Spinoza

Un blog serissimo.

Le fatwe ignoranti

Film su Maometto provoca morte e distruzione. Proprio come il libro.

Trailer di un film anti-Islam causa morti e feriti. Non oso immaginare alla prima!

Il film contro Maometto ha mandato i musulmani su tutte le furie. Ma ora Ghezzi glielo spiegherà.

(Nel film che ha scatenato l’ira degli islamici, Maometto veniva rappresentato come uno permaloso)

La pellicola dipinge Maometto come una sorta di buffone donnaiolo. Secondo i canoni della commedia all’iraniana.

A scatenare le proteste una scena di sesso tra Maometto e la moglie. Lei non fa altro che urlare: “Oh Gesù!”

L’irrisione di Maometto da parte di un americano provoca morte e distruzione. È la conferma dell’inesistenza di Calderoli.

(Ogni mattina, una guardia del corpo della Santanchè si sveglia e prega che quella non dica una stronzata sull’Islam)

Era dal 1979 che un ambasciatore americano non veniva ucciso. Pare che il mondo si trovi di nuovo sull’orlo degli anni ’80.

Le ambasciate americane di mezzo mondo sono sotto assedio. Questi islamici, invadili pure ma non farci un film!

Manifestanti circondano il consolato Usa di Casablanca. Credo che questo sia l’inizio di una bella amicizia.

Minacciata anche l’ambasciata Usa a Baghdad, la più grande sede diplomatica del mondo. È talmente grande che dentro c’è un’ambasciata irachena.

Attaccate anche le ambasciate inglesi e tedesche. Tranquilli, vanno in ordine di importanza.

Estremisti assaltano e bruciano un fast food. Spiegategli che così li salvano, gli americani.

Il Viminale esamina la situazione sicurezza. Riparata la finestra del cesso.

Cortei di protesta anche in Iran. “Cosa cazzo è un film?”

Gli attori non sapevano che il film riguardasse Maometto. Altrimenti avrebbero scopato in direzione della Mecca.

L’autore del film su Maometto: “L’Islam è un cancro”. Ho letto che avrebbe avuto una settimana difficile.

Il regista è stato portato in un luogo sicuro. Una norcineria.

A Teheran proteste davanti all’ambasciata svizzera. Sono arrivati gli Swatch.

Anche l’India si dice indignata per le offese alla sensibilità religiosa. Hanno ragione, porca vacca!

Telefonata tra Obama e il leader libico. “Attacca tu”. “No, attacca tu”.

Hillary Clinton: “Film disgustoso e riprovevole”. “Cara, quello è il mio pc!”

La Clinton: “La violenza non onora la religione”. Ma spesso accade il contrario.

Gli Usa inviano in Libia due navi da guerra senza una missione specifica. Sarà la noia a fare il resto.

Due corazzate americane sono in rotta per la Libia senza indicazioni precise. “Dovrebbe essere oltre le colonne d’Ercole”.

Gli Usa sostengono che i terroristi abbiano sfruttato un banale pretesto per seminare morte e distruzione. Ehi, ma lo sanno che De Sica si chiama Christian?

Adriano Sofri scrive: “Irresponsabile parodia del profeta”. Così adesso sono incazzati per il minuscolo.

La pellicola blasfema su Maometto non uscirà nelle sale. Saranno i cinema ad andare dal film.

* * *

[Ricordiamo a tutti che sono aperte le votazioni finali per i Macchianera Awards 2012, gli annuali premi dedicati alla rete: Spinoza.it è candidato in svariate categorie, tra cui Miglior sito, Migliore community e Miglior sito di satira, oltre che Miglior battuta. Se vi va di votare per noi (o per chi preferite) potete farlo seguendo questo link: ci vuole un minuto. C'è tempo fino al 26 settembre. Grazie a tutti!]

* * *

Autori: demerzelev, xanax, venividiwc, t-rexia, serena gandhi, filipio, milingopapa, miguel mosè, misterdonnie, edelman, caparezza17, me the nutshell, theaubergine, frandiben, batduccio, benze e sofino.

Commenti

173 commenti a “Le fatwe ignoranti”

6 • montales14 settembre 2012 alle 21.54

Hey, bello scherzo che avete fatto a pubblicare gli indirizzi di casa degli autori!
Rapidi e precisi, bravi! Ottimo post. Però ce n’era una che meritava e vi siete fatti sfuggire:
“Pellicola su Maometto scatena guerra di religione. Oh Christo!”

11 • filipio14 settembre 2012 alle 22.07

bravi tutti!

complimenti in particolare ad edelman, caparezza e sofino!

speriamo che in arabo le battute non rendano, altrimenti siamo fottuti!

12 • Gianpiero..14 settembre 2012 alle 22.07

Dicesi norcineria luogo ove si uccidonobi maiali ad opera del norcino..il boia del maiale, insomma..

15 • Milingopapa14 settembre 2012 alle 22.15

Bel post. :D

Ah, dimenticavo, addio a tutti. Ricordatevi di me quando troveranno il cadavere. :ninja:

19 • goemon_ishikawa14 settembre 2012 alle 22.31

Davvero bellissime tutte, se devo sceglierne 2 stavolta vado con edelman e caparezza.

20 • Renolto14 settembre 2012 alle 22.45

Prima che sia troppo tardi, io a questo giro segnalo il pc di misterdonnie, la norcineria di serena gandhi, il Calderoli di miguel mosè, le scopate di milingopapa, la vacca di batduccio e il minuscolo di edelman.

21 • roberto6914 settembre 2012 alle 22.48

Questo post ha davvero ispirato tutti, ho le lacrime agli ochi.
Cmq di materiale ce n’è, poca fa la tv ha detto: “Hilary Clinton riceve i cadaveri con le lacrime agli occhi”
stava pensando: qui ci giochiamo la rielezione

22 • sofino14 settembre 2012 alle 23.02

Thx filipio, veramente tante belle ed un 3d dove ci sono delle perle.
In questi giorni in cui sembra che l’intero mondo islamico si rivolti contro l’occidente, ringrazio tutte quelle donne che han detto, dicono e diranno di me che sono un maiale.

23 • daceto14 settembre 2012 alle 23.11

Hillary Clinton: “Film disgustoso e riprovevole”. “Cara, quello è il mio pc”.

misterdonnie SUPER! (strano che nessuno abbia chiesto di farsela spiegare)

كنت أريد أن أقرء كتاب عن تاريخ المرأة في فرنسا
لم أجد هذا الكتاب القديم
أنا أحب القراءة كثيرا

25 • Andrea14 settembre 2012 alle 23.20

Di solito non commento i posti di spinoza, trovandoli cmq bellissimi e meravigliosi.
Ma ora un commento più che positivo se lo merita, per Allah.
Questi Islamisti… chiamarli “uomini” è offensivo per noi..

30 • Antò15 settembre 2012 alle 1.15

queste due son autentici capolavori, complimenti agli autori!

Le ambasciate americane di mezzo mondo sono sotto assedio. Questi islamici, invadili pure ma non farci un film!

Cortei di protesta anche in Iran. “Cosa cazzo è un film?”

33 • laroby15 settembre 2012 alle 3.31

a partire dal titolo, post ad alto tasso di capolavori. quanto a raffinatezza di pensiero, state ai fondamentalisti come mozart sta al pulcino-pio.

36 • ceralacca15 settembre 2012 alle 6.29

“Ogni mattina, una guardia del corpo della Santanchè si sveglia….”

ahahahahahahha

39 • Sduni15 settembre 2012 alle 8.06

Ho postato qualcosa su Spinoza sei mesi fa. Perché stamani sotto casa mia gira gente strana che guarda le finestre?
(siete dei geni!!!)

42 • siafranco15 settembre 2012 alle 8.43

Post letto tutto di un fiato. Non so dire quale sia la migliore. Quindi dico l’ultima.

45 • Alessandro15 settembre 2012 alle 9.22

Non commento mai, ma questa volta meritate troppo.
Bellissima la prima della clinton.

49 • mauri071015 settembre 2012 alle 9.36

Non riesco e non voglio scegliere; tutti i post sono straordinari. Grazie di esistere.

50 • Antonio V15 settembre 2012 alle 9.38

Grandissimo post, attacca tu no attacca tu ai vertici spinoziani.
E comunque come ha già scritto qualcuno… è stato bello conoscervi.

avvenire:”(sull’ iPhone5) non abbiate la presunzione di controllare la realtà con la tecnologia, ci pensiamo direttamente noi a rincoglionirvi”

60 • contestatore15 settembre 2012 alle 11.24

«Questi Islamisti… chiamarli “uomini” è offensivo per noi..» … vanno bene le battute, per le persone intelligenti… per gli altri, rischiano di fare questo effetto. Secondo recenti stime ci sono nel mondo da 1.2 a 1.57 MILIARDI di musulmani. Ti pare sensato bollarli non-uomini per poche migliaia di persone (ma fossero anche centomila), tra l’altro probabilmente strumentalizzate e forse anche spesso esasperate da situazioni di cui i primi responsabili sono i “nostri” paesi (dove ci sono quelli che puoi chiamare uomini)?

Porco dio.
volevo vedere se questo veniva pubblicato, dato che il corrispettivo con allah sì…

63 • telogiuro15 settembre 2012 alle 12.34

“Le fatwe ignoranti”

il miglior titolo di sempre su Spinoza.it

many compliments, stavo perdendo le speranze ;)

61) @viggio 1897. Quella su Ghezzi credo si riferisca alla compagna di De Andrè che cantava “mamma do-dori”. Ed alluda al fatto che anche tra i cattolici c’è quindi del buono e dello spirito materno. E che non ci sterminassero, per cortesia.

67 • dbattilo15 settembre 2012 alle 13.40

benedetto XVI condanna il fondamentalismo. giordano bruno ringrazia. meglio tardi che mai.

75 • acciaio15 settembre 2012 alle 15.49

@Fatwa
Grazie per le commoventi parole che hai scritto:

“Volevo leggere un libro sulla storia delle donne in Francia.
Non ho trovato questo vecchio libro.
Mi piace molto leggere.”

L’ultima, la quindiciultima e la quattordiciultina, oltre al titolo, quelle che mi sono piaciute di più.

Molto bello l’intervento di Fareed Zakaria:
http://globalpublicsquare.blogs.cnn.com/2012/09/14/qa-what-the-mideast-protests-reveal/?iref=allsearch

Tutte le religioni e le ideologie hanno questo problema che legittimano la violenza (si veda il grande salto in avanti di Mao, le guerre di religione etc…), ma questo evento dovrebbe far reagire tutto l’occidente per difendere la liberta’ di espressione e tutte le conquiste dell’illuminismo e del secolarismo
e far ripensare al contenuto dei libri “sacri” che ispirano violenza…

Infine ci si dovrebbe rendere conto che non e’ la religione che migliora le condizioni della gente, come se ce ne volesse ancora una prova dopo aver visto l’Afghanistan, tutti i casini dell’Arabia Saudita, e dell’Iran, e la lotta della Chiesa contro tutti i progressi scientifici

87 • MilingaPapessa15 settembre 2012 alle 23.20

Grandissimi! Voto per il mio corrispettivo maschile, ma siete stati tutti davvero grandiosi! Apprezzo la mancanza assoluta del politically correct, a partire dal titolo. Un’idiozia il film, una follia la reazione. Siamo alla farsa, meglio farne satira..
E’ bello poter ricordare (forse) di aver riso così tanto all’alba della terza guerra mondiale!!

88 • Egnatio15 settembre 2012 alle 23.30

Francamente il titolo prometteva scintille, per carità carine si, ma la scintilla… non è mai scoccata.
Non posso condividere certi commenti stratosferici, del resto i post ignari della fatwa e il Ghezzi frainteso mi fanno pensare che il pubblico sia un po’ troppo sprovveduto.
Ad majora!

La seconda è fiacchissima oppure sono io che non l’ho capita (d’altronde quella della telefonata tra Obama e il leader libico l’ho capita dopo un po’);

il resto complimenti!

92 • CurrentiCalamo16 settembre 2012 alle 9.29

Bel post, davvero! Dopo qt battute sull’islam la fama di spinoza.it decollerà, ophs scusate il termine volevo dire prenderà il volo.
Bella cmq l’idea delle crociate con le parole per combattere la
sciarada

Ps: Benze su tutti, quando e’ sobria non ce n’è per nessuno (che poi e’ davvero da bastardissimi salire su tutti e non darla a nessuno!)

Gran bel post!
In effetti, fossi in voi, comincerei a girare con delle salsicce al collo: così, a scopo precauzionale.

(“Invadili pure, ma non farci un film!”)

Film o meno l’ambasciata USA (ma era un’ambasciata? dal sito del governo non risulta nemmeno…) andava fatta saltare (se non se la sono fatti saltare da soli come sono abituati a fare)… anzi… perchè non facciamo così anche in Italia con l’ambasciata americana?

103 • Frank Gallagher17 settembre 2012 alle 11.40

Buonissimo materiale.
Milingopapa (le due sul sesso), theaubergine (film?) e la citazione di Casablanca di misterdonnie su tutte. Concordo: ottimo il titolo e la chiusura di SG.

104 • pocchiacca17 settembre 2012 alle 12.20

“Le piacciono i bambini?” venne chiesto ad un nuovo ambasciatore di un paese africano alle Nazioni Unite. e lui. “Sì sì … mangio di tutto …”

106 • AtreyuB17 settembre 2012 alle 13.02

ma se pubblico il video “i miracoli di gesù” tratto dai griffin, c’è speranza che anche i cristiani inizino a scannarsi?

109 • Claudio17 settembre 2012 alle 14.43

Votato!

Gli Usa mandano in Libia due navi militari senza una missione specifica. Ottima idea! Affidiamoci alla loro sensibilità.

111 • Andrea17 settembre 2012 alle 16.02

rif. 24 • fatwa • 14 settembre 2012 alle 23.14

كنت أريد أن أقرء كتاب عن تاريخ المرأة في فرنسا
لم أجد هذا الكتاب القديم
أنا أحب القراءة كثيرا

Volevo leggere un libro sulla storia delle donne in Francia
Non ho trovato questo vecchio libro
Mi piace leggere così tanto.

Google me l’ha tradotto così…..non ho capito.

DocJ: se ci dovessero essere manifestazioni violente dei cristiani a “porco dio”, tutti i bar dello sport verrebbero bruciati.

116 • igmarlet18 settembre 2012 alle 0.09

“Gli attori non sapevano che il film riguardasse Maometto. Altrimenti avrebbero scopato in direzione della Mecca.”

Una delle più belle mai lette, complimenti…

117 • Fabio18 settembre 2012 alle 1.34

La migliore e’:

Gli Usa sostengono che i terroristi abbiano sfruttato un banale pretesto per seminare morte e distruzione.

Ma chiusa qui.

119 • fiskiomaskio18 settembre 2012 alle 9.18

Poi non vi lagnate se vedete un uomo barbuto con l’asciugamano in testa imbottito di esplosivo sotto casa vostra….ve la siete cercata!

Se posso citare la canzone, “Capa, sei un fenomeno!”.
Milingopapa, dopo quella sugli attori che non sapevano, fossi in te chiederei asilo a Salman Rushdie

122 • costamasnaga18 settembre 2012 alle 14.49

Commenti di gelosia e servilismo agli USA. Gelosia in quanto non sapete e non vedete 1 metro da come distaccarvi da un sistema che vi stritola economicamente e che vi reprime a forza di decreti;servilismo perché col paraocchi obbedite a un economia rovinosa e altamente speculativa, a dispetto di quella solidale islamica e sopratutto Baah’tista. L’ignoranza “vola leggera”

125 • thomaspsyy18 settembre 2012 alle 22.33

siete grandi
l’ultima è da incorniciare
a me è piaciuta anche questa
Due corazzate americane sono in rotta per la Libia senza indicazioni precise. “Dovrebbe essere oltre le colonne d’Ercole”.
:-) )

SCIOPERO DELLA SPESA: “Oggi non comprate nulla!”.
I cittadini italiani, lavoratori e pensionati, consumatori ed elettori allo stesso tempo, dicono basta ad una politica economica di lacrime e sangue che vede aumentare in maniera esponenziale i prezzi dei beni di prima necessità a fronte di retribuzioni ferme da dieci anni ai minimi storici e tra le più basse del Vecchio continente! Basta soffrire! Basta spremere sempre i “soliti noti”! Le Associazioni dei consumatori passano dalle parole ai fatti e lanciano lo sciopero della spesa e il boicottaggio al caro benzina. L’iniziativa arriva dal Codacons che oggi 19 settembre, invita tutti i consumatori a non fare acquisti. Ma non solo. Il Codacons infatti invita a boicottare tutte le pompe di benzina. “L’iniziativa per il 19 settembre di uno sciopero della spesa che si spera trovi tutte le associazioni dei consumatori concordi e anche quelle degli agricoltori, dei commercianti stessi che per questo giorno – conclude il Codacons – sono invitati ad abbassare le saracinesche contro le tasse insostenibili e le banche che non fanno credito”. Anche gli agricoltori della Coldiretti aderiscono formalmente allo sciopero della spesa indetto dai consumatori per oggi mercoledì 19 settembre. E’ quanto fanno sapere le associazioni promotrici dell’iniziativa: Codacons, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori, Assoutenti, Confconsumatori, Codici, Associazione Consumatori Utenti, Altroconsumo, Comitas, Consumer Law.

129 • ziodom19 settembre 2012 alle 19.22

Gli Usa sostengono che i terroristi abbiano sfruttato un banale pretesto per seminare morte e distruzione. E loro se ne intendono!!

131 • Olifante19 settembre 2012 alle 23.11

Dato il grande successo mondiale, i produttori stanno già pensando ad un sequel: “Sotto il burka niente”.

E adesso voltiamo pagina!
Scandali, ruberie, impicci e imbrogli fino alla nausea, fino a non poterne più! Basta! Sono tutti uguali, mandiamoli a casa! E non è qualunquismo! Destra, sinistra e centro. E’ un continuo susseguirsi di scandali! Dal nord al sud fino ai rumors capitolini del Laziogate, ormai nel Belpaese le furfanterie sembrano la regola nazionale, dall’infame serie del “così fan tutti”! E non è populismo! Vicende squallide, a dir poco imbarazzanti. Ma non per “loro”, che degli scandali se ne fregano e continuano a fare man bassa dei denari pubblici, ad accumulare privilegi e a scalare la carriera politica e sociale a colpi di tangenti, corruttele e ruberie varie. La politica “ostriche&champagne” rigorosamente a spese del contribuente si è mangiata ormai tutto e a questo punto non le resta che mangiare se stessa! E’ l’autofagocitosi della malapolitica! E’ la fine di una classe dirigente ormai arrivata al capolinea, ma che non vuole scendere! Ma bisogna farli scendere! E questo compito spetta costituzionalmente agli elettori. Lo strappo fra Palazzo e Paese, la frattura fra politica e cittadini è ormai insanabile! La “casta” non ha saputo, né voluto autoriformarsi, né tantomeno fare pulizia in casa propria! “Loro” a forza di scandali sono diventati impermeabili alla “vergogna”! Il rischio è che anche la gente per bene diventi “indifferente” allo schifo, al disgusto, alla nausea e alle immondizie tirategli addosso per decenni da questa classe dirigente che ha sommerso di spazzatura tutte le cose belle di cui gli italiani dispongono e sono capaci, trasformando il Belpaese in una “discarica” a cielo aperto, nella fogna dell’affarismo selvaggio e spregiudicato! Pretendere il ricambio di questa classe dirigente non è un qualsiasi “grillo populista” che salta per la testa della gente da un giorno all’altro, ma un diritto sacrosanto. La politica nel bene anche se fino ad oggi lo è stata soprattutto nel male, è e sarà sempre e comunque la nostra vita. E per tentare di restare vivi bisogna restituire alla politica la dignità, la nobiltà, l’autorità ed il rispetto perduto. La politica è un “cosa seria”. Fare politica è una “cosa alta”, resa infima e bassa da “loro” che la hanno calpestata e asservita al proprio tornaconto personale, smarrendo il senso delle istituzioni e dello Stato, perdendo di vista ogni regola etica, morale e giuridica, avvilendo il senso civico, perdendo il rispetto per “loro” stessi, per i “loro” elettori e per la cosa pubblica! Per far risorgere la politica ai livelli che le competono è rimasto un solo modo: cambiare le persone che la fanno!

134 • pocchiacca20 settembre 2012 alle 13.42

mio marito invcece lo votas ancora perchè dice almeno lui p imorendutore cia i soldi quindi non ruba, poi dice che è unuoimo vero!!!! baqh per me sono scemenze ma è meghlio che non ne parlo con mio matiro perchp si arabbia
cia

139 • CRistIna20 settembre 2012 alle 19.12

Film su Maometto provoca morte e distruzione. Proprio come il libro.
Cortei di protesta anche in Iran. “Cosa cazzo è un film?”

Vogliamo parlare allora del clima di terrore contenuto nella bibbia?
E poi, avete mai avuto a che fare con gente iraniana? Hanno una cultura sconfinata, altro che la nostra. Invece, chi continua ad offendere altri popoli generalizzando, puntando su un argomento che per loro e` una questione di vita e onore mi sembra una cosa da beceri ignoranti, oltre che razzista. io odio il Vaticano e tutti i cattolici estremisti, ma non per questo vado a bestemmiare col megafono in piazza san pietro durante l-Angelus del papa!!! no, a me stavolta il post non e` piaciuto *a parte qualcosina*, ed e` la prima volta.

141 • Birignao20 settembre 2012 alle 23.52

@CRistIna

Gli estremisti vanno seppelliti con una risata — è inconcepibile che qualche paranoico possa chiudere la bocca al resto del mondo solo perché si sente urtato nelle proprie superstizioni!

Tutti i popoli del mondo hanno sicuramente storia e cultura notevoli, ma un primato indiscutibile dell’Occidente è l’emersione della moderna democrazia liberale in seno ai princìpi illuministici, per i quali la libertà di pensiero NON può essere soggiogata da oscure obnubilazioni irrazionali.

144 • Sagunto21 settembre 2012 alle 12.08

Film su Maometto ritrae i musulmani come violenti pazzoidi teste di cazzo; i musulmanidi tutto il mondo, in risposta, si comportano da violenti pazzoidi teste di cazzo per provare che il film ha torto.

146 • Steweboy21 settembre 2012 alle 13.00

Pare che un famoso regista iracheno stia girando un film dove gli attori, truccati da cristiani, la sera del Venerdi Santo si imboccano l’un l’altro con fette di salame esclamando “il Corpo di Cristo”

148 • Makkia21 settembre 2012 alle 18.44

Strano questo odio per gli studiosi di Islam. Per sapere: agli orientalisti, agli africanisti e agli alpinisti glielo concediamo lo status di esseri umani?

@Cristina – quella sull’Iran non sfotteva la cultura iraniana ma la censura iraniana. Più chiaro così?

E per la faccenda della superiorità del Grande Buana Biango con la quale ti hanno replicato, scusaci.
(sì, ok, però… fossi in te a difendere l’Islam andrei dove ce n’è bisogno, non su Spinoza)

150 • MilingaPapessa21 settembre 2012 alle 21.15

@Makkia e Cristina. Non mi pare che qualcuno qui abbia offeso gli studiosi di cultura Islamica, né la superiorità dell’Occidente. Se permettete io però preferisco vivere dove c’è (un po’ più) libertà di espressione. Dove non esiste nemmeno l’ombra di separazione stato-chiesa, questo non è possibile. Vi ricordo anche che oggi a Roma l’italia è stata minacciata da musulmani che hanno dichiarato “o non proiettate il film o siamo pronti a morire”. Mi sembra che molti di quelli che difendono le mentalità delle religioni patriarcali preferiscano comunque vivere dove queste non coincidono completamente con lo stato.
Quanto alla solidarietà dell’Islam. verso le donne ne vedo poca, e sempre meno.
Non c’è bisogno che mi ricordiate che anche l’Italia è un paese molto maschilista: lo so già. Preferisco comunque vivere dove posso abortire e divorziare legalmente. E trovo lievemente ipocriti gli itaiani che ammettono il dilagare del maschilismo solo quando devono difendere i paesi musulmani, e non per farsi un esame di coscienza…
Ah, poi volevo anche ricordare che la satira è libera, e si dovrebbe RIDERE, e non sperticarsi in dimostrazioni ideologiche, grazie!

151 • Kostaf22 settembre 2012 alle 12.24

“Manifestazioni islamiche davanti al sito dei server spinoza.it; Si temono azioni da hacker di Dubai”

152 • Chtorrian24 settembre 2012 alle 7.52

Il film contro il Profeta fa infuriare gli etremisti e rischia ora di compromettere i rapporti con l’Occidente: la piazza non era affatto mezza vuota.

155 • Giorgia24 settembre 2012 alle 17.30

Geniali, amabili, vi spanno citandovi da sempre… Solo una puntigliosa correzione a chi polemizza: islamisti sono gli studiosi dell’islam, volendo anche un ateo di Novara. I fedeli di Maometto sono islamici. A meno che islamisti non fosse una contrazione di fondamentalista + islamici :)

157 • Makkia24 settembre 2012 alle 20.16

@milinga papessa:
“Non mi pare che qualcuno qui abbia offeso gli studiosi di cultura Islamica, né la superiorità dell’Occidente.”
Sono due volte d’accordo!
Quello che diceva “non sono umani” intendeva gli islamici, ma essendo una bestia come tutti i nazi ha scritto “islamistici” (= studiosi dell’Islam). E andava perculato come chiunque dica queste cose. Intendo “non sono umani”… che abbia scritto “islamistici” non è grave: è solo che “islamici” non gli sembrava abbastanza insultante, lui voleva ringhiare DI PIU’.
Quanto alla superiorità dell’Occidente, hai perfettamente ragione: nessuno l’ha insultata.
Stranamente.
Perché se lo merita, soprattutto quando viene sbandierata in un posto che fa umorismo *intelligente*.

Pax tibi e Deus vult (in secula seculorum).

160 • CRistIna3 ottobre 2012 alle 21.47

@Birignao
“Gli estremisti vanno seppelliti con una risata — è inconcepibile che qualche paranoico possa chiudere la bocca al resto del mondo solo perché si sente urtato nelle proprie superstizioni!”

si parla di evitare di offendere un’ altra religione, non mi sembra proprio che nessun musulmano tenti di chiuderci la bocca, in questo caso stanno chiedendo rispetto per il loro dio *e lo scrivo minuscolo perche’ io sono atea*

“Tutti i popoli del mondo hanno sicuramente storia e cultura notevoli, ma un primato indiscutibile dell’Occidente è l’emersione della moderna democrazia
liberale in seno ai princìpi illuministici,
per i quali la libertà di pensiero NON può essere soggiogata da oscure obnubilazioni irrazionali.”

e quindi era come pensavo, il discorso che si fa qui e’: saranno pure acculturati gli iraniani ma noi in occidente vuoi mettere?

ti ricordo che nel nostro illuminato e occidentale paese la liberta’ di pensiero viene ogni giorno soggiogata da messaggi mediatici assai irrazionali
e che ci proietta e impone un modello di vita pessimo.
per non parlare delle obnubilanti catechesi che dobbiamo subire sin dall’infanzia, affinche’ ci venga inculcato che cio’ che comanda Santa Romana Chiesa
sia una verita’ assoluta da imporre anche a chi cattolico non e’.

@Makkia
“uella sull’Iran non sfotteva la cultura iraniana ma la censura iraniana. Più chiaro così?”

Hai ragione, forse l-avevo fraintesa, ma non e’l'unica che sfotte gli iraniani….
Comunque, dati i commenti che ho letto, mi sa che pure qui il bisogno di dire qualcosa c’era…e non era una difesa dell’Islam, sia chiaro, le religioni sono un cancro. Tutte.
e comunque sei un grande!!

@MilingaPapessa
La satira e’ libera ma pure il commento, ed e’ un bene visto che siamo teste pensanti. Ne ho letti tanti ideologici prima del mio, e ho replicato con l’ideologia mia. non mi veniva da ridere molto.
Comunque non stiamo discutendo su dove e’ meglio vivere, se qui o li’. Facile che se sei nata in occidente apprezzi modi costumi e liberta’ occidentali.
Ripeto, si tratta di rispettare quelli degli altri.

Lascia un commento

*