi è vero che fa bene alla pelle.

Berlusconi versò a Ruby quattro milioni e mezzo di euro. È vergognoso, Balotelli deve lavorare un anno per guadagnarli.

La Boccassini definisce Ruby “una ragazza dalla tipica furbizia orientale”. Ah, è barese?

Secondo la Boccassini, la Minetti aveva un doppio lavoro. Insomma si spaccava il culo.

Ruby davanti alle toghe. Non accadeva dall’ultimo festino.

Ruby raccontò di essere metà egiziana e metà brasiliana. E che fu assemblata in Polonia.

Ruby: “Ricordo Nicole Minetti vestita da suora sexy”. Eh, bei tempi.

(sulle imprese della Minetti, qui un post e qui una nota Facebook dell’epoca)

“La Minetti era vestita da suora, poi si levò tutto”. Rimanendo solo coi baffi.

Ruby racconta che ad Arcore dormì da sola. La notte in cui era travestita da Rutelli.

L’interrogatorio si è svolto senza microfoni. Ruby continuava a ingoiarli.

Berlusconi: “Teorema per eliminarmi”. Chi meno ama è più forte si sa.

Brunetta: “Processo farsa, difficile raccontarlo ad un alieno”. Sì, ma quello è Lupi.

“Difficile spiegare il processo Ruby a un marziano”. Sono sicuro che non ci dormono la notte.

(Il processo Ruby spiegato a un alieno: “Teleeefono… questuuura”)

Berlusconi torna a invocare la riforma della giustizia: “Nella mia situazione, un normale cittadino non potrebbe permettersi le spese legali”. Be’, ma nemmeno le baldracche.

Daniela Santanchè: “Mantengo due ragazze in difficoltà, vuol dire che sono lesbica?”. Riparte alla grande la posta di Cioè.

Berlusconi parla di guerra dei vent’anni. Quando le scopate se le doveva sudare.

* * *

[Ribadiamo, ché non fa mai male, che al Salone del Libro di Torino c'è il cofanetto di Spinoza al prezzo speciale di 20 euro, corrispondenti a circa 2 millesimi di euro a battuta. Lo trovate allo stand Imprimatur/Aliberti (padiglione 3, stand Q118). Ma anche se non venite al Salone potete comunque accattarvi il cofanetto, sempre a prezzo scontato, su Amazon e le principali librerie online. Poi, se domenica 19 siete a Torino, c'è anche un evento, casomai voleste farvi due risate in compagnia]

La Trilogia

* * *

Autori: pol1000, sasuke, venividiwc, caparezza17, tonutz, calibro, serena gandhi, filipio, andre21, sisivabbe, miguel mosè, milingopapa, rostokkio, ors0, montales e naima84.

Commenti

18 maggio 2013 • 65 commenti

Feed dei commenti a questo post. Sia i commenti che i ping sono chiusi.

65 commenti a “La visione della toga da vicino [parte seconda]”

10 • goemon18 maggio 2013 alle 13.48

Capa in gran spolvero e bellissime anche Naima e Andre
(…per non parlare delle loro battute :D :D )

13 • gino lavora al famila18 maggio 2013 alle 14.21

Ruby racconta che ad Arcore dormì da sola. La notte in cui era travestita da Rutelli.

20 • montales18 maggio 2013 alle 17.49

.. anche la posta di cioé non é un cazzo male, eh?
Ah, qualcuno fermi venividiwc, un rullo!

21 • giovanni18 maggio 2013 alle 19.21

Saviano: “Come mai il governo non parla mai di mafia?” Perché non si spettegola sugli amici.

Saviano: “Come mai il governo non parla mai di mafia?” E tu cosa mi dici dell’Etna, della siccità e del traffico?

Saviano: “Come mai il governo non parla mai di mafia?” Perché per accordarcisi usano i pizzini.

22 • claudia19 maggio 2013 alle 0.34

AHAHAHAHAHAHHHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHA!!! SPETTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAACULEEEE!

25 • Egnatio19 maggio 2013 alle 16.09

ESIGO una cattivissima sul disastro di Genova!!! Avete delle remore??
Per esempio:

“Venga Dottò c’èr deserto!”
SHCRONCHHH
“Ah Dottò, la palmaaaa!”

28 • Sto mentendo,lo giuro.19 maggio 2013 alle 20.05

questa volta le ho capite tutte.sarà un caso o sarà perchè sono stato a lourdes?

29 • Egnatio19 maggio 2013 alle 20.37

@ Gnappo
Magari, MdS è troppo originale a confronto.
Piuttosto ho il timore che Spinoza subisca una qualche forma di autocensura, non vorrei che i cattotalebani s’impossessino anche di questo “blog serissimo” facendolo diventare serioso.
L’ironia e il sarcasmo sul fatto di Genova devono mettere in risalto l’incompetenza dei raccomandati!
ESIGO BATTUTE ADEGUATE!!
FORZAAA

38 • cesareborgia21 maggio 2013 alle 11.19

@luis: il titolo riprende una mitica canzone di elio
“la visione”. da qui un epic lol per chi ha concepito
un tale titolo del post. tu invece guarda anche il video di eelst
di questa canzone,riderai molto.

41 • basamelpucho21 maggio 2013 alle 17.22

Livello altissimo!! la posta di cioè e l’immagine di Ruby che ingoia microfoni uber alles!!

48 • giovanni23 maggio 2013 alle 23.18

2 nigeriani musulmani decapitano a colpi di machete un soldato inglese, ecco cosa succede a guardare su internet i video di Balotelli.

2 nigeriani musulmani decapitano a colpi di machete un soldato inglese, poi hanno avuto i loro 15 minuti di celeebrità.

2 nigeriani musulmani decapitano a colpi di machete un soldato inglese, al grido di William Yo Wallace.

Una delle piú belle di tutti i tempi!Da Balotelli al culo della Minetti…fantastico…

52 • Ulinav25 maggio 2013 alle 17.19

La battuta migliore è quella in fondo alla pagina, dopo i tre asterischi: mi ha fatto rovesciare dalle risate.

53 • giovanni26 maggio 2013 alle 14.39

Il papa: “Preghiamo perchè questi mafiosi e mafiose si convertano”, così possono uccidere in nome di Dio.

Il papa: “Preghiamo perchè questi mafiosi e mafiose si convertano”, a quanto pare i santini di padre Pio non bastano.

Il papa: “Preghiamo perchè questi mafiosi e mafiose si convertano”, altrimenti saranno costretti a minacciare san Pietro per entrare in paradiso.

55 • Adriano27 maggio 2013 alle 13.42

Ma quanto gli piace ad Egnatio la parola “cattotalebano” !
I coglioni come te riescono a farmi stare simpatici i credenti!

56 • Egnatio27 maggio 2013 alle 20.33

I Cattotalebani sono una realtà che governa l’Italia impedendo l’approvazione di leggi indispensabili al progresso sociale.
Auguro, Adriano, una lenta malattia invalidante a te o a qualcuno a te caro e, davanti alla richiesta di porre fine alle sofferenze, un cattotalebano che ti dica che in fondo Gesù non è sceso dalla croce.
Rimbambecillito!

59 • Zio Teto29 maggio 2013 alle 17.22

Daniela Santanchè: “Mantengo due ragazze in difficoltà, vuol dire che sono lesbica?”. Riparte alla grande la posta di Cioè.

F a n t a s t i c a !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

64 • Garden300023 agosto 2013 alle 13.46

Egnatio, Adriano, propongo che vi confrontiate di persona.
Se volete posso arbitrare.
Preferite pistole o coltelli?
In tanti aspettiamo risposta!
Basta che la fate finita!