Spinoza

Un blog serissimo.

Profilo greco

La Camera adotta le prime misure di austerità. Inizia a mettere i deputati a pane e acqua.

Il voto per l’autorizzazione all’arresto di Papa si è concluso con 319 sì e 293 “potrei esserci io al suo posto”.

Alfonso Papa ha lasciato l’aula tra gli abbracci dei colleghi. Aveva tutta l’aria di un arrivederci a presto.

Fermare l’escalation di arresti”, ha dichiarato Berlusconi dalla cima.

Berlusconi: “Non voterò mai per mettere le manette a qualcuno”. Quelli sono gli infami.

Papa: “Ho detto ai miei figli che forse non tornerò a casa”. Lo so, mi è arrivato l’invito alla festa.

Varata la Finanziaria. Ma il Tavernello non si è infranto.

Dopo l’approvazione, il decreto è stato inviato al Quirinale. Testo greco a fronte.

La manovra colpirà soprattutto le famiglie con figli a carico. Sono più lente nella fuga.

Il testo prevede tagli per gli asili. È ora che anche quei piccoli stronzetti contribuiscano al risanamento del paese.

(Colpite famiglie, istruzione e scuole materne. L’unico modo per sfamare i vostri figli sarà ridurli in stato vegetativo)

“È come sul Titanic” ha detto Tremonti spronando l’orchestrina.

Tremonti: “Siamo come il Titanic”. A parte gli incassi.

G8 di Genova, si celebra il decimo anniversario. Le bottiglie le porta la polizia.

(Sono passati già dieci anni dalle violenze del G8. Sembra oggi)

La cosa più incredibile di quei giorni è che Scajola verrà ricordato per altro.

All’aeroporto di Genova furono installate batterie di missili terra-aria. Ma i gabbiani non attaccarono.

Molti criticarono la creazione di una zona rossa. Tranne l’Avis.

Durante gli scontri, un carabiniere sparò e uccise il giovane Carlo Giuliani. I colleghi intervennero prontamente roteando l’indice.

Gli agenti sostennero di aver fatto solo il loro dovere. In effetti il cartellino dell’estintore diceva: “Ogni abuso sarà severamente punito”.

Una camionetta passò avanti e indietro su Carlo Giuliani, ancora vivo. Un elegante omaggio a Pasolini.

Oggi Carlo Giuliani avrebbe 33 anni. Ma non un lavoro.

Nella notte la polizia fece irruzione nella scuola Diaz dove dormivano alcuni manifestanti. Per prendere i loro dentini.

Gli abusi degli agenti non passarono sotto silenzio. Le indagini condotte dalla magistratura hanno portato a pesanti promozioni.

A Bolzaneto fu sperimentata la tortura. Poi il centrodestra è stato costretto a tagliare i fondi per la ricerca.

Un’altra immagine emblematica del G8: il vicequestore Perugini che tira un calcio in faccia a un quindicenne mentre i colleghi cercano di fermarlo. Era di seconda.

Per molti, Genova resta ancora una ferita aperta. I poliziotti lavorarono bene.

* * *

autori: serena gandhi, guttolo, mercà, milingopapa, idaliguore, the aubergine, misterdonnie, frandiben, miguel mosè, batduccio, virgilio natola, darlene alibigie, giga, masss, tacone, lowerome e crapule.

Commenti

21 luglio 2011 • 408 commenti

Feed dei commenti a questo post. Sia i commenti che i ping sono chiusi.

408 commenti a “Profilo greco”

8 • Afrikakorps21 luglio 2011 alle 14.06

Post modesto ma attendiamo fiduciosi i veri cabarettisti che fra poco invieranno le loro merdate

9 • Mark Dalton21 luglio 2011 alle 14.07

misterdonnie magistrale, btduccio rimandato (oltre ai cosidetti curatori del sito)

12 • qwerty21 luglio 2011 alle 14.09

Fantastici come sempre.
Ma non ho capito quella di Perugini: che vuol dire “era di seconda”?

15 • patoz21 luglio 2011 alle 14.12

Nel calcio, le punizioni si possono battere di prima o di seconda. Di prima si può calciare direttamente in porta, di seconda è necessario che qualcuno tocchi prima la palla e poi si può tirare in porta. :)

16 • Carbuncle21 luglio 2011 alle 14.15

Bellissimo post, complimenti a tutti ragazzi. Bellissima quella dei dentini Milingo! ;)
Un saluto!

17 • haroldsmith21 luglio 2011 alle 14.16

sul g8 ce n’erano talmente tante belle che potreste fare altri due post sull’argomento!

ottimo

20 • qwerty21 luglio 2011 alle 14.22

Grazie delle delucidazioni calcistiche, anche se purtroppo le battute spiegate poi perdono effetto (ma la mancanza era mia). :/

bello però su genova non riesco a riderci (la frattura da manganello alla mandibola mi fa ancora male)

27 • Codardo21 luglio 2011 alle 15.06

Belle in generale ma attendo con ansia gli interventi di Marco dalla Sardegna e Ilpeggio. Leggo il blog di Spinoza solo perchè loro poi ci scrivono sotto le loro battute.

33 • Marco dalla Sardegna21 luglio 2011 alle 15.54

La Camera adotta le prime misure di austerità.
Un uomo: Stavate parlando della camera dei comuni
suppongo.

Berlusconi: “Non voterò mai per mettere le manette a qualcuno”.
Al massimo le pago.

(Sono passati già dieci anni dalle violenze del G8. Sembra un ventennio fa)

38 • Bruno Pizzul21 luglio 2011 alle 16.41

il peggio apre i giochi, ma ettore ettore chiacchio gli ruba la palla, corre solo verso la porta!!!è il nuovo bomber di spinoza!!ma MdS? l’alenatore lo esorta ad entrare in campo, ruba la palla a Ettore e con gran destrezza la scena è sua!
Complimenti Ettore…ma devi farne di strada per arrivare ai livelli di MdS, ilpeggio mi sà che vive ormai di rendita…
peccato

39 • sanso21 luglio 2011 alle 16.45

stavolta fa piu ridere marco dalla sardegna! ma vabuò, sempre bravi. next time!

@bruno pizzul…

guarda che non è che ci stanno i “padroni del sito”, alle cui battute si deve ridere per forza, tra un “osanna” ed un “viva il re” e, in subordine, “gli ospiti gentilmente ospitati dai padroni”, a cui non è consentito di fare una battuta perchè si rischia di “oscurare le barzellette del capo”…

Queste cose lasciale al berlusconismo e dotati di un senso di critica migliore… senza “deridere” a priori, senza argomentazioni, chi non ha l’aura ufficiale di “satiro” (nel tuo caso inteso come sinonimo del filosofo (peri)patetico) del sito spinoza…

Se non ci provi evidentemente sei un berlusconiano inconsapevole…

Comunque non era mia intenzione “rubare la scena” a nessuno… semmai dare un mio modesto contributo prolungando, se possibile, la voglia di ridere amaro prpria della satira…
Lo so da me che il mio contributo è modesto, se fosse migliore sarei nella lista autori ed invece sono solo in quella degli (sgraditi) ospiti…

Comunque scusami ma la mia allergia al berlusconismo (anche quello tuo inconsapevole) mi spinge ad interrompere qui questo colloquio con te….rispondi pure se vuoi ma personalmente le prossime tue le ignorerò…

46 • daceto21 luglio 2011 alle 18.29

non ho capito quella sul testo greco a fronte… è la prima volta che mi capita di non capirne una:-((( … forse si riferisce al fatto che è incomprensibile? ma non mi sembra che sia questo il peggior difetto della manovra…

48 • Chernoblog21 luglio 2011 alle 19.00

@daceto è che di questo passo facciamo la fine della grecia, se non ci siamo già.

50 • MarcoMix21 luglio 2011 alle 19.56

Argomento difficile il G8… Buon post.

Complimenti a guttolo, misterdonnie e miguel mosè. ;-)

54 • australopiteco21 luglio 2011 alle 21.42

@ettore chiacchio: non abbiamo capito cosa c’entra mister B nel tuo sproloquio….dici che entra nelle menti altrui per pilotare i commenti sui post?

56 • Marco da Catanzaro21 luglio 2011 alle 22.08

Votato l’arresto di Papa: la Lega ce l’ha puro.

Nasce un figlio di colore a Cota: la Lega ce l’ha scuro.

Maroni cuoce Berlusconi a fuoco lento. La Lega ce l’ha crudo.

58 • albieg22 luglio 2011 alle 7.01

@australopiteco: Chiacchio difende il suo diritto di fare satira accusando Pizzul di essere un inconsapevole tirapiedi dei potenti del sito di Spinoza, un ingranaggio di uno spregevole sistema di privilegi.

La vita a volte è davvero cattiva.

60 • Narcos dalla Colombia22 luglio 2011 alle 9.04

Mi iscrivo alla frangia autonomista. Però è una frangia piccola, una frangetta.

@albieg

veramente intendevo dire che qui non ci sono (o non dovrebbero esserci) “potenti” (autorizzati a fare satira) e “servi” (autorizzati solo ad applaudire).

(citando luttazzi) “questa non è (o non dovrebbe essere) una convention di forza italia”

se BP riteneva (a mio modo di vedere erroneamente) di si, era soltanto in quanto intriso di “berlusconismo” che include anche il meccanismo per cui al capo/i è concesso raccontare barzellette (vedi berlusconi) ed ai servi è consentito solo ridere ed applaudire senza mai poter criticare o aggiungere un qualcosa di personale che offuschi il “carisma del capo”.

Vedi ad esempio fini, che quando ha iniziato a raccontare anche lui barzellette (“stato democratico”, “diritto di voto agli extracomunitari”, “questione morale”, “riforma della giustizia”…che raccontate da lui erano appunto barzellette, dirette ad una frangia del suo elettorato parimenti beona di quella forzaitaliota) è stato defenestrato senza troppi complimenti…

Ma chiaritemi un dubbio…

Io non pensavo che ci fossero “poteri forti” di spinoza (quindi come avrei potuto accusarli?)

Invece per caso esistono? Personalmente rimango convinto di no…ma sono aperto alla persuasione…

62 • Narcos dalla Colombia22 luglio 2011 alle 9.56

Chiacchio non so come dirtelo, ma non hai capito un cazzo di come funziona spinoza. Però è lunga da spiegare e non c’ho voglia. E poi non capiresti comunque.

63 • Narcos dalla Colombia22 luglio 2011 alle 9.58

E poi comunque se posti una tua battuta la rendi pubblica, e come tu difendi il tuo diritto di satireggiare, noi difendiamo il nostro diritto di dirti che le tue battute fanno cagare.

@narcacatos
io mica ti contesto il diritto a dirlo che le mie battute fanno cagare…

La cosa non mi smonta minimamente (probabilmente nemmeno le capisci visto che, come nel commento 62, parli per dogmi che sei visibilmente incapace di spiegare)

Solo che, come tu hai diritto a dire che le mie battute fanno cagare, io ho il diritto a palesare il meccanismo mentale (cioè il “berlusconismo inconsapevole” di cui evidentemente sei intriso anche tu, ammesso che tu non sia lo stesso BP multinick) che ti porta a esprimere giudizi dogmatici, senza argomentarli, solo in quanto ti fanno sentire “spiritoso ed allineato col vertice” con il quale vuoi sentirti associato nel tuo servilismo!

(P.S. ti sto anche prendendo un po’ per il culo… te lo dico perchè secondo me non te ne eri nemmeno accorto…solo che a differenza dei tuoi “giudizi dogmatici” lo faccio argomentando mio caro narcacatos spacciatore di caca)

66 • Narcos dalla Colombia22 luglio 2011 alle 10.18

ah per la cronaca, non mi sento spiritoso, e spesso non trovo nemmeno spiritose le battute “ufficiali”, ma vabè che te lo dico a fare… torno nel mio “berlusconismo inconsapevole”, ciao ;)

68 • andrea dal lavoro22 luglio 2011 alle 10.40

ammazza quante pippe mentali ettore
mica si deve per forza riempire di significati un commento
oops il capo

@andrea dal lavoro

ti ringrazio di averci messo a conoscenza delle TUE pippe mentali (io invece mi diverto un mondo a giochicchiare con voi/tu se sei un multinick)

L’ultima è davvero carina…degn di spinoza…

io non contestavo (come tu distorci) la “non abbondanza” di significati dei commenti…semmai la totale assenza degli stessi…fare un commento totalmente vuoto di “ossequio al capo”(o almeno a quello che si ritiene il capo) non fa onore all’intelligenza del commentatore…

P.S. questo commento è sottotitolato al commento #70 per i “servi sciocchi” (quest’ultimo virgolettato perchè inteso anche come figura letteraria) che “non sanno di esserlo”

P.S. 2 parafrasando Thomas “Amarillo Slim” Preston,

http://it.wikipedia.org/wiki/Poker

“Se in una discussione non riesci a cogliere chi sta facendo la figura dello sciocco allora lo sciocco sei tu”

70 • berlusconista inconsapevole22 luglio 2011 alle 11.04

Chiacchio, qui chi sta facendo la figura dello sciocco lo cogliamo tutti benissimo, non ti dar pena per noi :)

Nessuno dei pseudo satiri spinoziani che ricordi la vicenda G8 in maniera lucida. Carlo Giuliani non è un martire del sistema è uno che sull’onta della rabbia che si scatenò a Genova nel 2001 prese d’assalto, insieme ad altri manifestanti, una jeep dei carabinieri con estintore e passamontagna, non proprio il kit del bravo manifestante. In quella Jeep ci stava un ragazzo Mario Placanica, più piccolo di Giuliani, che stava facendo il suo “dovere”, che era in pericolo di vita, che ha agito sulla spinta del terrore del momento e che è stato assolto da un tribunale(non è che i tribunali sono buoni quando arrestano Papa e sono cattivi quando assolvono Placanica). Mi duole vedere come sia ancora oggi travisata questa vicenda. Naturalmente questo è il mio punto di vista, ma dato che seguo spinoza, sono registrato, posto ogni tanto qualche battuta, mi sento anche in dovere di criticare un punto di vista, a mio vedere, troppo parziale.
Sulla scuola Diaz e Bolzaneto siamo daccordo, ma non mi si venga a dire che Giuliani è stato un Martire.

@berlusconista inconsapevole

come mai parli al plurale?

Sei anche schizofrenico?

Oppure hai la necessità di sentirti “parte di un branco” (che nel caso di schizofrenia ti inventi per sentirti supportato) perchè in realtà sei incapace di opinioni autonome (o incapace di sostenerle da solo)?

74 • albieg22 luglio 2011 alle 11.18

@Ettore:

Là dove tu vedi un problema di potere io vedo un problema di qualità, quindi credo che tu non abbia capito nulla del mio commento. e finisci per spiegarmi cose del tutto inutili, poiché trovo la tua accusa nei confronti di Bruno Pizzul assolutamente ridicola, e credo proprio di non essere l’unico. Come trovo davvero pessime le tue battute (e non solo le tue), e anche qui non sono l’unico.

Inoltre penso che tu non abbia alcun diritto – come invece credi – di ESIGERE una critica alle tue battute. Accontentati dei commenti, anche quando dicono che le tue battute fanno cagare. E’ un fatto palese che può essere adeguatamente supportato da un apparato critico, ma direi che in questo caso non è proprio necessario.

75 • Il clone di Marco dalla Sardegna...22 luglio 2011 alle 11.24

… che torna serio per un breve momento: Bombarolo in parte concordo con te. Ma non dimentichiamo che a Genova (così come a Napoli poco tempo prima, se non ricordo male) c’è stato un corto circuito che ha di fatto “interrotto” la democrazia trasformando di fatto il nostro Paese in un quid “anarchico” in cui chi aveva il “coltello dalla parte del manico” ha potuto fare il bello e il cattivo tempo sequestrando, torturando, calpestando i più elementari diritti umani. La vicenda “Giuliani”, se vogliamo, è addirittura un aspetto marginale di tutta la vicenda, un incidente che, dato che uno c’ha rimesso le penne, ha ovviamente avuto maggior risalto mediatico.
Il fatto che nessuno abbia pagato per quanto è successo è semplicemente scandaloso (non mi riferisco – o almeno non solo – alla vicenda Giuliani). Non è che i giudici sono buoni o cattivi a seconda di chi arrestano o condannano. Semplicemente a volte sono vili e, a causa di pressioni (se non addirittura di vere e proprie minacce) hanno preferito guardare da un’altra parte. Sta a noi non dimenticare quanto è successo e restare vigili, e se per far questo c’è bisogno di sollevare un “simbolo”, un’icona, quale è diventato Giuliani, ben venga. Fermo restando che su alcuni aspetti condivido la tua disamina.

76 • La cacca22 luglio 2011 alle 11.30

Il prossimo che mi accosta alle battute di Ettore Chiacchio lo denuncio per diffamazione!

@albieg

Sto ripetendo da tempo che non vedo “alcun potere spinoziano”

Anzi ci ho tenuto a precisare nel mio commento #61 che non ce lo vedevo.

In realtà eri stato tu nel tuo commento #58 a accusarmi di “vedere poteri distorti”…

Se mi attribuisci cose che non ho etto e che non penso ti risulta ovviamente facile criticarle….solo che poi fai oppiamente la figura ello scicco, prima per non aver capito cosa icevo, secono per girare come una troittola su quanto tu sostieni (falsamente) che io avrei etto

E questo vale anche per “ESIGERE una critica”…altra circostanza che mi attribuisci FALSAMENTE e che invece proprio non mi appartiene

Dove avresti letto che io ESIGO una critica?

Ho già detto che è legittima la critica alle mie battute…solo che me ne sbatto tranquillamente (ritengo mio diritto continuare a farle, anche solo per me stesso)

Semmai (ma nemmeno questo hai capito? Ma allora sei ancora più sciocco di quello che pensavo!) rivendicavo il diritto a sbertucciare i critici-dogmaticamente-acritici che state dimostrando di essere in quanto “branco di decerebrati” incapaci di opinioni personali e che si allineano “alla massa”

Questa è la figura che state facendo…(oltre alle altre già evidenziati di servi sciocchi del potere (in questo caso inesistente, berlusconisti inconsapevoli e schizofrenici)

Ti invito, la prossima volta che hai da muovermi una critica, di farlo alle mie parole, e non alle parole che falsamente mi metti in bocca…

Non ci fai una bella figura…

78 • albieg22 luglio 2011 alle 11.38

Vero, non ci faccio una bella figura a parlare con te. Su questo hai perfettamente ragione. E sul resto non rispondo, se no la cacca si offende.

79 • Bruno Pizzul22 luglio 2011 alle 11.44

@tutti: la mia voleva solo essere una cazzata, così…ma non credevo di creare tutto questo pandemonio!

…Ma non dimentichiamo che a Genova (così come a Napoli poco tempo prima, se non ricordo male) c’è stato un corto circuito che ha di fatto “interrotto” la democrazia trasformando di fatto il nostro Paese in un quid “anarchico” in cui chi aveva il “coltello dalla parte del manico” ha potuto fare il bello e il cattivo tempo sequestrando, torturando, calpestando i più elementari diritti umani…[Cit. il clone di Marco dalla Sardegna]
Il coltello lo hanno avuto dalla parte del manico a volte l’una e a volte l’altra fazione, se così vogliamo chiamare quasi centomila ragazzi pressapoco ventenni distinti solo dal fatto che alcuni avessero la divisa e altri erano vestiti come cazzo volevano. Non ho visto nessuna solidarietà e nessuno che ha pagato per le distruzioni, incendi, di beni (auto e negozi) di semplici privati cittadini di Genova a cui sono stati calpestati e devastati i più elementari diritti umani. Qui non si discute sulla ragione del corto circuito che ha fatto degenerare una manifestazione che doveva essere pacifica. Alcuni manifestanti non sono giunti con le buone intenzioni del caso (altrimenti non avrebbero portato caschi, mazze, molotov e oggetti vari) e la vicenda della scuola Diaz e della Caserma di Bolzaneto sono state una vera e propria rappresaglia della Polizia. Il morto ci doveva scappare. Bisognava solo attendere da quale parte sarebbe stato. Carlo Giuliani secondo me, ci ha messo del suo per andarsi a cercare l’etichetta del martire simbolo della lotta ai poteri forti. Mario Placanica è stato invece una vittima inconsapevole di questo “gioco” più grande di lui. Tutto qui. La mia solidarietà va a un martire inconsapevole piuttosto che ad un simbolo fasullo della lotta armata al bar.

#78 albieg

Insulto sterile e privo di argomenti…

La mancanza di argomenti del tuo commento rafforza l’immagine che ho dato di te…

Proprio non ci riesci ad argomentare? (e sia chiaro che non ti sto chiedendo di non insultare…ma solo di far seguire un motivo logico al tuo insulto…altrimenti sembri un tifoso da stadio…anzi lo sei…)

83 • tonii22 luglio 2011 alle 11.59

mi dispiace solo che lo sbirrume non sia alfabetizzato per venire a farsi qui delle sane letture.

dieci anni fa avevamo capito tutto. dieci anni dopo i fascistelli ancora non capiscono na sega. si tratta di genetica, temo.

Riassumo il G8, il berlusconismo, i distorti seguaci di Spinoza, ma più in generale qualunque altro fenomeno sociale a cui partecipano intelletti poco evoluti

Il Potere è costituito da:
1) pochi pirla a dispensare opinioni
2) 2 branchi di cani al seguito, inutilmente contrapposti (che non di rado, inconsapevolmente, si scambiano i ruoli o si ibridano l’un l’altro) uno che scodinzola, l’altro che ringhia

85 • Il clone di Marco dalla Sardegna...22 luglio 2011 alle 12.06

Bombarolo, non dimentichiamo che tra quei manifestanti con mazze caschi e molotov c’erano parecchi infiltrati.
Non dimentichiamo che – a Genova come a Napoli – sono stati torturati non i “professionisti della guerriglia” ma gente che non c’entrava un cazzo.
I “professionisti della guerriglia” quando sono iniziate le rappresaglie erano già ben lontani e al sicuro da un bel pezzo.
E comunque poer quanto mi riguarda non riesco ad equiparare una vetrina sfasciata ad un cranio fratturato.

Poi per completezza di informazione posto il link del Corriere della Sera dove ci sono le condanne a 25 dei 27 indagati per l’assalto alla scuola Diaz.
Non è stato condannato De Gennaro , ma Gratteri il suo fedelissimo. In pratica sono stati condannati i comandanti e i vice, ma non i capi.
Purtroppo non c’erano le prove di un coinvolgimento dei vertici altissimi, e la giustizia, in uno Stato di diritto e democratico, esige delle prove. Altrimenti oltre alla macelleria messicana avremmo fatto un epurazione staliniana.

http://www.corriere.it/cronache/10_maggio_18/genova-diaz-sentenza_721f93ac-62bd-11df-92fd-00144f02aabe.shtml

87 • Luca22 luglio 2011 alle 12.10

secondo me quella sul tavernello ci perde in quella posizione. non penso sia a tutti chiara a prima lettura. accostata a quelle sul titanic renderebbe di più

vorrei ricordare a bombarolo i “metodi” del potere:

Maroni dovrebbe fare quel che feci io quand`ero ministro dell`Interno».

Ossia? «In primo luogo, lasciare perdere gli studenti dei licei, perché pensi a cosa succederebbe se un ragazzino rimanesse ucciso o gravemente ferito…».

Gli universitari, invece? «Lasciarli fare. Ritirare le forze di polizia dalle strade e dalle università, infiltrare il movimento con agenti provocatori pronti a tutto, e lasciare che per una decina di giorni i manifestanti devastino i negozi, diano fuoco alle macchine e mettano a ferro e fuoco le città».

Dopo di che? «Dopo di che, forti del consenso popolare, il suono delle sirene delle ambulanze dovrà sovrastare quello delle auto di polizia e carabinieri».

Nel senso che…

«Nel senso che le forze dell`ordine non dovrebbero avere pietà e mandarli tutti in ospedale. Non arrestarli, che tanto poi i magistrati li rimetterebbero subito in libertà, ma picchiarli e picchiare anche quei docenti che li fomentano».

Anche i docenti? «Soprattutto i docenti».

Presidente, il suo è un paradosso, no? «Non dico quelli anziani, certo, ma le maestre ragazzine sì. Si rende conto della gravità di quello che sta succedendo? Ci sono insegnanti che in- dottrinano i bambini e li portano in piazza: un atteggiamento criminale!».

E lei si rende conto di quel che direbbero in Europa dopo una cura del genere? «In Italia torna il fascismo», direbbero.

«Balle, questa è la ricetta democratica…

Intervista a Cossiga

http://rassegna.governo.it/testo.asp?d=32976406

Noto con piacere che il solo Clone è capace di argomentare il suo pensiero in una discussione mentre invece altri montati provvisti della verità assoluta e dell’ onniscenza sanno solo lanciare giudizi “obiettivi”.

90 • Il clone di Marco dalla Sardegna...22 luglio 2011 alle 12.16

@ Bombarolo
«Oggi occorre segnalare tre punti: nessun poliziotto della vicenda Diaz è stato sospeso, nessuna delle numerose vittime è stata risarcita e infine se il giudizio non sarà veloce andrà tutto in prescrizione».
Mark Covell, giornalista che ha subito gravissimi danni personali alla Diaz, colpevole solo di essere inviato di Indymedia.

Cossiga è incommentabile.
Nella sua schizofrenia e nella sua delirante visione della democrazia degli ultimi anni della sua vita, Cossiga avrebbe almeno potuto dirci quello che è successo davvero ad Ustica, ma niente. Nel delirio di un vecchio non posso trovare spunti di commento se non il dissenso per l’apologia di un sistema repressivo che comunque io non ho visto in uso in Italia. A meno che io non sia cieco.

Ettore dopo aver passato la mattinata su una polemica sterile per un commento ad una tua battuta, cerchi altre polemiche??

@ Clone
La sospensione dai pubblici uffici per legge dura 5 anni. Credo che dal 2001 ne siano trascorsi il dopppio. Credo ancora che, come ho detto e ridetto prima, l’assalto alla scuola Diaz e le torture alla caserma di Bolzaneto siano state una rappresaglia di un manipolo di frustrati che hanno sfogato la loro rabbia su persone inermi. Una vigliaccata. Un abuso di potere. Una cosa che non si dovrebbe vedere in uno Stato democratico invece è accaduta davvero. Sui risarcimenti alle vittime non so cosa dire mi trovi impreparato. Andrò a documentarmi.

La mia critica era solo rivolta alla creazione del mito Giuliani, non spostiamo il discorso su cose che sono fin troppo chiare per creare polemica.

93 • Il clone di Marco dalla Sardegna...22 luglio 2011 alle 12.27

Non cerco la polemica, tu hai detto che sono stati condannati 25 poliziotti ma dimentichi di dire che, essendo 3 i gradi di giudizio, molto probabilmente finirà tutto a taralluci, vino e prescrizione…
Ci tenevo a precisare questo aspetto, tutto qui.

vorrei anche ricordare a Bombarolo che Placanica fu assolto in quanto i magistrati accolsero la perizia che diceva che il proiettile non era stato sparato per colpire, ma a scopo intimidatorio solo che “fu deviato da un calcinaccio di passaggio” (…ma vedi tu alle volte la ciorta contraria…il calcinaccio ed il proiettile si erano dati appuntamento lì proprio in quel momento, secondo la tesi dei giudici)

Orbene tale perizia viene smontata totalmente da chiunque abbia un minimo di conoscenze della fisica (cosa che purtroppo mancò colpevolmente ai magistrati ed ai loro periti)

Quanto dico è riportato in un documento disponibile in Rete “Carlo Giuliani, Niente da archiviare”

Ti dico anche che i giudici non sono tutti onesti o tutti disonesti nè tutti capaci nè tutti incapaci…quindi non vale il discorso visto che alcuni onesti arrestano Papa allora automatiamente tutta tutta la casta giudiziaria è onesta!

Ce ne sono tanti di giudici disonesti/incapaci che fanno sentenze astruse e distorte!

Dobbiamo pertanto combattere l’incapacità e la disonestà di quei giudici che fanno un uso distorto del potere (un mio amico magistrato auspicava un repulisti di un buon 50% sul totale dei suoi colleghi) parimenti, se non con maggior forza, a quella della casta dei politici e delle altre caste

@bombarolo

io non cerco polemiche…io esprimo la mia opinione formatasi dai fatti documentati che esibisco…

Se ciò genera polemica proveniente da (impreparati) interlocutori questa non è colpa mia…A volte mi ci sottraggo (se la trovo sterile) alle volte mi ci presto (se mi serve per divertirmi e per portare avanti le mie battaglie di sempre)

Se non hai visto cossiga (ed i suoi metodi) ministro dell’interno, presidente della repubblica e senatore a vita, devo dire che fai davvero bene a supporre di essere cieco!

@Clone
La prescrizione non può intervenire dove c’è un giudizio pendente, e nel caso specifico, siamo giunti al secondo grado di giudizio (condannati in Appello, erano stati assolti in 1° grado). Manca solo la Cassazione.
Credo che dopo una condanna penale dei poliziotti, le parti civili costituitesi in processo per conto dei ragazzi picchiati, possa ottenere facilmente un risarcimento danni, e spero che sia così dato e a norma di diritto così dovrebbe essere. Frequento i tribunali da anni e so che i giudici si vendono per un pezzo di pane, spero che il clamore della vicenda arrivi dove la coscienza non può.

@Ettore
Sono impreparato, non in assoluto, ma sul tema dei risarcimenti alle vittime. Come mi pare di aver scritto in modo molto chiaro, e dato che non amo essere impreparato vado a documentarmi. Detto ciò passo e chiudo dato che reputo sterile una conversazione con te. E dato che non è per niente divertente!!!

98 • albieg22 luglio 2011 alle 12.55

Ancora non capisci e reiteri. Come scrivi:

(e sia chiaro che non ti sto chiedendo di non insultare…ma solo di far seguire un motivo logico al tuo insulto…altrimenti sembri un tifoso da stadio…anzi lo sei…)

Ecco, te lo spiego: “Sei uno stronzo” è un commento. Non ha alcun valore critico, è solo l’esposizione triviale di un’emozione. “Sei uno stronzo poiché continui ad analizzare le intenzioni degli altri servendoti esclusivamente della tua personale visione del mondo imponendola agli altri come se fosse Vangelo, e fai ciò pur propagandando uno Stato ateo, cosa che ti dona quell’aspetto da “Holier than thou”, contraddizione in termini che dà terribilmente sui nervi a molte persone che pure hanno – ovviamente – la loro Weltanschauung, ma che a differenza di te sanno benissimo che tentare di imporla sugli altri è una solenne cazzata” è una critica.

Tu, inconsapevolmente, continui a chiedere critiche e manco te ne accorgi. E con questo chiudo davvero.

100 • Il clone di Marco dalla Sardegna...22 luglio 2011 alle 13.08

Bobmarolo guarda che già quasi tutte le accuse si sono prescritte. L’unica accusa che resta è quella di lesioni gravi che sarà prescritta nel 2014, quindi non ho ben capito cosa intendi….

101 • liczin22 luglio 2011 alle 13.18

Arrestata una banda di rapinatori a Palermo che portavano al lavoro moglie e figlioletti. Effetti dei tagli agli asili nido.

#albieg

confondi le “critiche” (che vorresti che io richiedessi per me) con gli “argomenti” (che invece dovrebbero essere a supporto delle tesi di tutti quelli che vogliono che si ritenga fondato un proprio giudizio.) Senza argomenti validi il giudizio è infondato e spessissimo errato

Comunque non mi pare di aver mai imposto nulla come Vangelo. Men che meno delle mie opinioni. Quello che il raziocinio dovrebbe autoimporsi (tranquillo gli schizofrenici sono automaticamente esclusi da questa autoimposizione, specialmente se si ostinano a dimostrare di essere tali confondendo “critiche” con “argomenti”) è l’accettare per vere prove documentali…Per questo in genere cito prove documentali inconfutabili.

Ancora il raziocinio dovrebbe accettare per vere analisi deduttive(e non induttive o subduttive, come spesso avviene per gli intelletti inferiori)

Per questo “gli argomenti” sono una parte fondamentale del discorso (e come tale deprecavo la tua incapacità di usarne di validi, ma in genere proprio di usarne), in quanto ricollegando più fatti documentati giungono, con il ragionamento, ad altre verità deducibilinon chiaramente visibili prima

Adesso che hai chiuso (suppongo tu intendessi dire “serrato le chiappe”) mi raccomando tira lo scarico … non te ne sei accorto ma in questa tua estrinsecazione scatologica ti è scappato (più di) uno “stronzo” di troppo

(cit.) “Giacchè ti trovi fatti anche un bel bidet” (e lavati il viso…se c’è differenza tra le due cose, cosa di cui personalmente dubito…)

104 • andrea dal lavoro22 luglio 2011 alle 13.25

aho
io dico che uno ha fatto un commento e tu hai cominciato con tutte ste menate
e vattene al mare invece di ammorbare con sti monologhi
é satira mica una discussione di dottorato

@andrea

ti svelerò un trucchetto

Se non ti piace quello che uno scrive è sufficiente non leggerlo

Invece tentare di farlo smettere con l’insulto, con la prevaricazione e con uno sfottò spacciato per satira è assoltismo. Tutto ciò che la vera satira(che evidentemente non conosci) da sempre combatte…

Sarai così intelligente da non leggermi più?

Sicuramente no!

Ti faccio presente che nel tuo “berlusconismo inconsapevole” non ti sei accorto che questo non è un dibattito tv in cui devi seguire, secondo scaletta temporale, tutte le dichiarazioni dei partecipanti.

Qui basta usare il ditino sulla rotellina del mouse e saltare quello che non ti aggrada…

O sei troppo “berlusconi inconsapevole” per non arrivare nemmeno a questo?

(p.s. ma secondo te “tesi di dottorato di satira” non esistono?)

108 • diego22 luglio 2011 alle 13.58

Il voto per l’autorizzazione all’arresto di Papa si è concluso con 319 sì e 293 “rischio di finire anch’io al suo posto”

109 • pocchiacchia22 luglio 2011 alle 13.59

Cmq guardavo su repubblica.it le foto di sta pippa middelton…fanno tutto sto casino ma c’ha un culo moscio che faschifo. Molto meglio il mio!

111 • e comunque22 luglio 2011 alle 14.34

Quello che continua a sfuggire a utenti come Ettore, Marco € friends è che il problema non è che le loro battute piacciano o meno, siano belle o brutte, siano gradite o meno ai presunti “potenti” di Spinoza.

Il problema è che le REGOLE del sito prevedono che le nuove battute NON VENGANO PROPOSTE QUI. PUNTO. Esiste una sezione apposita (il Forum), postatele lì!

Ma è così difficile da capire?

112 • Andrea da Milano22 luglio 2011 alle 14.37

@ettore: lo spazio per testare le battute è il forum (ci sono delle regole ben precise: iscrizione, link alla notizia ecc.). Il sito, o blog, è comunque privato, ci sono i curatori, che ne sono i responsabili, che decidono quali siano le battute da proporre e quali da eliminare. Gli utenti poi decidono se leggere o no i post, ed eventualmente commentare. Se poi qualcuno, nei commenti, pubblica battute (come hai fatto tu) e qualcun altro cerca di fargli capire quali siano le regole del gioco (o del sito) come ha fatto bruno pizzul, beh, non mi sembra il caso di arrabbiarsi e fare un lungo panegirico sui “padroni del sito”, sul “berlusconismo” e quant’altro come hai fatto nel commento #44.
Tutto qui.
Saluti a tutti

113 • Ettore Batacchio22 luglio 2011 alle 14.38

“e comunque”, è il tuo berlusconismo inconsapevole che ti fa parlare, servo dei potenti e lecchino del signor spinoza.it in persona, nella misura in cui la perifrasi si fa satira e la satira satireggia acciocché le convergenze parallele si incontrino all’infinito e fattici pure un bidè.
Ho detto.

117 • Ettore Chiacchio22 luglio 2011 alle 14.53

Ho un blog in cui raccolgo tutte le mie freddure. Se volete posto il link.

[Nota di Alessandro Bonino: colui che si firma Ettore Chiacchio negli altri commenti di questo post ci tiene a precisare che questo commento non è stato postato da lui. Vedi i suoi commenti successivi in cui vi racconta il perché e il percome di questa nota]

118 • La "cricca"22 luglio 2011 alle 14.56

Ed ecco che arriva IlPeggio a mettere immediatamente tutti d’accordo e a coalizzare amici e nemici in un corale: “fai caca’!”

120 • lupo22 luglio 2011 alle 14.57

Ettore, ammettilo, stai un tantinello cgd il czz.

E si che il commento 88 non era niente male!

124 • Codardo22 luglio 2011 alle 15.02

Ma io mi domando, ma non si scoraggiano?? Cristo se dopo 10 15 battute nessuno ride uno normale cambia hobby no??

126 • Andrea da Milano22 luglio 2011 alle 15.09

@ettore
ma il sito linkato al tuo nome (fino al #105) ha un qualche nesso con i toui commenti postati fino ad ora?

Il commento 117 non è il mio!

Avverto chi l’ha scritto che la “sostituzione di persona” è un reato, così come il declinare false generalità con l’intento di ingannare gli altri!

Anzi invito i curatori del sito a rimuoverlo (a meno che il tizio non si chiami davvero anche lui come me, visto che ci sono almeno 7 miei omonimi in italia, per quanto mi risulta, e che lui stesso ammetta di non essere il commentatore dei commenti precedenti che invece riconosco in toto!)

In ogni caso non avevo letto finora da nessuna parte l’invito a postare nel forum nuove battute ma soltanto insulti (ai quali ho risposto)

Confesso che non avevo letto (e quindi non ero a conoscenza) della regola di spinoza in merito alle battute nuove e ringrazio chi me l’ha fatta presente (anche se qualcuno di quelli che si è aggiunto al coro lo ha fatto strumentalmente, con colpevole ritardo, e solo per stiracchiarsi parzialmente la ragione dalla sua parte)

@lupo

vale anche a te il consiglio di non leggermi

128 • La "cricca"22 luglio 2011 alle 15.15

<>

HHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHA

130 • La "cricca"22 luglio 2011 alle 15.16

“Avverto chi l’ha scritto che la “sostituzione di persona” è un reato, così come il declinare false generalità con l’intento di ingannare gli altri!”

Questa è davvero geniale… ti consiglio una buona lettura del c.p. così magariti rendi conto della cazzata micidiale che hai detto :D

131 • La "cricca"22 luglio 2011 alle 15.18

ecco tiè ti risparmio pure la fatica:

“Chiunque, al fine di procurare a sé o ad altri un vantaggio o di recare ad altri un danno, induce taluno in errore, sostituendo illegittimamente la propria all’altrui persona, o attribuendo a sé o ad altri un falso nome, o un falso stato, ovvero una qualità a cui la legge attribuisce effetti giuridici, è punito, se il fatto non costituisce un altro delitto contro la fede pubblica, con la reclusione fino a un anno.”

@andrea

No quel sito lì (Democrazia Atea) è solo il sito del partito che ho scelto per il mio voto futuro.

Troverei di cattivo gusto fare pubblicità ad un mio sito in concorrenza con il sito che mi ospita

Se ho indicato quel sito lì è solo perchè spinoza.it lo consente e, appunto, non era in concorrenza con spinoza stesso….

Se ho violato qualche altra “regola” che non conoscevo in merito ai link faccio ammenda e smetto di linkarlo

Ribadisco che il commento 117 non è mio ed invito i curatori del sito a fare le opportune verifiche ed a rimuoverlo…

Mi riservo di querelare l’autore per sostituzione di persona!

133 • Andrea da Milano22 luglio 2011 alle 15.19

@ettore
cit.
“anche se qualcuno di quelli che si è aggiunto al coro lo ha fatto strumentalmente, con colpevole ritardo, e solo per stiracchiarsi parzialmente la ragione dalla sua parte”.
Non so se mi consideri tra quelli che si sono aggiunti dopo, spero di no. Probabilmente ognuno di noi ha un diverso limite di sopportazione. Spero, da utente del sito, di vedere il tuo nome citato tra gli autori in uno dei prossimi post, semprechè i curatori del sito ritengano pubblicabile una tua battuta.
Saluti a tutti

134 • La "cricca"22 luglio 2011 alle 15.20

E cmq c’è un bel link grande grande in alto a sinistra dove c’è scritto, guarda un po’, “INFO”, dove è spiegato tutto molto chiaramente

135 • La "cricca"22 luglio 2011 alle 15.22

Ti prego Ettore quando vai in questura a sporgere querela portati dietro un amico con la videocamera perché questa scena non me la vorrei perdere per niente al mondo!!!
“Brigadiere, c’è uno che mette i commenti su Spinoza.it con il mio nome, lo voglio querelare!”

137 • La "cricca"22 luglio 2011 alle 15.28

Ettore abbi pazienza… leggi bene l’articolo, in particolare:
“al fine di procurare a sé o ad altri un vantaggio”. E già qui…
Inoltre, quelle che metti qui non sono “generalità” in senso tecnico, ma un qualunque nome che non ha alcuna tutela in questo caso anche perché non c’è registrazione, non si forniscono dati personali ecc.
Allora secondo te se arriva un altro qua dentro e posta a nome “La cricca” io lo posso querelare? Su, sii serio!

138 • lupo22 luglio 2011 alle 15.38

Ettore, non perderei i tuoi commenti per niente al mondo, come, del resto, quelli di MdS.

Rilassati, “in medio stat virtus” (il dito di Bossi non c’entra).

@la cricca

1) io mi chiamo veramente così! Ho fatto la scelta (non sto a spiegarti perchè) di firmarmi sempre con nome e cognome veri su Internet
2) Mi da fastidio che qualcuno si spacci per me (usando il MIO nome ed inducendo in errore chi legge)
3) il vantaggio materiale ci sarebbe in quanto la persona in questione stava facendo pubblicità al suo sito utilizzando il mio nome!
4) “la cricca” non è un nome proprio nè tu hai il copyright sullo stesso (ci arrivi?)
5)Si serio tu…ti riporto il link diretto alla sentenza della Cassazione (ma per te ovviamente sarà una cazzata micidiale pure quella) con l’estratto di interesse

http://dallatuaparte.com/tag/false-generalita/

L’elemento oggettivo del reato è costituito dalla induzione in errore che però deve fondarsi su una condotta attiva e non omissiva. Per questo motivo la giurisprudenza non considera rilevante una situazione dipesa dal fatto di altri. Non è necessario nemmeno che sia raggiunto il vantaggio od il danno poiché il reato si consuma appena indotto l’errore

140 • La "cricca"22 luglio 2011 alle 15.46

Ettore non ci siamo. Nessuno si sta spacciando “per te”. E’ un nick name come un altro, su un blog che non prevede registrazione né obbliga a fornire dati personali. Ognuno può scrivere col nick name che preferisce.
Che poi ti dia fastidio ok lo capisco, ma profili di rilevanza penale non ce ne sono…

a seguito di quanto scritto reitero alla Redazione di Spinoza.it la mia richiesta di cancellazione/rettifica del commento #117 (sarebbe sufficiente anche solo modificare il nome dell’autore, ad esempio in pseudoettorechiacchio, in modo da non farlo associare erroneamente a me) che non mi appartiene e che l’autore ha voluto in malafede far ritenere mio!

In mancanza di ciò diminuirà di parecchio la stima che nutro nella Redazione stessa che ai miei occhi apparirà così incapace di gestire i commenti degli utenti sul proprio (ottimo per gli altri aspetti) sito nel rispetto del Codice Penale!

142 • Andrea da Milano22 luglio 2011 alle 15.50

@ettore
non vorrei alimentare troll e simili ma…
la persona che ha utilizzato il tuo nick (anche se corrisponde al tuo vero nome) non ha fatto pubblicità al suo sito: ha solo scritto che avrebbe linkato il sito dove raccoglie freddure…
A me sorge il dubbio che ti stesse semplicemente prendendo in giro! Se mai avesse postato un link (ammesso che il sito esista, che sia stato possibile ricondurlo ad un tuo omonimo ecc.) sarebbe stato estremamente semplice capire la burla.
E tu hai abboccato allo scherzo, probabilmente alimentando un troll.
Saluti a tutti

145 • Andrea da Milano22 luglio 2011 alle 15.54

@ettore
ancora una volta e poi non scrivo più, giuro.

per #141.Leggi le info e verifica come fare per comunicare con Spinoza: un commento in un post non credo verrà preso sul serio dalla redazione (o come si chiama).

Saluti a tutti

146 • Yeahaa22 luglio 2011 alle 15.56

Ettore,credo di parlare anche a nome del signor la cricca, non hai più postato il link del tuo blog di freddure!!lo aspettiamo con impazienza!!

@la cricca

giriamo sempre intorno alla stessa questione…

Un nome proprio non è affatto “un nick” come un altro

Ed è inoltre evidente che l’autore del commento abbia voluto utilizzare il mio NOME PROPRIO (che dubito coincida con il suo) per un PROPRIO vantaggio personale (portare traffico ad un suo sito dove probabilmente guadagnerà qualche spicciolo con qualche banner o magari anche solo per avere qualche attimo di notorietà in più rubandola ad altri)!

Quello che mi sembra assurdo è il tuo giustificare questa condotta biasimando me e non lui!

Ma del resto fai parte del “la cricca” e forse questo spiega il tuo avallare un reato…

148 • Anonimo22 luglio 2011 alle 16.04

@ettore: se avesse voluto notorietà non credo si sarebbe appoggiato al tuo nome…senza offesa…ma ce ne sono alcuni di maggior richiamo, non facciamo i paranoici ora….

152 • Anonimo222 luglio 2011 alle 16.23

Secondo me ettore non e’ mai stato plagiato semplicemente non avendo ottenuto il consenso popolare di rivelare il link ha fatto un passo indietro dicendo che hanno millantato il suo nome.
Classico atteggiamento berlusconiano caro ettore…chi e’ l’allocco adesso?

@anonimo

parlavo di una “notorità relativa” ai commenti di oggi non certo ad una “generale”

Comunque a me piace rispettare le regole (ho fatto ammenda quando mi è stato fatto notare che non lo facevo)

Se invece è abitudine della redazione consentire che la discussione sia squalificata (non parlo di insulti o toni accesi, quelli sono plausibili soprattutto in un sito di satira, parlo del fatto che non si capisce più “chi è chi” nella discussione) allora saluto e me ne vado…

Faccio un ultimo tentativo, come suggeritomi da Andrea, di contattare la redazione con i canali ufficiali (ho trovato solo l’email, qualcuno sa gentilmente indicarmi dove trovare la pec di spinoza? E’ obbligatorio per legge averne una e renderla pubblica, quindi da qualche parte dovrebbe essere riportata, la mia, a riprova che mi chiamo veramente così, è ettore.chiacchio@pec.iwbank.it)

Se vedo che il commento che usa il mio nome proprio fraudolentemente permane vi sarete definitivamente liberati di me perchè personalmente trovo intollerabile un tale degrado della intellegibilità di una discussione…voi siete liberi di continuare se vi sta bene la cosa.

byebye

154 • MassimoLindiano22 luglio 2011 alle 16.47

Ettore, non hai proprio un chiacchio da fare.

Sai chi mi ricordi? Furio Zòccaro di Bianco,rosso e verdone.
Un idolo.

155 • Andrea da Milano22 luglio 2011 alle 16.49

@ettore
avevo giurato, ma eccomi ancora qui.

La pec è obbligatoria dal 29/11/2011 per le aziende costituite prima del 2008, quindi al momento non vi è alcun obbligo. Saprai che ci sono siti che ti consentono di sapere a chi è registrato un sito ma (e da qui divento ironico) avendo letto nell’articolo in cui parli delle false generalità sul sito dell’aduc che ti definisci “computer guru” non voglio insegnarti nulla (fine sezione ironica).
Commetti un grave errore, a mio avviso, pubblicando le tue vere generalità ed il tuo vero indirizzo mail (ammesso che entrambi siano reali): viene data la possibilità di utilizzare nickname proprio per proteggere la propria riservatezza. Questo è un sito di satira, te ne hanno dato prova i commenti 149, 150, 151. La satira graffia, offende, insulta e se la vittima si offende cresce e prospera. Per questo è divertente: è la torta in faccia al poliziotto nelle comiche degli anni “30.
Hai preso la torta in faccia, ti sei offeso: sei il poliziotto delle comiche. Senza polemiche.

Saluti a tutti

156 • MassimoLindiano22 luglio 2011 alle 16.53

Sì,ma la torta era a norma? Di frutta? Alla crema? E poi si fa presto a dire poliziotto: in servizio? Fuori servizio? Che grado aveva?

159 • nardo22 luglio 2011 alle 18.13

Volevo solo dire che stavolta Marcodallasardegna con “(Sono passati già dieci anni dalle violenze del G8. Sembra un ventennio fa)”, e il rif è al ventennio fascista è uscito con una delle migliori del post, molto bello comunque.

160 • Tancredi23 luglio 2011 alle 1.27

Le battute sul G8 nella media buona di Spinoza. Ma la prima parte è uno dei migliori post di sempre.

161 • Gibbone23 luglio 2011 alle 1.28

Ettore sei un rompicoglioni di rara caratura.
Ti invidio perchè non hai niente da fare tutto il giorno che stare a polemizzare per niente.
Beato te.

162 • Scander23 luglio 2011 alle 1.41

Bellissime ragazzi! “Una camionetta passò avanti e indietro su Carlo Giuliani, ancora vivo. Un elegante omaggio a Pasolini.” è geniale.

Ho provato ad iscrivermi al forum per postare la battuta precedente lì, ma al terzo tentativo di ricopiare i caratteri illegibili che comparivano mi ha buttato fuori…

Si potrebbero mettere una sequenza di caratteri più leggibile per l’iscrizione? Grazie…

Errata corrige
al commento precedente (anche l’ortografia vuole la sua parte)

Ho provato ad iscrivermi al forum per postare la battuta precedente lì, ma al terzo tentativo di ricopiare i caratteri illegGibili che comparivano mi ha buttato fuori…

Si potrebbe mettere una sequenza di caratteri più leggibile per l’iscrizione? Grazie…

Approfitto per riportare un commento di risposta ad Andrea che ieri non è passato (sospettavo di essere stato bannato ma non era così)

Lo ricopio a pezzi visto che probabilmente c’è qualcosa all’interno che viene filtrato (magari un link di troppo)

@Andrea

Nel pubblicare il mio nome VERO ho valutato i pro e i contro

Tralascio i contro, alcuni dei quali hai evidenziato.

Di pro ci sta il fatto che posso riallacciarmi ad un discorso fatto in passato facendo riconoscere un mio commento anche anni dopo (in molti ambiti mi è utile)

Il fatto che per un periodo mi firmassi “computer guru” è conseguenza dei miei studi universitari in parallelo al mio lavoro trentennale (ho iniziato a programmare computer che avevo 12 anni)
Non so cosa ci sia di “ironizzabile” sulle mie competenze informatiche…

(Per farti un esempio concreto dei pro puoi vedermi tra i contributori del software sqlite a questa pagina,

h t t p : / / w w w . s q l i t e . o r g / c o n t r i b ? o r d e r b y = n a m e

cosa che tra l’altro certifica in parte le mie conoscenze informatiche su cui ironizzi)

Se poi ti riferisci al sito http://www.nic.it per avere notizie di Spinoza ti faccio presente che sono stato titolare di un contratto come mantainer con gli stessi per svariati anni (la mia società si occupava, tra l’altro, di gestione di registrare domini, quindi ancora una volta leggermente fuori posto la tua ironia)

Comunque una cosa è “tirare una torta in faccia” ad una festa, un’altra tagliare le ruote dell’auto ad uno dei partecipanti (cioè commettere un reato in danno allo stesso)

Anche bucare le ruote è “graffiante”, ma questo non lo rende satira nè tantomeno lecito, pur procurando sicuramente divertimento a chi intendeva danneggiare in qualche modo l’interlocutore a cui forse non era stato in grado di tenere testa con gli argomenti

Il diritto di satira (per il quale sono il primo a battermi) non vuol comunque essere una “patente per delinquere”…

Spero, per il bene delle discussioni, che se ne colga la differenza. Altrimenti un qualunque idiota può snaturare in Rete un qualunque discorso/”sito serissimo” semplicemente spacciandosi momentaneamente per uno degli interlocutori e mettendogli in bocca parole che quello mai pronuncerebbe.

Lo stesso Luttazzi avvertiva, nel suo sito di satira, che in caso di “false informazioni” si usciva dalla satira e si entrava nel penale!

Comunque se a voi sta bene una “discussione” così a me no!

Per cui continuate a buttarvi le torte in faccia ed a bucarvi le gomme reciprocamente…

Suggerisco di darvi di tanto in tanto anche qualche coltellata che può rendere il tutto più divertente…in fondo cosa c’è di più pungente di una coltellata vera? (Quindi, secondo te, anche quella dovrebbe rientrare nella satira no?)

@Gibbone

ti invidio per il tempo che hai da perdere nel leggere i commenti che non ti piacciono…

Visto che in genere li scrivo di getto il tempo che io perdo per scriverli è dello stesso ordine di grandezza di quello che impieghi tu per leggerli (quindi siamo pari su questi) in più tu hai tempo da sprecare nello scrivere sterili insulti fuorvianti

P.S. lavoro su Internet, e quello che faccio qui, in qualche modo, rientra nel mio lavoro, nei miei hobbies e/o nelle mie battaglie civili (ho già scritto due libri di poesie satiriche e ne sto scrivendo altri, gente come te è ottima fonte di ispirazione in quanto perfetti sparring partner della mia satira sociale…) Quindi il mio “scrivere” non è tempo perso…Lo stesso non si può dire del tuo leggere che si sposa perfettamente con il tuo “non capire” ed insieme generano gli “aborti deduttivi” a cui erroneamente giungi…Una risposta ti era dovuta…succesive non credo che ne avrai se non migliora l’intelligenza dei tuoi commenti!

Cominciamo tutti quanti a postare con il mio nickname? :D

(Minchia, non ci vuole un genio per capire che tra “Chiunque, *al fine di procurare a sé o ad altri un vantaggio o di recare ad altri un danno*” e “non è necessario nemmeno che sia raggiunto il vantaggio od il danno” non c’è nessuna contraddizione: semplicemente la Cassazione rileva che basta la volontà di procurarsi vantaggio o recare danno, anche se poi lo scopo non viene raggiunto. Ma dove caxxo sta questa volontà nel famigerato post #117 lo sa solo il tuo avvocato… :p )

@per il furbetto che mi storpia il cognome al commento 170

lo storpiare il cognome si considera più facente parte del cabaret, se non addirittura dell’avanspettacolo di bassa lega, destinato ad un pubblico rozzo ed ignorante… Non è quindi in nessun modo associabile alla satira ben più raffinata

Se vuoi un esempio di satira raffinata farò ancora una volta ricorso alla sua pietra filosofale…

Tu che fai tanto lo sbruffone tentando di ridicolizzare l’articolo del C.P., e la decisiva sentenza della Cassazione, però poi dimostri di CAGARTI SOTTO PERCHE’ NON RIPETI IL MIO COGNOME ESATTAMENTE (quindi vanifichi da solo il tuo sbeffeggio)

Ragazzi ne avete di strada da fare prima di scrivere cose che reggano all’esame di (spietate) analisi critiche della ragione…

Comunque storpiami pure il cognome quanto vuoi (resterai OT su un sito di satira) non è certo quello, che per quanto detto non è affatto graffiante, che può scalfire la linearità di pensiero con cui vi sto massacrando…

174 • Andrea da Milano23 luglio 2011 alle 12.25

@ettore
qualcuno dirà che sto sfamando un troll, ma tant’è…

1)Esistono svariati modi per avere accesso ai dati dei titolari dei siti
2)Dovresti essere un po’ più accurato nel dare per scontato cose che non lo sono affatto (ad es. la pec, ad es. la certezza che qualcuno tragga vantaggio nello spacciarsi per te)
3)Dovresti capire che se qualcuno ti prende in giro e continua a farlo, lo fa perchè tu te ne risenti, e quindi continuerà a farlo.
4)Dovresti capire che nessuno ti chiede di utilizzare il tuo VERO NOME, anzi, si dà per scontato che TUTTI utilizzino dei nick. I modi per risalire a commenti precedenti ci sono.
5)I captcha non sono poi così difficili da leggere, suvvia! Tu, l’unico tra tutti, non riesci a leggerli? E ti lamenti se ironizzo sul “computer guru”?
6)Torte in faccia o gomme bucate sono entrambe delle metafore: rileggiti il commento incriminato #117 usando un po’ di sana ironia e ti accorgerai che hai sollevato una tempesta in un bicchier d’acqua, fermo restando che la tua richesta di segnalare che non sei tu l’autore del commento è stata raccolta ed indicata in coda al commento stesso.

Ettore caro, ridici un po’ sopra: ti DISseppelirà.

Saluti a tutti

175 • Codardo23 luglio 2011 alle 13.07

Ettore Chiacchio:
“Ho provato ad iscrivermi al forum per postare la battuta precedente lì, ma al terzo tentativo di ricopiare i caratteri illeGgibili che comparivano mi ha buttato fuori…
Si potrebbe mettere una sequenza di caratteri più leggibile per l’iscrizione?”

No, l’inventore di quel sistema è Charles Darwin, ed è morto portandosi nella tomba tutti i codici segreti.

Il 117 sono io

@andrea

non so perchè mi si dovrebbe pensare come un troll…

Sono venuto, ho fatto un paio di battute, sono stato insultato, ho risposto agli insulti (in buona parte sterili, per niente arguti e fini a se stessi) cercando di usare sagacia e poi sono io quello cattivo…

Chi decide chi è un troll?

comunque ti rispondo in ordine

1) so benissimo che esistono svariati modi per avere informazioni su un sito, uno è chiedere informazione ai frequentatori del sito (cosa che ho fatto) leggere le loro risposte (sbaglio o sei tu che mi hai detto di vedere le info?), utilizzare le loro risposte (è lì che ho trovato l’email) per approfondire la ricerca magari facendo altre domande (pec). La pec non mi è stato possibile reperirla (evidentemente la mia ricerca non è stata così accurata o ancora non ce l’hanno). Comunque non è più necessesario cercare oltre visto che all’email normale hanno risposto (la dicitura riportata sotto il comemnto 117 e frutto della mia email, a cui hanno risposto segnalandomi il loro intervento, non delle successive richieste a mezzo commento)

2) Io non ho detto che qualcuno traeva vantaggio a spacciarsi (abitualmente) per me. Ma che qualcuno si era (una tantum) spacciato per me (è un fatto abbiamo la prova al commeno 117) per trarne vantaggio (portare traffico ad un proprio sito è un vantaggio, magari di pochi centesimi, ma è pur sempre un vantaggio. Poteva anche solo essere un vantaggio psicologico: il rendere ridicolo un interlocutore che ti sta antipatico rendendolo, con la sostituzione di persona, “antipatico al resto dei lettori”).

Insisti sulla pec…guarda che non conoscendo la forma giuridica di Spinoza non potevo sapere che per loro il termine ultimo è il 29/11 p.v. (cosa tra l’altro di cui non sono ancora certo perchè non so se questo sito è mantenuto da una persona fisica, come risulterebbe al nic, nel qual caso non avrebbe obbligo di pec, o risulta registrato in qualche modo come testata giornalistica-casa editrice etc…tutte informazioni che non mi necessitano più avendo già ottenuto lo scopo di differenziarmi dal ladro di identità!

3)Chi ti dice che ne risento?…Invece mi diverto un mondo (oltre a provare un piacere anche fisico, talvolta sottile, talvolta orgasmico) a ridicolizzare con argomenti (anzi spero che qualcuno degli stessi argomenti strappi anche qualche risata agli altri non solo a me) chi tenta qualche stupido e malriuscito sfottò…

4) Lo so che nessuno mi chiede di usare il mio nome, è una mia libera scelta della quale ho provato (inutilmente) a mostrarti qualche pro…Un altro pro, che forse non ti è ancora evidente, è il potermi attribuire a posteriori la paternità di qualcosa senza tema di essere smentito (cosa impossibile con i nicks, ma anche solo con l’utilizzo di nome senza cognome) Chi usa i nicks evidentemente ritiene quanto dice talmente futile da non giudicarlo “riutilizzabile” in futuro. Per me non è così…E come io giudico legittime entrambe le scelta di pubblicare o non pubblicare il proprio nome vero, così dovreste fare voi, senza dare per scontato che il nome degli altri sia falso… Oltretutto è anche un po’ da vigliacchi nascondersi dietro l’anonimato di un nick…anche per questo io nei miei scritti non lo faccio mai! (Tutti vigliacchi i miei detrattori !?! )
5)I captcha non sono sempre facilissimi da leggere: essendo più o meno casuali può capitare una sequenza meno leggibile tanto che molti associano siti anche un segnale sonoro che “legge” i caratteri e quasi tutti (anche spinoza.it) da la possibilità di generare un codice successivo. Tra l’altro spinoza.it scrive pure che, in caso di difficoltà, è possibile contattare l’amministratore (quindi non devo essere stato il solo ad avere difficoltà fino al terzo tentativo incluso). Semmai puoi rimproverarmi la pigrizia di essermi fermato a 3 ma in quel momento ero convinto di essere stato bannato (quindi non volevo perderci troppo tempo, poi ho scoperto che o non era così, ed il mio commento non passava per qualche filtro, o che il ban era stato rimosso) Con un po’ di pazienza riaffronterò i captcha di spinoza e sono convinto che tutto il mio sapere informatico saprà farmi venire a capo anche di quelli particolarmente ostici ed illeggibili di Spinoza…(che poi che c’entra l’illeggibilità visuale con la conoscenza informatica resterà per me sempre un mistero)
6)Ma perchè quella fin qui ti è sembrata una tempesta? Allora non hai mai letto niente dei miei scritti di critica alle idiozie cattoliche…Se quanto scritto qui ti sembra una tempesta quelli sono a dir poco apocalittici…A mio avviso fin qui ho solo scritto un po’ di cosette “leggere”, delle quali e solo delle quali, volevo la paternità. Senza che qualcuno infilasse trojan (della su mamma) a cui voleva dare a me la paternità (altrimenti ignota)… Tutto qui…Dove sarebbe la tempesta?

p.s. io mi sto divertendo un mondo a far fare ai “gibboni” la figure delle “scimmie ammaestrate”…Proprio non si capisce?

Anzi spero continuino a spararsi nelle palle da soli come hanno fatto finora…io faccio semplicemente la diagnosi delle ferite che autoinfliggono al loro amor proprio…niente di più…e di questo sto ridendo molto di più di quanto accada ai vari zombies che appaiono e scompaiono tra i commenti.

Loro si che hanno davvero bisogno di essere DISseppelliti!

177 • Anonimo223 luglio 2011 alle 13.37

No dai che adesso si mette a farci uno sproloquio su darwin, ettore mi ricorda jenkis di dylan dog…

@codardo

(Finalmente un nick davvero in linea col personaggio)

Non c’erano “codici”, ma simboli misti (lettere e numeri) (sei analfabeta?) E ti comunico che lettere e numeri non li ha inventati Darwin (ma forse non lo sai), ma sono di gran lunga più antichi

Del resto Charles è un mio buon amico (ogni tanto mi viene in sogno) e per me non ha segreti tanto che ho dedicato a lui una mia poesia (satirica), in cui celebro questa amicizia: la trovi inserita in questo libro

http://www.uaarvenezia.it/index.php?option=com_rokdownloads&view=file&task=download&id=44%3Apoesie-2011-libretto-ed-11-feb&Itemid=70

guarda caso anche questa firmata col mio nome: tra il nusco ed il brusco mi hai dato modo di mostrare un altro vantaggio a firmare i propri scritti col proprio nome…

Ma evidentemente tu ti nascondi dietro nick anonimi perchè il tuo nome vero (il cognome, vista la paternità ignota probabilmente nemmeno ce l’hai) deve essere più anonimo ed insignificante dei tuoi stessi multi-schizofrenici-nick…

Eccoti il testo della mia poesia per l’amico Charles

***

Cercando il Padre non lo trovi
nella menzogna di una casa chiusa,
ripiena solo di uccelli tra i rovi
di una meretrice c’osa chiamarsi chiesa.

Cercai allora un padre terreno
giungendo fin ai tempi più lontani,
dritto sui piedi partii sereno,
ma terminai il percorso a 4 mani

La Sapiensa di Homo tanto agognata,
conquista di anno in anno in tante ere,
dal Medioevo disumano fu negata,
uomini mentalmente fermi alle monere.

Seppur nel contempo l’homo fu eretto,
inginocchiato lo volevano i meschini
ad una divinità che cerca il retto,
ma perseguendo tutt’altri fini

ma l’homo fu abile a sfuggire,
con passo evolutivo di anno in anno,
al padre reverendo del troncare e sopire
che lo voleva vittima del grande inganno

E riabbracciai il parente posto più di sghembo, seguendo le orme dell’amico Carlo, il mio mito,
in Australia. Piteco, si il nome è strambo!
Ma ero contento! Lì il mio viaggio era finito

****

E con ciò vi saluto…vado a dedicami ad altro (forse mi rivedre più tardi (nei vostri incubi)

180 • Spencer23 luglio 2011 alle 14.03

Migliaia di manifestanti a Genova per il decennale del G8. Per celebrare degnamente l’evento, distruggeranno nuovamente la città.

182 • Gibbone23 luglio 2011 alle 14.09

Altro che “metadone”, per chi è in astinenza di battute fino alla prossima buttata c’è Ettore!!!

Basta che lo punzecchiamo un pò, vediamo fin quando va avanti.

Vai Ettore non deluderci!

183 • Andrea da Milano23 luglio 2011 alle 14.09

@ettore

1) bene. Prendere un respiro ti è servito. hai avuto la risposta che cercavi

2) chi si è spacciato per te lo ha fatto solo per prenderti in giro, non ha pubblicato alcun link ad alcun sito nè lo avrebbe fatto e pertanto non ha ottenuto, nè avrebbe potuto ottenere alcun vantaggio.

Non conoscevi le regole del sito, non conoscevi la forma giuridica di Spinoza.it, quali altre cose non conosci? Prima di di scrivere il mio primo commento su questo sito (per inciso, è stato quello in risposta al tuo) ho seguito da utente questo sito per tre anni, ho letto tutte le info disponibili sia sul sito che da altre fonti: mi sono documentato.

4)Cosa accadrebbe se OGNI singolo utente usasse il tuo nome per postare commenti? significherebbe solo che, indipendentemente dalle tue affermazioni, ognuno userebbe semplicemente lo stesso nick e tu non potresti farci nulla! POtrei dirti anche che il mio vero nome è Andrea ed il mio vero cognome è da Milano: quale rilevanza penale potrebbe aveer se qualcun altro commentasse con questo stesso nick? Nessuna.

5) I captcha sono fatti apposta per non essere facilmente leggibili e sono generati automaticamente: chiedere di mettere delle sequenze di caratteri più leggibili è una sciocchezza. L’amministratore lo hai contattato una volta ed ha accolto la tua richiesta: rifallo.

6) Tanto rumore per nulla: riassumo per chi si fosse perduto qualche pezzo.
Pubblichi battute nei commenti, vieni invitato a farlo nel luogo idoneo, qualcuno ti sfotte (si spaccia per te), ti arrabbi, minacci querele e generi oltre 60 commenti in merito. Per ottenere cosa?

3) l’ho lasciato per ultimo, anche perchè risponde alla tua domanda su chi decide chi è un troll: la risposta la trovi qui:

http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)

Saluti a tutti.

184 • Marco dal Sultanato del Brunei23 luglio 2011 alle 14.11

MdS inizi a mancarmi….almeno tu sai essere divertente!!!torna presto

185 • Ettari di Ettori23 luglio 2011 alle 14.11

Marco dalla Sardegna ho sentito dire che Ettore ha detto che tu sei scemo

cara Redazione

bellissimo sito
bellissime battute
scelta impeccabile delle stesse tra tante comunque meritevoli

Solo sul punto “commentatori abituali” siete piuttosto carenti

Mi sa che mi tocca abbandonare la “singolar tenzone” (che poi è più un uno contro tutti nel quale l’uno sta sbaragliando da solo i “tutti”) per manifesta superiorità

capisco che non li scegliete voi…ma sembra di aver a che fare con una nidiata di pulcini bagnati appena usciti dal guscio…

Suvvia stimolatene un po’ di più l’intelletto e le capacità creative…perchè vi squalificano il sito…

A presto (forse)
Ettore

188 • Andrea da Milano23 luglio 2011 alle 14.17

Che perdita di tempo, cercare di rispondere argomentando…
Anche Darwin in sogno mi tocca leggere!
Mah, con chi abbiamo a che fare? A mio avviso è qualcuno che cerca di screditare il VERO ettore, che nel frattempo è, incolpevole, sdraiato sulla riva di qualche mare…

190 • spacediver23 luglio 2011 alle 14.28

Vabbé, mi sembra che qui si stia cercando di mettere i puntini sulle i maiuscole…

@Andrea

Non torno su tutto quanto scrivi adesso.

Credo che, in buona sostanza, volendo leggere con attenzione quanto ho scritto in precedenza, trovi già la spiegazione alle cose che ripeti e sulle quali ho già detto perchè dissento.

Su una cosa sola voglio puntualizzare: le regole…

Leggendo le faq ho letto questo:

Il forum è complicato. Non posso mandarvi battute in un altro modo?
Per esigenze strutturali, il forum è l’unico canale ufficiale per l’invio delle battute. Utilizzando qualsiasi altro strumento – commenti, Facebook, mail – si rischia che il materiale inviato non sia preso in considerazione.

Contrariamente da quello che avete detto tutti (e meno male che asserisci di averlo studiato a fondo il sito)

1) non sembrerebbe vietato scrivere battute qui
2)se uno le scrive non infrange alcuna regola, rischia semmai solo che non gli venga pubblicata.

Orbene, non mirando alla pubblicazione di alcunchè, non è che mi interessa più di tanto scrivere nel forum. Inoltre, non avendo violato alcuna regola, non era nemmeno necessario fare ammenda, ed inoltre non è nemmeno corretto da parte tua insistere su questo mia (inesistente) mancanza che.

In conclusione: leggendo con attenzione le faq si capisce anche che anche qui avete torto!

Personalmente avevo fatto solo una battuta pensando di poter strappare una qualche risatina postuma.

Invece mi sono scontrato con un branco di frustrati pulcini (che si credono piragna) incapaci a ridere delle arguzie ma capaci solo di ridere proiettando sugli altri le loro stesse incapacità e fallimenti.

Che delusione per Spinoza… un così bel sito meriterebbe un pubblico all’altezza invece di questo frustrato, rozzo e complessato che si ritrova

P.S. Andrea escludo te in quest’analisi. Anche se quanto dici non è sempre fondato almeno sei una persona civile.

193 • Piranha23 luglio 2011 alle 14.39

Si scrive “Piranha” non piragna.
E poi se parliamo di regole esistono anche quelle del buon senso!

@Andrea

Che significa “il vero Ettore”?

Guarda che vi ho dato la mia pec dalla quale si evince il mio nome vero (contrariamente da quanto hai detto prima non è pericoloso dare la pec in chiaro, se ne hai compreso il funzionamento dovresti anche comprendere perchè, evidentemente non sei così competente di informatica)

Cerca di non farmi cambiare l’opinione sulla tua “civiltà” che avevo espresso poco fa…

(se avete dei dubbi sulla mia identità) chi è pec.cato scagli la prima email…

197 • marco da leningrado23 luglio 2011 alle 15.16

Certo che questo Ettore è un po’ grafomane (logorroico della tastiera). molto meglio MdS!!

198 • La figlia di Alfonso Luigi Marra23 luglio 2011 alle 15.20

Ho trovato il mio futuro marito, determinato e intelligente come mio padre! E’ quasi perfetto, parla di tutto, sa tutto, ma non conosce ancora il signoraggio… Ma non importa. Rimedierà mio padre con un centinaio di sms di 15427 caratteri.

199 • viviana23 luglio 2011 alle 15.25

Sono d’accordo don Ettore
“non mirando alla pubblicazione di alcunchè, non è che mi interessa più di tanto scrivere nel forum”

200 • Andrea da Milano23 luglio 2011 alle 15.26

@ettore
userò i tuoi stessi strumenti e ti cito:

“Non torno su tutto quanto scrivi adesso”

perchè così è più semplice evitare di rispondere alle obiezioni fondate ed alimentare sterili discussioni.

A nessuno importa quale sia la tua vera identità ma mi sento legittimato ad ipotizzare che sia tu ad usare cognome nome ed e-mail altrui. Ripeto: ipotizzare. E’ legittimo formulare ipotesi?

Inoltre ritenersi superiori (o definire inferiori gli altri) non ti pone sotto una bella luce, di cui avresti bisogno in questo momento ed in questo luogo, visti gli ultimi commenti.

Libero di cambiare la tua opinione nei miei confronti: rimane un opinione, e rimane tua.

Non si tratta infine di chi ha ragione o di chi ha torto: si sta solo discutendo di ironia, satira, umorismo e via dicendo. Ci può stare che a qualcuno puoi risultare simpatico, a qualcuno antipatico ed a qualcun altro il bersaglio ideale per scherzi. Non c’è alcun disegno dietro: più ti punzecchiano e più t’infiammi. Forse posso farci nulla, se non dirtelo. Più chiaro di cosi non so come fare.

Saluti a tutti

201 • HO LETTO TUTTI I COMMENTI!23 luglio 2011 alle 15.30

Hovvinto quacche e cosa??

No, non è vero: sono ancora un masochista alle prime armi… però ce l’avevo quasi fatta.

Cmq bella l’idea dei commenti deliranti a/in fronte, gratiss per giunta (ci si poteva fare un intero altro sito).

Ok, dopo questo, per rilassarmi d’ora in poi mi resta solo il paginone centrale di analisi finanziarie,
con tanto curve e diagrammi statistici. Arf, arf.

@viviana
Per caso la tua voleva essere ironia? Se la risposta è si ti faccio presente che hai scampiato il sito spinoza con il forum di spinoza (che ne è una parte, non il tutto)
il forum è questo

http://forum.spinoza.it/

e non ci ho scritto niente!
(ho anche spiegato perchè)

(non sono io ad essere superiore, siete voi ad essere inferiori)

204 • Bucciallegro23 luglio 2011 alle 15.35

@HLTIC:
Puoi farcela!!!ma ti consiglio di non nominare mai il berluscones ettore!!non t molla più!!(vedi cosa ha generato un commento di bruno pizzul…)

205 • Bucciallegro23 luglio 2011 alle 15.36

@ettore: ma ti firmi “non sono io ad essere superiore, siete voi ad essere inferiori” nelle tue email di lavoro?

Non è legittimo formulare ipotesi di natura calunniosa (anche la calunnia è un reato)

Ancor meno lo è insistere pur con tutte le prove contrarie!

Su cosa fonderesti questa tua (errata) convinzione?

Probabilmente la fondi sul fatto che avendo letto altre cose mie “più serie” rispetto a quello che scrivo qui ti sembra strano che uno che ha scritto quelle cose (ivi inclusa la poesia appena citata) perda tempo con 4 idioti che fanno gli spiritosetti…

Su questo potrei darti anche ragione…

Ma sono in ferie, sto scrivendo un altro libro (di poesie satiriche) e voi vi state rivelando ottimi scaldamuscoli…

Per questo, pur avendo detto che avrei terminato la discussione già ieri, mi lascio prendere a rispondervi (massacrandovi)

Tranquillo, poi vi citerò nelle dediche del nuovo libro facendovi fare la figura che meritate…

208 • Cordula23 luglio 2011 alle 15.43

Complimenti. Perchè non è facile far ridere sul G8: e invece voi siete riusciti a mixare efficacemente amarezza, ricca ironia, e monito.

@bucciallegro
no questa è dedicata solo a voi commentatori del sito di Spinoza quindi appare (da poco) solo in calce ad alcune delle mie risposte alle vostre idiozie più eclatanti!

Si tratta comunque della parafrasi di una battuta di Giobbe Covatta che ho sempre trovato geniali (lui e la battuta)

210 • woww23 luglio 2011 alle 15.45

@ettore: scusa con chi te la stai prendendo questa volta?
interessante notare come di sottecchi ora stai usando spinoza per pubblicare il tuo prossimo libro di battute divertenti….classico atteggiamento berlusconiano….credo di non essere il solo a vederti così

bucciallegro io berluscones?

Ma qua non si tratta più di semplice inferiorità ma di assoluta demenza!

Ma se da quando scrivo qui ho sempre messo il link (collegato al mio nome) al partito politico per cui voto che non ha proprio nulla a che fare con berlusconi…

@andrea
Veramente a me sembrate voi molto infiammati…io me la sto ridendo alla grande…vedi che figura di merda ho appena fatto fare al saccente-ignorante pir’la’gna)

215 • Bucciallegro23 luglio 2011 alle 15.52

Ovvio che devi firmarti col nome del partito nemico!!non vorrai far perdere voti al PDL…
io lo sto distraendo…mi immolo per voi….scappate….

216 • pir’la’gna23 luglio 2011 alle 15.54

mi sto seppellendo dalla vergogna….scappo in un eremo…grazie Bucciallegro, ti faremo un monumento alla memoria.

@wowww

guarda che i mie libri li pubblico da sempre gratis su emule…
QUindi non ci guadagno niente!

Per di più non ho mai messo nemmeno links di pubblicità! Nè mai lo farò ed anche i prossimi miei libri saranno tutti pubblicati gratuitamente!

Il libro di poesie che ho linkato in precedenza non è mio (c’è solo una mia poesia fornita tra l’altro gratuitamente) ed è gratis! E il sito che ha proposto il concorso di poesia da cui è nato quel libro ha scopi nobili (uaar) ai quali ho aderito…

Cosa c’entra l’uaar con berlusconi?

Qua il berluscones (nei fatti) sembri essere tu…

lui dice: “chi è contro di me è comunista”
tu dici: “chi è contro di me è berluscones”

Inventati qualcosa di meglio, ma soprattutto di veritiero ed attinete alla realtà dei fatti per attaccarmi!

Sulla Rete trovi un’immensità di mie commenti CONTRO berlusconi ed il berlusconismo e nemmeno uno a favore…altro esempio del perchè firmarsi con nome proprio conviene… così non può venire un pulcino abortito, bagnato e piangente come te a mettere in dubbio le mie battaglie politiche sociali e civili di una vita!

@bucciallegro

Guarda che da tanti scritti miei hai voglia quanti ne ha persi di voti il pdl!

Per non parlare di quanti cattogonzi non sono più tali, in mano ai pedopreti, per opera mia!

Voi invece state qui a spararvi le pippe a vicenda pensando di essere spiritosoni… il che diverte anche me (solo mi insospettisce un po’ di più quello strato di bagnato da pulcini che avete addosso, sarà che non è solo albume?)

219 • Andrea da Milano23 luglio 2011 alle 16.03

Bene, io la chiudo qui.
@Ettore
“non è legittimo formulare ipotesi di natura calunniosa”. Posso formulare qualsiasi ipotesi, anche calunniosa, anche contraria al senso comune, posso anche dire che il sole gira attorno alla terra, se mi va.
Comunque hai ottenuto quello che volevi, ovvero notorietà, ed io ci sono cascato con tutte le scarpe nel tentativo di argomentare. Davvero complimenti. Comunque stai tranquillo: non ho letto niente di tuo o di qualcuno che usa il tuo stesso nick.

@mirco
non sono ettore, non mi sono accorto di correre il rischio di somigliargli. Ma mi redimo subito.

@mirco

ahhahahah

Cosa mal supposta…e come tale sai dove devi mettertela?

Ma vi pare così strano che uno possa essere solo se stesso senza giocare coi multinicks come fanno gli inferiori (come voi)?

credo che di questo accostamento se ne debba sentire offeso lo stesso andrea da milano che è da ieri che prova a rintuzzarmi su tutto…

Capacità di comprensione della realtà media del sito spinoza (prima del mio ingresso) praticamente prossima allo 0 (in gradi Kelvin!)

222 • wowww23 luglio 2011 alle 16.12

Non sono riuscito a non cercarti in altri forum e ho notato che ovunque tu posti tutti ti coprono di insulti, mi spiace davvero, devi essere davvero solo, lo dico senza polemiche ne intenzione di offendere.Mi spiace molto per te.

224 • davidgnomo23 luglio 2011 alle 16.14

Ragazzi, mi sono letto tutti i post … siete meglio di Biutiful ! Continuate così …

225 • Mirco da Busto23 luglio 2011 alle 16.21

Ricevuto Andrea da Milano, sembravi “lui” perchè rispondevi anche tu per paragrafi ;)

Che dire di Ettore… se ha tutto questo tempo per controbattere sul nulla significa che ha appena concluso una qualche sua opera!

Evviva! ora che ti conosco sono in attesa dell’opera postuma “Ettore Chiacchio la Vita e le Opere”

226 • Andrea da Milano23 luglio 2011 alle 16.26

@ettore
non cerco di rintuzzarti, mi spiace. Senza polemiche, l’ho scritto e ripetuto. Comunque sei già passato all’insulto libero, alla autocelebrazione, al delirio di onnipotenza (ti cito: voi inferiori).
Se la vedi così, ha ragione wowww: spiace molto anche a me.

228 • nomecognomeepec23 luglio 2011 alle 16.29

Alla faccia delle battute brucianti!
Per rilassarmi un po mi sono letto un bel nuovo post di spinoza e poi, come sempre, mi leggo i commenti dei futuri(?) autori :-) per qualche altra bella risata aggiuntiva
e cosa trovo??? pagine pagine di argomentazioni sul nulla o quasi… beh Ettore hai ragione su tutto hai monopolizzato i commenti, sei stato “er mejo”
Ragà che vi devo dire tra una poesia e una saggia lezione di Ettore, credo che tornerò a visitare il sito solo al prossimo post, sperando che gli amministratori vogliano “moderare” i commenti altrimenti un luogo di divertimento, di scambio e confronto diventerà solo luogo di lunghissime comunicazioni scritte di qualcuno…. libero di farlo certo, ma credo ci sia una misura in tutto.
PS : la satira è pungente e colpisce con poche parole, Ettore prova a sottoporre delle tue “battute” e lascia che gli altri le valutino. Per ora ho letto solo discussioni, al massimo qualche neanche tanto insulto.
Se fai della satira, dimostraci con altre battute (brevi mi raccomando) il tuo valore e, visto che le pubblichi qui lo fai per renderne partecipi anche gli altri, accettane i commenti.
Sono certo che la comunità di Spinoza al di la delle discussioni di cui sopra sa comprendere il valore di una buona battuta.
ciao a tutti, e al prossimo bellissimo post di Spinoza

@andrea

se avessi cercato notorietà non mi sarei scagliato contro la pedochiesa cattolica, contro i partiti politici più in vista scegliendone uno talmente piccolo che ancora non ha nemmeno i numeri pre presentarsi alle elezioni

E poi che notorietà darebbe stare qui sul sito di Spinoza?

Ero venuto per farmi 2 risate e tentare di contribuire… siete voi che avete “soffiato sul fuoco” agendo da capponi di Renzo!

@wowww

viste le tematiche che affronto ricevo un sacco di insulti dagli inferiori, ma anche un sacco di complimenti (da chi comprende)

ad esempio qui

http://dilatua.aduc.it/forum/dio+ut+des+doppio+gesu+amp+cristo+perforante+ho_11947.php

scrivevo cose di cristologia e da quando ho smesso ancora mi rimpiangono (leggiti il primo commento, ultimo in ordine cronologico se non ci credi)

o anche qui ebbi un sacco di voti (prima di essere bannato dalla cazzaleggio che ha trasformato il M5S nell’alter ego di forza italia)

http://www.beppegrillo.it/2009/08/post_41/index.html#comments

ma anche altrove…
Se hai voluto vedere solo i commenti negativi si vede che sei in malafede per colpa delle frustrazioni che ti genera la tua manifesta inferiorità (o, nel tuo caso, la tua assoluta nullità)

Comunque qui ho subito una valanga di insulti prima del tuo arrivo…ed anche tu mi hai chiamato berluscones (che per me è un insulto) quindi di che ti lamenti se vi rispondo per le rime?

wowwwwww

1)Non sono riuscito a non cercarti in altri forum e ho notato che ovunque tu posti tutti [quantificatore universale da me dimostrato menzognero]ti coprono di insulti, mi spiace davvero, devi essere davvero solo[illazione del tutto fasulla fatta con il chiaro intento di offendere], lo dico senza polemiche ne intenzione di offendere[coda di paglia].Mi spiace molto per te[manifestazione di senso di pietà per esprimere la propria superiorità nei confronti dell'interlocutore minorato]

wowwwwww
2) modera gli insulti per favore

Wowwwww tu impara a dire la verità e ad avere rispetto per le competenze e le opinioni degli altri…

Non INVENTARTI una totalità di pareri contrari al tuo interlocutore al quale tu non puoi che aggregarti (tradendo tra l’altro il tuo desiderio inconscio di omologazione alla massa che, se inesistente, ti inventi e ti figuri in mente come reale)

Alla luce di quanto appena analizzato le mie di sopra su di te non possono essere ritenute offese, ma solo una spietata analisi del tuo modo di essere (malato)…

Ma stai tranquillo non ti chiederò la parcella per aver messo a nudo le tue neuropatologie inconsce e nemmeno ti querelerò per aver mentito su di me, con chiaro intento diffamatorio, soprattuto in merito alla totalità di commenti insultanti che tu asserivi esistere IN MALAFEDE

resti un pulcino piccolo piccolo tutto bagnato: praticamente uno zabaglione (da cui il tuo nick che tradisce anche la marca)
(cit.) in nome veritas….

241 • MarcoMix23 luglio 2011 alle 21.20

Ho letto tutto (o quasi)… avevo una serata da sprecare e ci sono riuscito.
Ettore è riuscito a farmi rimpiangere le battute di MdS e ilpeggio che, forse intimoriti da un cotanto avversario, si sono dileguati.

Trovata morta Amy Winehouse: indagato Ettore Chiacchio per istigazione al suicidio.
(Ti prego non denunciarmi)

243 • Andrea da Milano23 luglio 2011 alle 21.48

Ora ne ho la certezza: ho sfamato un troll.
Che continua a scrivere battute nei commenti.

@andrea da milano

è stato assodato che se uno non mira a vedere pubblicate le sue battute può anche scriverle qui.
I non miro a vederele pubblicate in prima pagina (pur nella loro mediocrità sarebbero sprecate se il pubblico siete voi)

@marcomix

mi dai troppa importanza…e denunciarti perchè? Hai scritto una battuta di satira, per me mediocre, per chi non mi conosce (la quasi totalità della popolazione mondiale) inintelligibile, per i presenti a cui sono antipatico una tirata di pippa reciproca… ormai vi divertite così

245 • tar23 luglio 2011 alle 22.13

Dopo lo scivolone, lo scatto giovanile, l’agganciamento
per artigliare il bordo del vater per salvarsi dallo sciaquone, quello non perdona gli stronzi!
Che spettacolo ragazzi.

Fondamentalismo cristiano:”Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; non sono venuto a portare pace, ma una spada”. Non sono le parole di un picciotto ma proprio quelle del boss in persona! (matteo 10,34)

249 • ok sul ghiaccio24 luglio 2011 alle 1.06

“Carlo Giuliani non è un esempio, ne tantomeno un eroe” ha detto De Corato congedandosi dai giornalisti con il classico saluto romano.

@gibbone

la tua vicinanza (soprattutto mentale) ai nostri parenti ancestrali mi ha ricordato che, involontariamente, ho fatto un torto al mio amico charles….rimedio subito

Fondamentalismo cattolico:” Nuove accuse della chiesa a Darwin e Galilei: sono trolls”

(involontaria conferma delle teorie gravitazionali dei “new trolls Spinoziani”: “a noi i trolls ci hanno sempre fatto girare le sfere celesti”)

(I puffi cerebrali spinoziani spaccano dall’interno il fronte spinoziano attaccando i new trolls e rammentando di essere gli unici possessori di sfere celesti”)

Fondamentalismo cristiano news (trolls?)

In previsione di atti di rappresaglia contro il Vaticano i curiali si danno alla fuga: è un modo come un altro per avvicinarsi alla figa!

(i precedenti tentativi di intervento dalle terga erano tutti falliti: i chierichetti non ne erano dotati)

258 • viviana24 luglio 2011 alle 10.39

Rispondo al post 242
Ma quale ironia?
Volevo solo dire che quella di non mirare alla pubblicazione a scopo di lucro era l’unica frase sensata che ti avevo trovato.
Per il resto credo tu abbia fatto un tale profluvio di CHIACCHIere senza senso che non mi meraviglio se ti hanno ovunque bannato.
Hai la sindrome di Tourette?

Viviana se mi hanno bannato ovunque tu dove mi avresti letto da essere così informata su di me?

Comunque è falso che mi abbiano bannato ovunque (il tuo vuole solo essere un suggerimento alla redazione per dire “agite pure bannandolo”) in quanto esistono ancora migliaia di miei scritti sulla rete a testimonianza delle mie battaglie civili.

(Proprio non rinunciate a dare false informazioni calunniando l’avversario a cui non sapete controbattere con argomenti vero?)

E’ invece vero che mi hanno bannato in alcuni siti fascisti-totalitaristi ma per il contenuto di quello che scrivevo…

Proprio il contrario di quello che si propone chi fa satira…

P.S. se le mie sono chiacchiere…di cosa ti preoccupi? Non sortiranno effetto…e quindi perchè avalli il ban a chi, a tua avviso, le fa cercando di farle cancellare?

(cit.) Prima ti ignorano, poi ti deridonodal commento 33), poi ti combattono (calunnie, menzogne e implicite richieste di ban, per culminare con illazioni su malattie mentale (sindrome di tourette). Poi vinci

(è talmente famosa che non vi dico nemmeno di chi è)

dovrei quindi essere ad un passo dalla vittoria…, anche se un po’ mi vergogno per la scarsità degli avversari (che inizialmente non consideravo tali ma che come tali si sono proposti e contrapposti)

Mi sembrate un branco di adolescenti che all’arrivo in una comitiva di un nuovo elemento lo attaccano in massa sopraffatti dall’istinto del branco e per il mantenimento della gerarchia dello stesso

C’è nonnismo su Spinoza !?!

Talvolta però il capobranco deve cedere lo scettro al nuovo arrivato se questi gli bastona in serie tutti i cagnolini squadristi mandati a sopraffarlo…

Solo che io non volevo”scalare le gerarchie del branco” (giusto farmi 4 risate col contrbuto di tutti e contribuire, nel mio piccolo a farne fare altre 2….)

e poi voi non siete un branco…sembrate solo pulcini-capponi di Renzo per come agite…

263 • Joe Guareschi24 luglio 2011 alle 12.31

Ma non vi viene un’infinita tristezza nel pensare che il vostro voto vale come quello di Ettore Chiacchio?

#261 #262 #263 #264: dissenso interno al nido dei pulcini capponi

(e intanto nell’ombra il nido pigola sempre più piano)

Suvvia riprendetevi e studiate una strategia comune

nel mentre vi dedico una poesiola (e vi ringrazio, state riaccendendo in me la voglia di poetare assopitasi per mancanza di stimoli giusti…mi serviva per il mio nuovo libro)

Nidiata di capponi

Per imboccar trolls un po’ uccelletti
bisogna sporcarsi le mani con i vermi
meglio lasciarli lì, poveri e inermi
(incapaci, ignoranti, inutili ed inetti)

268 • Mirco da Busto24 luglio 2011 alle 14.12

Ettore, un tuo caro amico mi ha dato il tuo indirizzo. Sto arrivando…

@mirco

Visita a sorpresa

Un bell’in Busto (Arsizio)
(bello è per pura cortesia…)
vuol togliersi lo sfizio
di far visita alla corte mia

Spiacente oh cara la mia schiappa
pur stando in Saronno (a te vicino)
non così facilmente mi si acchiappa
volgi ad altri sguardo tuo mancino

Se venivi a mangiar torta a scrocco
o per inzuppar in caffè una focaccia
devo avvertirti, mio povero sciocco
che le terminai tutte su la vostra faccia!

271 • Contessa24 luglio 2011 alle 15.20

Il g8 di genova,una ferita ancora aperta, peccato non si sia mai fatta luce su tutta la vicenda! :(

272 • Gino Latino24 luglio 2011 alle 16.13

E’ scomparsa Amy Whinehouse; ora è lassù in compagnia di Bonolis e Laurenti.

278 • Gino Latino24 luglio 2011 alle 18.32

A bere caffe’ e sniffare cocaina per l’eternità: un testamento biologico con i contro fiocchi

@Ettore #171: il tuo ragionamento era troppo raffinato per me: non è che non ripeto il tuo cognome perché mi cago sotto, la mia mente inferiore ha pensato di storpiarlo semplicemente per prenderti per il culo :D

Quanto al codice penale non stavo sbeffeggiando, ero serio: abbassati al nostro livello di comuni mortali e vedi se riesci a capire; oppure se proprio hai tempo da far perdere va’ in procura che te lo spiegano loro…

Vado, per sempre, perché mi sento massacrato da soverchiante acume e da superiore intelligenza.

PS. Non darti pena di rispondermi, ormai non ti leggo più: è molto più divertente leggere i commenti altrui, che brillano comunque della tua luce riflessa ;-)

PPS. Lo so che non si dà da mangiare ai troll, ma è troppo divertente… è come dare le noccioline al criceto pre farlo correre più veloce sulla ruota :D

Nella spinoziana fattoria … ia ia oh…

Asini attaccati al giogo del mio gioco
hanno nomi storpi che credon spiritosi
tirar fili l’illude d’esser Mangiafuoco
sono solo, è ovvio, ignoranti e presuntuosi

Il mio becchime trangugiano contenti
come pulcini bagnati un po’ corbelli
o nel trogolano come maiali marcescenti
fan finta di ignorar ch’io ne fè macelli

Agnellini rispettosi di dura lex del menga
appecoronati a me, muovon sinuosi lor sedere
(sed lex): “chi lo ha in culo se lo tenga”
regalando un crescendo a spruzzo al mio godere!

282 • uno di passaggio25 luglio 2011 alle 1.46

Ettore, non so come dirtelo… le tue poesie e i tuoi giochi di parole sono una delle cose più avvilenti che io abbia mai letto. Mi generi tristezza.

283 • viviana25 luglio 2011 alle 5.02

Chiacchio, anche l’egomania deve avere un limite, altrimenti è da rinchudere.
Tu i limiti non li hai sforati, li hai sfondati.
Direi che sei a un pelo dal suicidio.
…se non ti ammazzano prima gli altri.
Il tuo è sfrenato delirio logorroico.
Lo dico per il tuo bene: prendi provvedimenti sanitari o ti leggeremo in cronaca.

Stiamo lavorando per voi…

S’insiste ad accusar chi compone versi
di aver troppo veloce (feroce) la sua penna
a farlo quattro cervelletti controversi
che additan l’altro come fuori di cotenna

Si pensi, pur con le debite distanze
se tale accusa fosse fatta ai divin poeti
se ne converrebbe, alla fine delle danze
che cervelletti non idee generano, ma peti

Or io che fui e son di satira scrittore
prendo qui spunto per mia prossima fatica
viviana,la pulzella, che sta qui a sprecar ore
evidentemente non trova occupazione per sua fica

(pulzella oggidì è, o dovrebb’esser, un’offesa!)
Ed il dar corpo ad un mio parto letterario
nel peto-pensier diventa strada suicida intrapresa
e per denigrar l’altro idioti sforano l’orario

ed usan parole che tradiscon lor mancanze:
“sfondati” è cioè che manca ai pulzel pertugi
per cui le consiglio di prendere vacanze
alla ricerca di stalloni senza ulteriori indugi…

Poverella questa Viviana vacca ma pulzella
a cui manco puoi dire “fatti i cazzi tuoi”
chè ella non è ha e sopperisce con favella
che nemmen qui trova in mezzo a’ suoi amici buoi!

qualche live miglioria al test scritto (come mio solito) di getto

Stiamo lavorando per voi…

S’insiste ad accusar chi compone versi
di aver troppo veloce (feroce) la sua penna
a farlo quattro cervelletti contro’versi
che additan l’altro come fuori di cotenna

Si pensi, pur con le debite distanze
se tale accusa fosse fatta ai divin poeti
se ne converrebbe, alla fine delle danze
che cervelletti non idee generano, ma peti

Or io che fui e son di satira scrittore
prendo qui spunto per mia prossima fatica
Viviana,la pulzella, che sta qui a sprecar ore
dimostra di non aver occupazione per sua fica

(pulzella oggidì è, o dovrebb’esser, un’offesa!)
Ed il dar corpo ad un mio parto letterario
nel peto-pensier diventa “strada suicida intrapresa”
e per denigrar l’altro idioti sforano l’orario

ed usan parole che tradiscon lor mancanze:
“sfondati” è cioè che manca ai pulzel pertugi
per cui le consiglio di prendere vacanze
alla ricerca di stalloni… senza ulteriori indugi!

Poverella questa Viviana vacca ma pulzella
a cui manco puoi dire “fatti i cazzi tuoi”
chè ella non è ha e sopperisce fava con favella
che nemmen qui trova in mezzo a’ suoi amici buoi!

289 • sciaining25 luglio 2011 alle 13.03

le medicine?… per conferma Ettore ripeti:
“il mattino ha l’oro in bocca”
“il mattino ha l’oro in bocca”
“il mattino ha l’oro in bocca”
“il mattino ha l’oro in bocca”
“il mattino ha l’oro in bocca”
“il mattino ha l’oro in bocca”

290 • R'ETTOre25 luglio 2011 alle 13.13

Si può argomentare e sorridere ma non offendere gratuitamente, in particolar modo una donna.
Ti ritieni intelligente, ma se l’unica cosa che riesci a fare di creativo è scrivere delle pseudo patetiche poesiole da bimbo piene di insulti sessuali… sei proprio un povero coglione (tanto per mettermi al tuo livello di insulti).
Trovo orrendo l’uso di riferimenti sessuali gratuiti…
Se scrive una donna le dai della vacca, se scrive un uomo cosa fai? gli dai del frocio o del ritardato?.
Credo che solo perché siamo in uno spazio libero che possiamo trovare pubblicati i tuoi “commenti” o deliri oramai… e che nella vita reale ti isolerebbero come forse è successo visto l’ampio tempo che puoi dedicare a tali cazzate.
Scrivi, sproloquia, insulta, ma l’idea che rimane di te è quella che traspare dai tuoi scritti.
e non è quella che pensi tu….

#290

Sciacquone…

Il re del retto s’è infuriato(1)
(e se la prende con le offese)
ma chi cazzo t’ha mai cacato? (2)
commenta’tor(3) dalle palle appese?

Qui di offese ne ho ricevute
prima di risponder per le rime
perchè leggi sol le avute
e non quelle che furon prime?

Se una donna DISseppelisce ascia
che era sopita nella terra
può essere appellata di bagascia
mio caro: questa è la guerra!

Caro imbratta’tor di carta straccia
qui ciò che irride è lecito e permesso
le chiaman “tirarsi torte in faccia”…
Detto questo scivola ora giù pel cesso!

(1) e meno male che ieri si accusava me di “essermi “infiammato” per una battuta”…questo qui ha raggiunto la temperatura della superficie solare…

(2) espressione napoletana che vuol dire “chi ti ha mai dato retta?” che si sposa perfettamente con colui che si autodichiara re del retto (e quindi suo natural prodotto

(3) “tor” in quando autoelettosi difensore della sacra verginità di una vacca!

#291

dimenticavo…

il tor ha le palle appese in quanto, nonostante i suoi corteggiamenti, la vacca è rimasta pulzella (come precedentemente attestato)

Chi la fa…

“Puerile” disse la vacca ruminando amaro nel fienile
“mi fe’ male” disse il tor per-persa sua virgo anale
“Canile…” commenta il poeta che ode un latrar animale
“è tutto normale, prima offendon poi la prendon male…”!

258 • viviana • 24 luglio 2011 alle 10.39

Rispondo al post 242
Ma quale ironia?
Volevo solo dire che quella di non mirare alla pubblicazione a scopo di lucro era l’unica frase sensata che ti avevo trovato.
Per il resto credo tu abbia fatto un tale profluvio di CHIACCHIere senza senso che non mi meraviglio se ti hanno ovunque bannato.
Hai la sindrome di Tourette?

Attenti al matto…

Povera la vacca che al suon di batacchio
venne per offender me, appellandomi pazzo
facendo per’ciò grande figura di cacchio…
or si lecca ferite (preferirebbe un bel c…)

Omaggio a Totò e Scarpetta

Poverello sto medico dei pazzi(1)
che qui più non si raccapezza
sforna solo dei patetici lazzi (2)
come una rimbambita cap’e'pezza (2)

Io non seguo la sua nefasta cura
ma dispenso inver grandi supposte
una di carne è diretta tutta dura
tra le chiappe sue al cielo esposte!

(1) Commedia di Scarpetta interpretata da Totò
(2) parola abbinata spesso alla comicità di Totò
(3) Letteralmente (Capa di pezza) Può indicare una suora, cioè un gradino sotto al dottore in ambiente ospedaliero, ma anche una testa priva di idee (testa di bambola di pezza). Ed infatti il Nostro ripete la stessa battuta, senza originalità alcuna, da un po’ di post a questa parte

298 • Andrea da Milano25 luglio 2011 alle 16.46

@ettore

in rete le ore son mesi e i giorni sono anni.
E’ rassicurante tornare allo zoo dopo qualche anno e vedere che il vecchio leone sdentato (o il vecchio troll, fa lo stesso) è ancora lì, dietro le sbarre, che ruggisce. Ma il ruggito è sfiatato, diretto a non si sa più bene chi.
Tornerò un altr’anno, sicuro di trovarti qui. Nel frattempo un pò di cibo:
prova a cimentarti in qualcosa di più complesso che una quartina monca di una strofa. Un sonetto in endecasillabi, una terzina alternata, prova con dei settenari. E poi, per favore, evita le note a piè di pagina: lasciale ai commentatori ed ai critici. Dante non commentava le sue terzine.
Non dire che hai già pubblicato cose di questo tipo: pubblicare significa che una casa editrice ha ritenuto il tuo lavoro degno di stampa, non significa “distribuirlo su emule”, caro il mio computer guru.
Non darti pena a rispondere subito. Riflettici. Prendi le tue medicine.
Passerò un altr’anno, e ti darò altro cibo.

301 • R'ETTOre25 luglio 2011 alle 17.17

“Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati.”
Bertolt Brecht

Nel bestiario della fattoria c’è anche un mulo…

In tempi di frodi Mondadori
e di indice di libri proibiti
difficile per i nuovi autori
veder loro libri distribuiti

Ancor più difficile è se i lettori
son teste toste, vuote ed ignoranti
che stile descrittivo di Poeti Maggiori
per lor uguali son ad ermetici (1) erranti (2)

(1) Nota inserita come presa per il culo per chi denigrava l’uso di note… Chi, come i Poeti Maggiori, dedica interi poemi ad un argomento, può esser descrittivo quanto vuole. Non ha bisogno di note per render chiaro il suo testo. Chi, come il sottoscritto, preferisce come corrente letteraria l’ermetismo, anche se ibridato con tanti altri generi, deve condensare in pochissime parole moltissimi significati. Quindi, talvolta, l’uso delle note è auspicabile. Se non addirittura indispensabile con un pubblico ignorante come i “pungola’tor di professione” a cui questi versi son diretti, per lo più con scopo canzonatorio…

(2) idem sulle motivazioni della nota. E’ un termine dal triplo significato…però, visto che le note non le volete, non vi dico quali!

Dedicata ad Ungaretti

Nullità dalla condotta bulla
mi voglion spegnere col Nero-Nulla!(1)

(1)Vattelapesca adesso le note…le metterò solo nel libro quando lo finirò…

@il povero mulo

dai, se continui un altro po’ delle (circa) 100 poesie del prossimo libro (in genere mi fermo a questo numero) ne dedico una decalogia al Mulo….

Davvero te lo meriti (con dedica speciale per te…)

Mi sei preziosissima fonte di ispirazione…

306 • curiosità25 luglio 2011 alle 17.50

Curiosità, se posso
Ettore in quanti siti stai lasciando commenti contemporaneamente??

Comunque il titolo provvisorio è “Bestiario Spinoziano”

Al momento mi sembra quello più adatto (mi consentirà di celebrare la qualità del sito che mi ospita in antitesi con la Nullità di parte del suo pubblico)

ma son pronto a cogliere le ispirazioni che mi fornirete per migliorarlo in itinere…

308 • Ettore 'sto Cacchio25 luglio 2011 alle 18.09

No Ettore, per favore non privarci delle preziose note alle tue opere! Ah Ettore, ti chiamano in un altro sito vai, ti tengo il posto io non preoccuparti.

A volte, nel silenzio, riesco ancora a sentire le scimmie

Traggo una gran soddisfazione
dal coltivar un caravanserraglio
che mi regala una forte emozione
ad ogni squittio, latrato e raglio.

Come non cita’r le scimmie stolte
che qui sbertuccio in quantità
imitano gesti, modi e frasi colte
sperando di lenire la loro nullità

Imitano anche i nomi ed i cognomi
che i loro tradirebber di sicuro
d’esser goblin, subumani o gnomi
di poco cervello e comprendonio duro

Mi pensano rinchiuso in una gabbia
perchè vedon attraverso delle sbarre
e danno sfogo a lor repressa rabbia
riciclando sempre la stessa bagarre

Primati sono e hanno per l’interesse
con il lor agir scomposto ed emotivo
e con cellule cerebrali interconnesse
ai protozoi del primo gradino evolutivo

Son le più sciocche del globo terrestre
una rarità che espongo in mia vetrina
la più scema la presi al circo equestre
mi restituisce sempre la nocciolina!

312 • Joe Guareschi25 luglio 2011 alle 21.02

Ettore come diceva quel tizio là famoso: “Non condivido la tua idea, ma darei volentieri la TUA vita perché tu la possa esprimere.”

#311-313

Mamma mia che puzza!

Si è espansa una gran puzza di carogna
che irrefrenabile esce dal bestiario
come fosse la succursale di una fogna
o, Nachzehrer, un digestore di sudario

O forse, più semplicemente, è una iena
che ridente(1) mostra i suoi lerci denti
dopo il fiero pasto di merda è piena…
vabbè la recludo in gabbia tra perdenti

(1) per ammissione della iena stessa

317 • ettorepoetacomebondi26 luglio 2011 alle 7.40

@Ettore
Potresti sottoporre i tuoi scritti e in particolare le tue poesie alla Scottex
Così avremmo un triplice risultato:
- tu saresti finalmente pubblicato
- noi le leggeremmo come giusto stimolo alla defecazione
- infine potremmo dare alle tue “opere” la giusta collocazione,
pulirsi il culo, e poi via con la sciacquone!

@317

Non c’è peggior cieco…

La cieca talpa è incapace di vedere
che di quella sì puzzolenta sostanza
(che in genere fuoriesce dal sedere)
lei, coi suoi compari, ne è maestranza

Le mie poesie e ver ne sono tutte intrise
avendo del lor’d'ire e fare principe argomento
ma è con la merda che sempre la satira derise
l’idiota dando a’ smerdator un grande godimento

Non c’è bisogno di sforzar vostri sfinteri
per farvi l’ autoscatto sul triplo velo
basta riassumer in digital vostri pensieri
cosa che mi diverte e fo col dovuto zelo!

323 • Andrea da Milano26 luglio 2011 alle 9.51

@ettore

op, op, un’altra polpettina ed un altro salto mortale.

Questa è roba da settimana enigmistica. Rime ABAB-CDCD.
Puoi fare di meglio. Puoi sperare in una triplo velo ultraresistente e non accontentarti di un monovelo…

op, op

Power Bonobo… (1)

la bestia masochista
in’cita alla frusta…
Uno stallone machista
è ciò che le gusta!

Si lamenta che sferza
troppo leggera s’incute
elevarle alla terza
vorrebbe frustate su cute

E sogna che gran gruppo
ingrifato come caimano
gli rimuova lo struppo(2)
nomandolo: “andrea’da’m'mi’l'ano!”

(1) sia “povero bonobo” (in senso di commiserazione) che come citazione a

http://it.wikipedia.org/wiki/Le_dimensioni_del_mio_caos#Bonobo_Power

(2) “struppo” sta per “struppone” dal proverbio napoletano “T’ aggia fa’ caca’, l’ uva, l’aceno e ‘o struppone” intendendo che quest’ultimo è quello che “maggiormente intasa” le vie rettali del Nostro.

Tecnicamente lo struppone è la parte ramificata, spesso legnosa, che regge le foglie. Nel proverbio si identifica con il tralcio (che crea in’tralcio), ma si parla anche di “struppone del geranio” e simili…il tutto alberga comodamente nel retto del Nostro

Quindi, una sua ablazione violenta, con scovolo dedicato, è nei sogni del Nostro, che si identifica in ciò perfettamente col bonobo andando ad arricchire il mio già ricco “Bestiario Spinoziano”

325 • Andrea da Milano26 luglio 2011 alle 11.14

@ettore

op, op

meglio che al circo. Un’altra polpettina

op, op, puoi far di meglio

op, op

Masturbazione del bonobo

“Op Op”, nella gabbia ripete sempre lo stesso
la scimmia che invano cerca umano riflesso
ignorando di sè ch’è del circo in possesso
e che specchio riflette un volto da fesso

329 • ettorepoetacomebondi26 luglio 2011 alle 13.44

secondo me Ettore è il ghost writer di Bondi
In ” A Silvio” ritrovo al tua freschezza espressiva

Vita assaporata
Vita preceduta
Vita inseguita
Vita amata.
Vita vitale
Vita ritrovata
Vita splendente
Vita disvelata
Vita nova

#327, #328, #329

De gustibus…

Cervelli nulli che non afferrano concetti
reclusi in scatole craniche tutte vuote
sprecan esistenze a far sciocchi dispetti
(era meglio per lor aggiungere più note)

Sembra lo svolazzar di fastidiose mosche
in giro in tondo per la vecchia fattoria
è sempre la merda a pilotarne azioni fosche
ma pensan che lor presenza generi allegria

Or paragonano, nel loro risibile st’ronzio
ermetiche poesie, laddove rima è giusto un vezzo
a merdosi versi, di lacchè degni solo dell’oblio
ove vedono assenti rime perchè ubriachi dell’olezzo!

331 • Andrea da Milano26 luglio 2011 alle 14.48

@ettore

Su, rispondi nel merito:

la metrica, questa sconosciuta:
non bastano apostrofi, zeppe, intarsi a far un poeta. Infatti non lo sei. Le regole, anche se ti vanno strette, si rispettano. Anche nella poesia. Però non essendo tu un poeta, ma un coprofilo…

Lieto di spender qualche euro per acquistare un libro tuo, magari autografato (ma senza errori e sotto scritto errata corrige), ma credo che rimarranno nelle mie tasche.

Op, op, un’altra polpettina. Stavolta però prova almeno a raggiungere il livello doppio velo.

Stammi bene, ne hai bisogno. E ricorda le medicine, non le prendi proprio mai.

Imparate qualcosa!

La metrica, questa attuale sconosciuta
nella poesia del novecento(1 )fu abolita
insieme alla rima battuta e ribattuta
io l’uso per vezzo, non per legge stabilita.

Purtroppo gli ignoranti la fanno da padrone
e credon che la poesia si acquisti a peso
specie nella casa editrice del (p)ladrone:
“A chi autopubblica merito non vada reso!”

Insiston questi a sfornare strane polpette
son per loro cibo del corpo e della mente
sarà….ma a me mi sembran un po’ sospette
però, per loro, satirica merda è sì nutrirente!(2)

(1) confrontare un mio intervento sulla poesia del novecento del 30/05/2009 a questo indirizzo

http://dilatua.aduc.it/commenti?id_doc=10985&L=0

(2) la merda, che adesso criticano, è la pietra filosofale della satira. Se continuo a nutrirli con la stessa (anche se accusano me di “eccessi” nel considerarla come cibo), è perchè spero che la interiorizzano migliorando, anche per composizione media ponderale, se stessi!

337 • Andrea da Milano26 luglio 2011 alle 15.19

@ettore

e ora ti rispondo nel merito:

“nella poesia del novecento fu abolita” citi te stesso, fonte unica di sapere?!? (tranquillo, non sono andato a guardare il tuo intervento, qualsiasi cosa tu abbia scritto ed ammesso che l’abbia scritto tu).

“Specie nella casa editrice” ecc.
Appunto. Ce ne sono molte altre. Prova. Forse hai già provato. E ci ammorbi qui.

Per concludere: da Manzoni sono passati 50 anni. E della sua non se ne sentiva l’odore. In quanto a te: ammorbi ovunque passi.

@andrea

Certo che non cito me stesso! Sei stupido davvero a ritenerlo possibile! Ho citato un link in cui avevo già risposto ad una osservazione come la tua citando

le tesi contenute nel libro

“Metrica e Poesia del Novecento” (Edoardo Esposito)

http://www.ibs.it/code/9788820475314/esposito-edoardo/metrica-poesia-del.html

Ti ho dato il link per evitare di ricopiare qui il passo del libro

Ma vi devo sempre imboccare a bocconcini piccoli ( e non ripeto di cosa)… altrimenti da soli non ci arrivate!

E siete pure presuntuosi oltre che ignoranti!

340 • Andrea da Milano26 luglio 2011 alle 15.39

@ettore

rispondi pure a ciò che fa più comodo (a te) e tralascia pure il resto.

Siccome non sei capace di rispettare la metrica ritieni di essere un innovatore, un Quasimodo. Ma fammi il piacere!
Ora rileggi #336 e #337 e se vuoi ne riparliamo.

#336
mi sfugge la polemica su “errata corrige”, puoi spiegarti meglio?

http://it.wikipedia.org/wiki/Errata_corrige

#337

sulla poesia del 900 ti ho già risposto (anzi ti ho fatto rispondere da un esperto)

poi…

io da tempo faccio una battaglia (trovi un sacco di miei interventi in merito in Rete) contro

1) l’intermediazione delle case editrici e “filtro” che applicano
2) l’editoria cartacea
invogliando chi mi legge ad usare emule per scaricare, laddove possibile, i libri GRATUITAMENTE in formato digitale

(il punto 11.3 del programma del M5S, quando ero ancora all’interno del Movimento, è stato scritto prendendo un mio suggerimento sull’editoria digitale)

Per i 2 punti sopraindicati non mi rivolgerei mai ad una casa editrice e preferisco di gran lunga l’autopubblicazione per tutti i miei scritti.

Comunque, anche se ci provassi (e non ci ho mai provato) secondo te, in italia, prenderebbero in considerazione poesie in cui, tra l’altro, distruggo l’intero cristianesimo come menzogna malcostruita?
Secondo me no…

Inoltre…

scrivo
1) per me
2) per portare avanti battaglie civili

La vendita di libri non mi interessa (altrimenti scriverei cose allineate alle lobbies) e renderli disponibili gratuitamente è il modo migliore per diffondere le mie idee (a pagamento arriverebbero comunque ad un numero minore di persone)

Lo so sono uno stramaledetto idealista…

ma mica sono tutti merde venali come te che badano solo ai soldi e che pensano che sia satira prendere il giro il debole genuflettendosi al potente schermandosi dietro multinicks anonimi…

Felice di essere molto diverso da te specialmente per l’ignoranza che stai dimostrando universale in tutti i campi su cui, per presunzione, ti ritieni anche autorizzato ad esprimenre giudizi ed a fare commenti ovviamente sballati nel merito!

342 • Andrea da Milano26 luglio 2011 alle 16.24

@ettore

andando in ordine: le continue correzioni di errori di battitura denotano una foga eccessiva. Respira, rifletti, rileggi.

La risposta dell’esperto non significa che tu sia un poeta: il genio degli autori del novecento non ti appartiene, punto. E la tua coprofilia non aiuta, anzi…

Sui tuoi interventi in rete: credimi, se lasciassero il segno se ne parlerebbe ovunque.

M5S: fuoriuscito o allontanato a pedate?

Scrivi per te: non direi proprio!
battaglie civili: di civile vi è stato ben poco in ciò che hai scritto fin’ora.

Odifreddi pubblica sui tuoi stessi temi. Ripeto: pubblica. Nell’ultimo scrive direttamente al papa: spero gli risponda. Prova anche tu a scrivere al papa, magari risponde prima a te.

Come tu possa immaginare che io sia “merde venali come te che badano solo ai soldi …” non lo capisco. Glisserò sull’insulto che, essendo stato formulato da te, ha chiaramente il valore che si merita (e cioè pari a zero, se non ti è chiaro). Anzi, siccome l’insulto è l’ultima barriera quando non si hanno altri argomenti, cerca di spiegarmi ed argomentare questa tua asserzione.

Diverso da me: me ne compiaccio.
Ignoranza universale: riempirei enciclopedie di cose che non so, tranquillo, conosco i miei limiti (e tu, li conosci i tuoi?)

esprimere, non esprimeNre!! (a quando l’errata corrige?)

Mi ritengo autorizzato ad esprimere giudizi, certo, magari sono più opinioni, certo, puoi impedirmelo? Vuoi impedirmelo?

Non hai la verità in tasca, credimi. Io neppure, ma ne sono consapevole. E tu?

@andrea

Io ti ho risposto nel merito…mi chiedevi della metrica e ti ho risposto svelando più volte la tua assoluta ignoranza in materia

L’eccessiva foga? Mi sembra un po’ poco come “colpa”, anche in vista della velocità alla quale rispondo a tutti voi (io sono uno, voi tanti). L’errore di battitura capita a tutti, basta che sia davvero di battitura (l’errata corrige lo conferma)

tu poi rispondi, con un’”opinione personale”, “il genio non ti appartiene”

che, pur essendo una tua opinione legittima non è assolutamente una sentenza

Lungi da me impedire a chiunque di esprimere la propria opinione, ma mi sembra più il contrario, cioè impedire a me con l’insulto continuato di continuare a scrivere…ma la cosa, come avrai notato, non mi smonta, anzi mi esalta!

Inoltre non aggiungi alcun argomento a supporto di questa tua opinione…questo denota incapacità da parte tua di lasciare i dogmi che ti impongono o ti autoimponi.

Personalmente non mi ritengo un genio….ma nemmeno peggio di chi ha scritto il libro di barzellette di totti, che ha anche avuto “dignità di pubblicazione cartacea”, cosa che ai tuoi occhi lo renderà opera di gran valore.

Quindi penso di poter scrivere anche io qualcosa soprattutto se non obbligo il lettore a comprarlo (ne tantomeno a leggerlo)

Se il tuo metro di giudizio poi è l’”uso della merda” ti faccio presente che la nomina anche Dante 4 volte nella divina commedia (ma probabilmente nemmeno questo sai)

Probabilmente per te, per questo tuo metro di giudizio, non era un genio nemmeno lui

Sulla mia storia nel M5S ho scritto parecchio (il mio primo libro di poesie satiriche è dedicato a questo) valuta tu (senza illazioni tipo l’autocitazione che hai fatto prima) se sono stato cacciato o sono andato via io, e, una volta che lo avrai capito, da quale parte sta la ragione…

Per me ormai è storia vecchia e non ci torno sopra qui nel sito di Spinoza

Comunque la tua presunzione di poter dare giudizi personali che per te, automaticamente, diventano verità rivelata ti rende un campione perfetto per il mio Bestiario Spinoziano, ti invito anzi a continuare che sei grossa fonte di ispirazione…

@andrea

frase 1

il genio degli autori del novecento non ti appartiene, punto

frase 2

Non hai la verità in tasca, credimi. Io neppure, ma ne sono consapevole…

Mi pare che dando giudizi che termini col punto (e basta) ritieni invece di possederla…

Avresti dovuto dire “a mio parere…”

Comuque sottigliezze su cui non vale la pena perdere ulteriore tempo…

Ho un Bestiario da nutrire!

345 • Andrea da Milano26 luglio 2011 alle 17.26

@ettore

come sempre rispondi solo a ciò che ti interessa.

Ma partiamo dalla fine, questa volta. Quali verità rivelate? ho già scritto che sono libero di esprimere opinioni, giudizi. Che non sono verità rivelate. Attribuisci ad altri ciò che pensi tu, mi spiace.

Lascia stare Dante: si parla della TUA passione per la merda, non di quella di Dante e, se posso esprimere un’opinione (posso, vero?) il mio metro di giudizio mi fa dire che tu, sicuramente, non sei un genio. Dante lascialo dove sta.

Citi l’autore del libro di Totti: concordo, è fuffa. E allora, dove sta il problema?

Sul M5S: tu lo hai tirato in ballo. Anche quello, la prossima volta, lascialo dove sta.

Torno sulla metrica: hai svelato solo la tua incapacità di mettere assieme quattro versi sensati. Io non ne sono capace, non lo faccio. Tu non ne sei capace (aggiungo: a mio parere ma non solo mio…), lo fai lo stesso e ti dai delle grandi pacche sulle spalle. Bene. Ti manca quel minimo di autopercezione che dovrebbe farti dire: ma che cazzo sto facendo?

Rimango sempre in attesa di capire perchè sarei una merda venale ecc, ma credo che non avrò mai una risposta. I tuoi preconcetti nei confronti di chi ha una opinione diversa dalla tua (foss’anche solo sulla squadra di calcio o sul colore dei calzini da indossare) ti rendono irrimediabilmente fondamentalista.

Ripasserò, e ti daro altro cibo. Forse.

346 • Andrea da Milano26 luglio 2011 alle 17.32

@ettore

ah, ho una irresistibile voglia di leggere questo tuo nuovo libro, ma non temere, mi passerà.

L’asino presuntuoso

Disse un giorno l’asino pretestuoso
che di case editrici era gran cliente:
“è mio diritto di pronunciar borioso
tutto quello che mi passa per la mente

e poichè ciò è assodato mio diritto
quanto dico è vero ipso facto. Punto!
E se qualcun contesta ch’io son dritto
tutte mie pulci sul corpo suo appunto!

E’ Vero ch’io non posseggo la Verità Vera
(ma chi nega ciò dice per certo una bugia)
così l’anima sua ammorbo tutta intera
finchè al silenzio riduco la sua Poesia

La mia prevaricazione è più che giusta
a tutti-i-me riconosco diritto di ciarlare
purchè la cosa non diventi per me angusta!”
Asino………………….ma va a cagare!

348 • Andrea da Milano26 luglio 2011 alle 17.53

@ettore
ancora, non riesci a far altro che insultare.
Ma nel tuo caso é inutile rispondere con un insulto: mi abbasserei al tuo livello e li si` che c`é davvero puzza.

350 • ettorepoetacomebondi26 luglio 2011 alle 18.04

Ettoreeee, tu sembri intelligente, ma quando apri bocca l’effetto sparisce immediatamente.
_______
per rimanere al tuo livello cito uno che lo fa almeno bene:
“A Ventice’, si nun scappa fori la valigia so’ uccelli aspri”.
“Tzc Tzc Tzc e che vor di a’ ispettò?”.
“Che so’ cazzi amari”.
“Tzc Tzc Tzc, a ispettò me l’hanno buttata ar culo…”. (Tomas Milian e Bombolo in “Squadra antitruffa”)

L’Asino venale

Disse un giorno l’asino venale
“I letterati son tali solamente
quando si sottomettono al canale
della carta editoriale imprimente.

Tutti gli altri, senza incasso
son di una banalità deprimente
perciò io capiarbamente scasso
come fossi un agente reprimente

Ogni argomento è perciò adatto:
“la merda Dante la usa, tu non puoi”
“la metrica è per me obbligo coatto”
“la rima piace tanto a vacche e buoi”

“Non vendi, perciò men che niente vali”
“il genio non appartiene a te cretino
che tenti di poetar su di noi animali…
E’ vero: (!!!) lo dico io ma anche Aladino!” ”

oh Teodorico, peggior bestia mi toccò,
sì caparbio, sì tendente alla mal’ora…
gli bastonerò la groppa per un po’…
e se non basta: tosto meco all’ammazzatora!

352 • ettorepoetacomebondi26 luglio 2011 alle 18.21

Te devi fa un clistere de ceramica, cosi’ diventi un bel cesso de’ lusso.
(Tomas Milian in “Delitto al ristorante cinese”)

Andrea dice
La satira graffia, offende, insulta e se la vittima si offende cresce e prospera. Per questo è divertente: è la torta in faccia al poliziotto nelle comiche degli anni “30.
Hai preso la torta in faccia, ti sei offeso: sei il poliziotto delle comiche.

Andrea (dopo che si è beccato la torta in faccia) dice:

“ancora, non riesci a far altro che insultare.
Ma nel tuo caso é inutile rispondere con un insulto: mi abbasserei al tuo livello e li si` che c`é davvero puzza.”

Già hai dimenticato tutto quanto hai detto TU prima sugli insulti e le torte in faccia?

Io mi sono solo adeguato…

355 • Andrea da Milano26 luglio 2011 alle 18.52

@ettore

insulta, su, avanti.
Proprio non capisci.

Passero` , e ti daro` altro cibo

356 • Andrea da Milano26 luglio 2011 alle 18.57

@ettore
problema: io non mi offendo. Tu ti sei offeso quando qualcuno ti ha preso in giro.
E comunque dopo ogni “sforzo creativo” ti asciughi o te ne vai in giro con le mutande tutte bagnate? Sai, non fa bene alla salute.
Altro cibo per il troll.

Bestiaccia con’torta

L’ asino caparbio ho bastonato
caricando sulla groppa il basto
ma il bestione, tosto rintronato
insiste ancor che porta il pasto

Non gli entra in quella testa
che la poesia alfin è un’arte
non è tecnica che si contesta
ma è pel gusto, che è di parte!

Così a suo maggiore detrimento
e in manier che gli dispiaccia
gli sbatto, come fosse nutrimento
un’altra bella torta sulla faccia!

Parassiti dell’esistenza

Ma quanto puzza questo lercio letamaio
con la merda che si accumula sul fondo
eppur in fecal materia sguazza gaio
un microcosmo che lì opera giocondo

Sono zozzi e inetti, insetti, parassiti
che son attratti dal cibo del Bestiario
si attaccan a tutti quanti i noti siti
e fan rimpiangere il verme solitario

Gli ossiuri nuotan con agio nella cacca
un tafano il cui assillo emana l’estro
le pulci salterine in festa sulla vacca
ed altri dal comportamento assai maldestro

Ma quel che men capisco è l’insistenza
di piattole attaccate ai peli dello scroto
anche dai peli del cul ti rubano l’essenza
stanno li sotto, a vita, con loro far devoto.

La tua esistenza è per loro più che prelibata
la loro vera deve essere più nera della peste
restano lì pregandoti per una tua cacata
condita di scorregge da deflagrar su loro teste

batacchio-sto-cacchio rispondono ad appello
spendono la vita in questo squallore immenso
scatole craniche vuote di idea e di cervello
ma per loro questo è il vivere più intenso!

361 • Joe Guareschi26 luglio 2011 alle 22.18

Le “poesie” del Chiacchio son piene di merda… anche il suo cervello non scherza eh…

362 • ettorepoetacomebondi26 luglio 2011 alle 22.25

forse ti ho trovato l’editore
http://www.autospurghi.net
li sapranno apprezzare e incentivare la tua passione e professionalità, ma attento Ettore, mandale via mail che se per caso ti presenti di persona si confondono e aspirano anche te!

363 • ettorepoetacomebondi26 luglio 2011 alle 22.30

una tal vena poetica mi par qui sprecata….
potresti dedicarla a qualcosa di più illuminato e utile data la tua caratura, come scrivere la biografia autorizzata di Borghezio o le istruzioni su confezionamento e stoccaggio dello stallatico fresco

364 • Andrea da Milano26 luglio 2011 alle 23.35

24 cosa..?
Offendi, se possibile, la tua stessa intelligenza. Se possibile.
Altro cibo.

da #361, a #364

Piatta vita della piattola

Risposero in coro piattole appellate
“Si sono io, qui, presente e appeso”
l’operazione è riuscita le ho stanate,
or le randello forte con martello peso!

Ma non vi vergognate brutte mente’catte
a succhiar la vital linfa dal mio estro
le esistenze vostre sono, oh brutte blatte
sprecate cindolando dal sinistro al destro

Se mia poesia emette merda in abbondanza
ciò è per corpo e cervello assai fiorenti
mentre voi, stitiche-invidiose di mal’e'panza
d’immani sforzi fate solo cori flatu’lenti

Voi, che anelate per una cacata sì ben fatta
gettate breve vita con grave spirito suicida
sarete private di un’ esistenza così piatta
con una scorreggia al sapor d’insetticida!

366 • Ettore 'sto Cacchio27 luglio 2011 alle 9.08

Ah Ettore, quanto sei divertente con le tue poesiole da mentecatto!

Poeti falliti!

Venga avanti Dante Alghieri
d’esame orale è or il momento
ma la prova scritta, fatta ieri
non le porta alcun giovamento

sua delirante egomania deve avere limite
altrimenti Lei risulta da rinchiudere.
del suo suicidio sarà lo stesso fomite
o giustiziato da chi le mani fa prudere

Cos’è questa Divina Nefandezza?
Una logorroica diarroica produzione!
Lei ci parla dell’aldilà con scioltezza
passando da dannazione a salvazione

E poi la metrica come sbarre di una cella…
la poesia moderna deve aver libera fronda!
Passato è l’anno mille e vento di pro’cella
portò seco tutti i limiti che cui lei ci sfonda

e poi con “Taide la puttana con unghie merdose”
lei offende una donna che fu pulzella, non vacca
qui lei dimostra che di medicin non prese dose
lo scrive al canto diciotto del suo Infern’ di cacca!

In millecinquecento caratteri non uno di più
doveva esser scritta la sua immonda mestizia
come altri bravi scrittori che non citan la pupù
a cui meno bastan per offender sua immondizia

E poi davvero lei crede che diamo retta a sue idiozie?
Di aver attraverato antri oscuri e lunghi fiumi di letame?
Di aver incontrato belve feroci e strane in mille peripezie?
Mica vive in blog frequentati da balordi con oscure trame!

Dia retta a me lei non ha il genio per fare il botto
e nessun editore mai pubblicherà i suoi versi “divini”
la commissione non le riconosce neanche il diciotto
Noi Tutto Sappiam e Giudichiamo i versi suoi: bovini !

Vada, tocca a collega sua strafiga cui daremo trenta e lode
siamo desiderosi di inzuppar pennino nei suoi calamai
sapesse che sublimi versi emette quando (finge?) gode…
son divinità mignottocratiche che Lei non raggiungerà mai!

Errata (tanto amata) Corrige

E poi la metrica come sbarre di una cella…
la poesia moderna deve aver libera fronda!
Passato è l’anno mille…, e vento di pro’cella
portò seco tutti i limiti con cui lei ci sfonda!

369 • Andrea da Milano27 luglio 2011 alle 11.07

@ettore
sei così assorto a guardarti l’ombelico che non ti accorgi che c’è un mondo, qui fuori, che ti sta pigliando per il culo!

Per le prossime poes.., no, per i prossimi sforzi ti consiglio di ispirarti a John Cage (4:33).

E vai, altro cibo.

Asino Insisto

“La tua non è poesia corretta
perchè metrica non rispetta”

Asinello caro, la metrica è superata
Nel Novecento, poeti tra i più arguti
la dissero “passata” con rima baciata
e si dedicarono di più ai contenuti

“Non è vero,lo dici solo tu
e le tue poesie sanno di pupù”

Asinello seguendo giusto percorso
troverai che la risposta è altra
già tratta, mio precedente discorso
la tua affermazione poco scaltra

“Non leggerò mai quel che tu dici
e mio giudizio copiano miei amici”

Non quanto dicevo io, asino malfidato
ma un giudizio di un’autorevole parte
che è percìò da ritenersi più fondato
evita altre magre, su fatti in disparte

“ma tu non hai il genio del novecento
quindi non puoi entrar in lor convento”

“E chi giudica il genio: tu e Aladino?
La mia poesia alla tua critica regge
e tu che ti appelli a Lamp’Adino
dimostri di parlar solo con scorregge”

“brutto troll tu mi offendi,
poi da me cosa pretendi?”

“Pazienza di chi è offeso non si perda”
dicesti poco fa in frase assai contorta
“anche se ti sommergono di (satira?) merda
non è merda in faccia ma cremosa torta!”

“tu parli sempre di cacca
mi offendo: seguo la vacca!”

Dicono a Napoli, a giusta ragione
che “a lavar dell’asino la testa
si perde la pezza ed il sapone”
A sue idiozie ora fò final festa!

#369

Relatività ristretta

Per la sua posizione, piattola parlante
ha di oggettivi fatti relative visioni
“Il MONDO” è ciò tra cui è ciondolante…
cio lei stessa e l’amico: due coglioni!

@andrea da milano

(ti scrivo in prosa per incapacità tua manifesta a capire i versi)

grazie per il contributo caro, ma ora devo metterti in disparte nella compilazione del mio “Bestiario Spinoziano”. Altrimenti mi diventa monotematico… (tu ed il tuo amico multinick non siete Il Mondo per gli altri, magari per voi si, ma non per gli altri) Quindi, a meno di colpacci di genio nel dire/fare una cazzata da parte tua, non potrò dedicarti altre poesie…

Consolati, con la tua ignoranza presuntuosa e la tua cocciutaggine avrai sempre avuto un ruolo di primo piano, nel mio futuro libro, come lo ebbe Simplicio nelle opere di Galilei!

374 • Andrea da Milano27 luglio 2011 alle 12.06

@ettore

e bravo il nostro Galileo… quando gli mostrarono i ferri, abiurò.

Vedi, a conclusione di tutto, è palese che ti consideri superiore a tutto e a tutti ma in realtà sei, come ti ho già scritto, autoreferenziale e delirante. Tralasci delle cose e ti appunti su altre. Dai per scontato, ad esempio, la mia incapacità nel capire i versi. E’ tutto più semplice: non li leggo!

Gli artisti (quelli veri) sono tali perchè riconosciuti dal pubblico e dalla critica (o anche da una sola delle due).
Mi spiace, ti mancano entrambi i riconoscimenti. Dici di scrivere per te, ma sei irresistibilmente portato a cercare un riconoscimento negli altri. Quando questo non arriva inizi ad insultare ed a provocare (da qui l’epiteto di troll).
Il mondo che ti sta pigliando per il culo non è certo qui, ma su altre pagine. Poveretto, credi che il mondo sia questa piccola gabbia nel quale sei stato rinchiuso.
Gli ultimi consigli: ascolta Cage a tutto volume (riempirà il vuoto che ti permea la scatola cranica) e fatti un/una compagno/a così non sarai più solo. Sarà difficile trovarlo/a ma se ti stacchi dalla tastiera, forse, con un po’ di fortuna…

Addio

375 • Priamo fù Laomedonte27 luglio 2011 alle 12.18

Ettore, la sfida ti annoia?
o immenso figlio di troll

…errata corrige

#374

Dai per scontato, ad esempio, la mia incapacità nel capire i versi. E’ tutto più semplice: non li leggo

Miticooooo!!!!!!!

stai esprimendo giudizi da ore su cose che tu stesso affermi di non leggere

Ma che specie di bestia sei un tafano-tafazzi?

(viste le autorandellate nei coglioni che ti dai)

Comunque manco la prosa capisci

Io non rinuncio a risponderti in prosa (nemmeno al tuo alter ego multinick che ti fa da supporto nei ciondolamenti)

Ho solo detto che non ti dedico più poesie…Ne hai avute anche troppe (immeritate visto che le hai criticate senza leggerle)

377 • Andrea da Milano27 luglio 2011 alle 12.55

@ettore

ti ho portato a spasso per giorni e ti ho tolto dalla circolazione da altre parti per un po’. Il mio obiettivo l’ho raggiunto.

E pensare che, all’inizio, pensavo di farti del bene, cercando, come ai bambini, di spiegare cosa è bene e cosa è male. Poi, da #219, polpettina dopo polpettina… e ti assicuro che non sono un multinick, non ho tutto questo tempo.
Mi hai dedicato poesie? Pensavo scrivessi per te solo.
Accorciamo un po’ il guinzaglio e ti ripeto:
“ascolta Cage a tutto volume (riempirà il vuoto che ti permea la scatola cranica) e fatti un/una compagno/a così non sarai più solo. Sarà difficile trovarlo/a ma se ti stacchi dalla tastiera, forse, con un po’ di fortuna…”

Taf’azz’ano

Il mitico volo del tafano tafazzo
si merita sicuramente po’ di versi
più che parassita è testa di cazzo
dai sadomasochismi invero perversi

Vola ore, girando sempre in tondo
per procurarsi merda a mo’ di cibi
ne fa mucchi, in suo picciol mondo
con ridicoli attacchi a veri scribi

e dopo fatica la rimira perplesso:
“è vero che solo il cibo tengo in capo
ma questa è merda presa giù dal cesso
ce la ributto”… riavviando tutto daccapo!

@377

Non darti meriti che non hai

1) sono stato dove sono voluto stare (e non solo qui, nel frattempo ho fatto anche altro)
2) sei stata INVOLONTARIAMENTE la migliore forma di ispirazione che potessi avere
3) alla fine io ho prodotto qualcosa (su cui il tuo gidizio non ha valore visto che non lo hai letto)…tu NIENTE!
4) non ho scritto poesie per te. Ho scritto poesie SU di te (ma tanto non cogli la differenza)
5) Non scrivo SOLO per me. Scrivo ANCHE per me (rileggi il mio intervento di sopra, non l’hai capito)
Se poi qualcun altro, con cui condivido quello che scrivo, ne fa un buon uso, mi va bene. Se no resta solo un esercizio del mio intelletto fine a se stesso (come le parole crociate)
6)consideri davvero NIENTE il valore del tuo tempo se lo spechi in “missioni” che tu stesso lasci intendere “totalmente inutili”

Fai un bilancio di questi giorni…e vedi cosa resta di quello che hai detto/fatto tu ed invece cosa resta di quello che ho detto e fatto io…

Penso sia anche inutile farti presente le citazioni di cui sono infarcite le mie poesie…La tua ignoranza non le coglierebbe comunque…e nemmeno le leggeresti

ahahhahahhahahhahahahahhaahaha

quest sito diverte dall’apice al fondo (per diversi motivi)

ahahahhahahhahahahhahahahaha

381 • Andrea da Milano27 luglio 2011 alle 14.36

@ettore

insisto nei consigli che ti ho dato lungo il percorso:

“ascolta Cage a tutto volume (riempirà il vuoto che ti permea la scatola cranica) e fatti un/una compagno/a così non sarai più solo. Sarà difficile trovarlo/a ma se ti stacchi dalla tastiera, forse, con un po’ di fortuna…” – rispondimi, se puoi. Magari senza insultare anche se è l’unico linguaggio che conosci.

Bilancio fatto: .

Citazioni: produrre qualcosa di originale? Troppo difficile!! Provaci. Con calma.

Dici “non potrò dedicarti altre poesie”: deciditi, o sono per me o sono su di me. Differenza sottile, se vuoi te la spiego. Con calma.

E poi si scrive GiUdizio, non gidizio. Rileggi, prima di schiacciare “Commenta”. Con calma.

@andrea…

scrivo troppo (anche altro non solo qui) per poter sempre rileggere. Pretendi troppo

Lo faccio quando scrivo qualcosa di più “serio”.
Se sto scrivendo cazzate lo faccio con “fare da chat” piuttosto che da “forum serioso”…

Mi contesti il diritto di farlo?

Le poesie sono su di te, dedicate (satiricamente) alla tua essenza più pura…

Non vedo la contraddizione che vuoi vederci…

383 • Andrea da Milano27 luglio 2011 alle 16.11

@ettore

ti stai innervosendo, bene, vedo che inizi ad addurre scuse non richieste (ti evito la dotta citazione latina, la conoscerai sicuramente meglio di me).

Se sono su di me, non sono dedicate a me, quelle che ti ostini a definire poesie. Ah, comunque le definisci “cazzate”, finalmente! Un barlume di buonsenso, in fondo al tunnel, si comincia ad intravedere.

Non contesto nulla.
Scrivi troppo per poter rileggere. Male, impara a rileggere le cazzate (tua la definizione, non me ne arrogo la paternità) che scrivi. E’ comunque una buona norma comportamentale (già, a te le regole, le norme e tutto ciò che è “inquadramento” vanno strette…).

Ma insisto nei consigli che ti ho dato lungo il percorso:

“ascolta Cage a tutto volume (riempirà il vuoto che ti permea la scatola cranica) e fatti un/una compagno/a così non sarai più solo. Sarà difficile trovarlo/a ma se ti stacchi dalla tastiera, forse, con un po’ di fortuna…”.

Bye bye

@andrea

che interpretazione in malafede

intendevo se sto scivendo cazzate in quanto l’argomento è una cazza (non tutti gli argomenti hanno la stessa valenza) è una cosa

Se sto affrontando un argomento serio è chiaro che dedico maggiore attenzione…

Se non cogli la sottigliezza vuol dire che per te scrivere una tesi di laurea è la stessa cosa che commentare in un’email con un amico, i risultati della scorsa giornata calcistica…

Se permetti sulla tesi di laurea sarei molto attento 8rileggendo spesso). Sull’email all’amico la scrivo di getto e se c’è qualche errore chi se ne frega…

Ti stai arrampicando sugli specchi nel tentativo di copiarmi il metodo deduttivo che proprio non ti appartiene)

Excusatio non petita accusatio manifesta?

Veramente non mi risulta che lo avrei fatto… ma tu dimentichi di che parlavi e quindi pensi che l’adduco…

Mi dispiace dirlo…(ma anche no!) ma sei inferiore…

385 • Andrea da Milano27 luglio 2011 alle 17.31

@ettore

uh, quanti segni con la matita blu meriteresti!
Nervoso, nervoso. Ho fatto davvero fatica a capire il senso generale di ciò che hai scritto!! Sei impreciso: dici “cazzate” e poi ritratti, come un B. qualunque.
Un “a mio parere”, in alcuni passaggi ci sarebbe stato bene. Comunque il metodo deduttivo l’hai applicato malissimo: hai tratto tutta una lunga serie di conclusioni che non mi si attagliano per nulla. Ma se ti diverte pensarlo, fallo pure, è un tuo diritto.

E per finire il ritornello che non ti piace affatto:
“ascolta Cage a tutto volume (riempirà il vuoto che ti permea la scatola cranica) e fatti un/una compagno/a così non sarai più solo. Sarà difficile trovarlo/a ma se ti stacchi dalla tastiera, forse, con un po’ di fortuna…”.

come al solito deduci cose strane (in base a che?)
chi ti dice che il tuo ritornello non mi piace?

Sinceramente lo ignoro….
Per il resto scrivi cose poco produttive …almeno prima mi fornivi spunti per le poesie, ma ormai la tua funzione ispiratrice è completamente esaurita. a mio parere sei inutile
e certamente mi sei del tutto inutile.

…mi sei del tutto inutile ADESSO (prima una tua utilità, per quanto involontaria, l’hai avuta.
L’h specificato se no saltavi ad altre errate conclusioni…

#388

capisco che sei in crisi di astineza masochista, ma è troppo poco per una poesia…

te l’ho detto: ti toccano solo colpi di genio involontari in negativo, se vuoi altre martellate, sferzate…

390 • Andrea da Milano27 luglio 2011 alle 19.16

Te la traduco: non hai piu` argomenti e quindi ignori le osservazioni. Lo stridore delle tue unghie si sente fino qui.
Ah, un altro paio di segni blu non te li toglie nessuno.
Ascolta Cage ecc.

#390

non ho più inspirazione (da te) non mi mancano certo gli argomenti (su altro).

Attendo che si raffreddi la discussione nell’altra pagina di Spinoza prima di partire lì con le poesie in risposta ai temi che mi sembrano salienti e che mi hanno ispirato.

Dei miei scritti hai sbagliato a criticare la semantica, la sintassi e l’ortografia…

Ora ti accanisci, con persistenza monomaniacale, sui refusi

Cosa speri di ottenere (pensavo un po’ di umana attenzione e compassione, espressa anche attraverso le mie poesie SU di te) è per me sempre meno chiaro…

Ma orami stai cadendo nell’oblio …ti degrado, sul campo, da maestrina elementare a correttore di bozze!

Cerca di non deludermi, anche in questo ruolo, come hai già fatto in tutti i precedenti!

392 • il dottore28 luglio 2011 alle 0.01

Su Ettore da bravo, ascolta i consigli del buon Andrea da Milano. Ah, non dimenticarti di prendere le medicine che poi vedi come ti riduci?

393 • Joe Guareschi28 luglio 2011 alle 0.04

-emarginato sociale
-esperto di computer
-ha scritto un libro
-ha il tarlo della religione
-si interessa di fertilizzanti

Tranquillo Ettore stavolta non sto parlando di te…

Raziocini razionati

oh i multinick, quanta magia raccolgon dentro!
Più della merda rendon fertili le piattole
e moltiplicano, attendendo il mio rientro
induzioni(1), banalità, lazzi e altre carabattole

(1) trovare n analogie tra due persone, e persarle per questo coincidenti, è un “ragionare per induzione”.

http://it.wikipedia.org/wiki/Induzione

Cosa che fanno gli idioti, convinti troppo spesso che sia un medo corretto per giungere a Verità (in realtà è solo un metodo per ottenere degli indizi che possono essere accostati per mettere insieme una qualche affermazione logica, ma che può essere sconfessata successivamente , e quindi deve essere ripensalata,qualora si trovi anche un solo n+1esimo caso che contraddice gli altri!
Infatti, nel caso in esame, la n+1 esima caratteristica tra 2 persone può essere tanto distintiva da renderle incompatibili caratterialmente su tutto.

Purtroppo l’ignoranza la si vede pure quando gli ignoranti (in questo caso in Logica) la applicano alle fuoriuscite di peti dagli orifizi (che le piattole pensano siano battute)

L’unico modo logico corretto di procedere è la deduzione

http://it.wikipedia.org/wiki/Deduzione
*******

Ci vuole intelligenza e cultura per fare satira…

a voi piattole mancano entrambe le cose…potete solo continuare a pizzicarmi lo scroto, come state facendo imperterrite…

Nel frattempo vi schiaccio, mi diverto e vi trasformo in un caso di studio (da cui il mio libro)

395 • Andrea da Milano28 luglio 2011 alle 10.17

@ettore

la notte non ti ha portato consiglio, vedo…

“hai sbagliato a criticare… ecc.”
Esprimo opinioni, posso?
Gli errori sono errori, rinominarli come refusi non ne diminuisce il peso. E questo è un fatto. Anche se mi degradi sul campo (a che titolo puoi farlo?). Capisco che ti dà fastidio il pizzicotto ma un po’ di umiltà non ti farebbe male. Lo stridore delle unghie si sente fino qui.

Vedo, inoltre, che di là ti stanno prendendo per il culo, nonostante le provocazioni. E nonostante abbia cercato di tenerti impegnato da questa parte, per il bene comune.

Ultimo il pastafarianesimo: veramente non ne hai capito gli scopi e l’utilità o è l’ennesima trollata?

Ritornello: fatti un/a compagno/a, ascolta Cage ecc.

Bye

@andrea

ormai ti leggo solo fino al primo errore concettuale…poi ti trovo noioso e salto il resto (tu invece continui a leggermi)

l’errore concettuale ad esempio è questo:

quando hai detto, sulla metrica della poesia del Novecento,che era una cosa detta solo da me, hai oggettivamente sbagliato. Tu lì non affermavi un’opinione, ma attestavi un fatto!

Fatto che era oggettivamente errato (come da me dimostrato) ed avevi quindi oggettivamente torto

L’opinione sarebbe potuta essere

“non sono d’accordo con l’abbandono della metrica dei poeti del novecento…per me è più piacevole una poesia che la rispetti”

Ti mancano proprio le basi…

Inutile leggere oltre le farneticazione del tuo “non ragionare” partendo oltretutto da presupposti sbagliati!

397 • Andrea da Milano28 luglio 2011 alle 11.07

@ettore

spero che quest’ultimo commento non sia tuo… mi deludi…

Il punto è un altro: che non tutta la poesia del ’900 lascia la metrica per i versi liberi. Ma questo è troppo complesso da capire, per te. E come al solito adduci scuse risibili per non rispondere.
Sei groggy, di qua e di là.

Bye

400 • Il DeMa28 luglio 2011 alle 13.25

Scusate l’intromissione ……..
ho sempre letto la parte delle “battute” divertendomi. E poi proseguivo, sempre con buon divertimento, a leggere i commenti.
Adesso, dopo le battute, trovo insulti, “poesie” e commenti che non centrano nulla con gli argomenti trattati nelle battute iniziali.
Mi sono stufato di leggere i commenti.
Da adesso inizio a saltarli, tutti.
E’ una inutile perdita di tempo ( e fa male al mio umore!!!) che non porta a nessun risultato utile e non migliora la satira.
Forse sarebbe meglio che i vari personaggi che si dilettano a scambiarsi offese e controffese lo facessero direttamente con le loro mail private.
(Stark …. pensaci tu!)

402 • Andrea da Milano28 luglio 2011 alle 15.35

Concordo con Il DeMa ed ecco, ma fa parte della terapia prescritta ad Ettore dal dottore…

403 • romoe28 luglio 2011 alle 21.44

certo che le polemiche possibili ora con il web sono veramente strane. modi vecchi per strumenti nuovi forse?

404 • Andromaca1 agosto 2011 alle 13.29

@Ettore

Le ho provate tutte per convincerti a non scendere in battaglia… ma tu…. oh ostinato!

Leggo solo ora … (c’ho da fare).

Ho visto molti casi di ego superdilatato ma quello di ettorre del cacchio li supera proprio tutti.

Consiglierei riposo assoluto per 60 giorni, come Vasco Rossi, e periodiche doccette fredde sull’uccello (cacchio) ipertrofico.

bye

Thank you a bunch for sharing this with all people you actually recognise what you’re talking approximately! Bookmarked. Please also talk over with my site =). We could have a hyperlink exchange arrangement between us

I think the admin of this web site is truly working
hard in support of his website, as here every information is quality based
material.