Spinoza

Un blog serissimo.

Teledipendenti

Comincia stasera il reality per trovare un lavoro: Amici degli amici.

Il programma si chiama Il contratto. Dal titolo pensavo fosse una fiction.

La trasmissione di La7 metterà in palio un posto di lavoro. Hanno promesso un milione di puntate.

L’idea dietro al programma è semplice: servono altri soldati per l’Afghanistan.

Il programma offrirà un lavoro ai vincitori. Già pronto lo spin-off per licenziarli.

Saranno messi in palio 8 posti di lavoro. Praticamente tutti quelli del 2011.

(Una trasmissione in cui ci si gioca il posto di lavoro. Non bastava Annozero?)

Ai vincitori sarà garantito un posto fisso. Il premio si ritira in Polonia.

Il format del programma è tutto italiano. E non potrebbe essere altrimenti.

Il candidato più idoneo otterrà un lavoro. Gli altri sessanta milioni staranno a guardarlo.

Quello di La7 è il primo programma a mettere in palio un posto di lavoro. Spero sia quello del direttore di rete.

(Chi vince dovrà andare a lavorare. Non oso immaginare cosa succederà a chi perde)

A molti appare come un programma avvilente e degradante. Stupisce non sia di Mediaset.

Il mio sogno è che vinca una donna e dica: “Grazie, sono molto felice. E incinta”.

Condurrà la ex iena Sabrina Nobile. Per l’occasione promossa a sciacallo.

È incredibile come la gente sia disposta a umiliarsi pur di lavorare. Sposare il figlio di Costanzo!

(Ricordiamo che Sabrina Nobile è la nuora di Maurizio Costanzo. Così, giusto per aumentare il senso di fastidio)

Nel cast anche una filosofa del lavoro, una coach motivatrice e un head-hunter: chi di loro vincerà un lavoro vero?

Il datore di lavoro giudicherà i concorrenti su ogni aspetto della loro vita, a cominciare dalla dentatura e dal colorito.

Previste regole severissime: chi bestemmia si becca un contratto scritto da Marchionne.

La selezione si preannuncia molto dura. C’è una prova in cui l’amministratore delegato spara tra i piedi dei concorrenti e loro devono ballare.

Lo trovo un programma terribilmente diseducativo: se i nostri figli iniziano a credere che per sistemarsi basta partecipare a un gioco televisivo, nessuno comprerà più i Gratta e vinci.

La rete smentisce che Il contratto sia un reality. Non avevamo dubbi.

“Non vogliamo speculare sulle speranze dei giovani”. Non essendoci alcuna speranza.

Per tutta la durata dello stage i tre finalisti vivranno nella stessa casa. Quella dei genitori.

(Come cambiano i tempi. Una volta i giochi a premi servivano a non lavorare più)

Se il programma avrà successo sicuramente ci sarà un’edizione successiva. Con gli stessi posti.

* * *

autori: mix, cityman, demerzelev, serena gandhi, senter, batduccio, virgilio natola, stark, ghiaccio-nove, mestmuttèe, misterdonnie, tacone, fdecollibus, lorberto, van deer gaz, vocidipopolo, trabeoscopio, sisivabbe, benze.

Commenti

90 commenti a “Teledipendenti”

“Nel cast anche una filosofa del lavoro, una coach motivatrice e un head-hunter: chi di loro vincerà un lavoro vero?”

Quanta saggezza in questa battuta :)

contento che il peggior reality messo in piedi (manco gli Usa giocano sul lavoro) si becchi la miglior satira possibile.

10 • Tenshi Heiso22 febbraio 2011 alle 20.01

Quante risate… E quanta tristezza che c’è dietro, purtroppo…

PS: Mi è sempre stata sulle balle la pubblicità di quel programma…

11 • Renzo Bossi22 febbraio 2011 alle 20.04

“Il programma offrirà un lavoro ai vincitori. Già pronto lo spin-off per licenziarli.” semplicemente grandi!

12 • ZioYkaro22 febbraio 2011 alle 20.07

“Come cambiano i tempi. Una volta i giochi a premi servivano a non lavorare più”

Questa è la più bella e demotivante dell’elenco!

16 • mario22 febbraio 2011 alle 20.14

questa è geniale! complimenti

Condurrà la ex iena Sabrina Nobile. Per l’occasione promossa a sciacallo.

19 • Il Perozzi22 febbraio 2011 alle 20.30

(Come cambiano i tempi. Una volta i giochi a premi servivano a non lavorare più)

Quanta saggezza in questa cartata.

22 • Lorenzo22 febbraio 2011 alle 20.53

Ora ci risiamo!! Così vi voglio, attivi e cazzuti! OTTIMISSIME tutte stavolta.
“Saranno messi in palio 8 posti di lavoro. Praticamente tutti quelli del 2011″ Sto per ribaltarmi sopra il gatto ah ah ah ah

24 • lucifer22 febbraio 2011 alle 21.38

ooooh dolore fisico.
macchinazione perfetta. ti fanno credere che sei importante se vai in tv a cercarti un lavoro ma nel frattempo non guadagni nulla, magari ti mantengono. E tu sììììì. E ti senti pure figo!
Mah, secondo me ci andranno dei poveri ragazzi che non hanno idee migliori che entrare nel mondo dello spettacolo, o purtroppo ahimé, perchè l’encefalogramma è________________.

26 • misterdonnie22 febbraio 2011 alle 21.45

bonbon per tutti, in particolare per vdg che la immagina incinta:)

sciam ‘nnanz

mrd

28 • Andre22 febbraio 2011 alle 21.47

(Chi vince dovrà andare a lavorare. Non oso immaginare cosa succederà a chi perde)

anche io sono curiosa…

30 • Misterodonte22 febbraio 2011 alle 22.53

Ottimo post! Soprattutto le prime ma solamente pochissime battute non mi sono piaciute! Il che è incredibile, dovrei rileggerle. Forse più semplici si, ma non è certo negativo.
Buona visione

urka dev’essere un programmone per meritare una pagina, io me lo son proprio perso e non ho capito una sola battuta :-D

34 • Marco dalla Sardegna23 febbraio 2011 alle 0.04

Comincia stasera il reality per trovare un lavoro.
La selezione si preannuncia molto dura.
Il selezionatore si chiama Siffredi?

Comincia stasera il reality per trovare un lavoro.
Condurrà l’ ex iena Sabrina Nobile.
Che citerà; prima Fassino e poi Marchionne.

Comincia stasera il reality per trovare un lavoro.
Condurrà l’ ex iena Sabrina Nobile;
Che non è la figlia dell’avvoltoio Wanna Marchi.

35 • ZomboCombo23 febbraio 2011 alle 0.28

Telefonata tra Gheddafi e Berlusconi:
“Attacca tu…”
“No dai, attacca tu…”

Berlusconi si ricusa al tribunale di Milano perché deve disturbare Gheddafi.
..
Si è liberato un posto per la nipote di Gheddafi.
.

47 • mauriciano23 febbraio 2011 alle 9.56

Questo programma avrebbe dovuto chiamarsi:
“Benvenuti in Italia! Ovvero dove uno lavora e gli altri guardano”.

48 • massimo23 febbraio 2011 alle 10.41

Libia, la Clinton:”Allarmati”, adesso si che ci sentiamo piu tranquilli, ma non so se hanno ancora disturbato Obama

^_^

La pubblicità di quel programma è veramente disgustosa soprattutto la parte finale in cui la vincitrice neoassunta ringrazia ossequiosamente il datore di lavoro. Cazzo, sono loro che devono ringraziare noi lavoratori che accettiamo d farci sfruttare! >:-(

gratta e vinci e casa coi genitori..che fenomeni!quantita’e qualita’ sti’giorni eh..

E’ triste vedere che gli italiani non sognano più il “di più” ma il “minimo vitale”.

Comunque le battute sono belle con retrogusto tannico (cit.)

57 • Emilianko23 febbraio 2011 alle 13.41

Ieri ho visto la prima puntata. Il risultato è anche peggio di quanto ci si potesse aspettare. Tre disperati che se sono disoccupati un motivo deve pure esserci…

Sabrina Nobile nuora? Siete mitici! fate pure “informazione”. Ah Ah
gran bel post a poc temp dall’altr

59 • Agnese23 febbraio 2011 alle 14.16

Sabrina Nobile e Saverio Costanzo non sono sposati, ergo la Nobile non è nuora di quel tipo sospetto. Tanto per giustizia di informazione.

Ho scoperto del programma qui su Spinoza… bastardi, oggi ero contento! Non mi perderò la puntata dove ci sarà la prova della “leccata di culo”.
Il titolo vince, con il milione di puntate!

le battute non sono all’altezza del titolo …

mi aspettavo un post di lavoro

Quanto alla Sabrina Nobile … mi risuona Ennio Flaiano “… paese di santi, di navigatori e di cognati”

69 • Anonimo24 febbraio 2011 alle 3.54

Se non fossero cose vere riderei di gusto, purtroppo ad ogni post dopo le risate scatta l’amarezza.

Comunque complimentoni.

Ehi, ma non vale!

La satira dovrebbe scovare e mettere alla luce, ridicolizzando, i punti più oscuri e più contorti delle aberrazioni del Potere. Con questa trasmissione hanno già fatto tutto da soli, farci anche battute sopra è facile come sparare sulla croce rossa!

Stavolta a voi di Spinoza è piaciuto vincere facile… :) )

71 • bernoccolo24 febbraio 2011 alle 10.19

@ Marco dalla Sardegna:

Svelato l’arcano: trattasi di nick relativo a un personaggio inventato dallo staff, per dare ancora più lustro al post ufficiale.

73 • federico24 febbraio 2011 alle 10.55

Il programma offrirà un lavoro ai vincitori. Già pronto lo spin-off per licenziarli. geniali.tutte

75 • mario24 febbraio 2011 alle 12.30

Simpatici come al solito :-)

Ma altrettanto grossolani: a leggere le battute sembra che LA7 metta in palio posti di lavoro: non è così. I candidati non sono scelti da casting e provini, ma dalle ditte interessate ai loro curriculum.

Infatti non è un reality, ma una tv diciamo “documentaria”. Magari sarà una cavolata, ma cmq guardiamolo prima di giudicare..

76 • petsilvio24 febbraio 2011 alle 13.47

l’amministratore delegato spara ai piedi , mentre i lavoratori ballano e spazzano con la ramazza piantata nel deretano

79 • scarpedilatta24 febbraio 2011 alle 17.24

Il clan Costanzo assegnerà un contratto di lavoro a tempo indeterminato. A La7. A Mediaset e Rai gli amici li hanno già sistemati tutti.

80 • scarpedilatta24 febbraio 2011 alle 17.32

mario (73): Mi hai fatto riflettere.

Se è davvero così hanno forse sbagliato a presentarlo come reality, perchè induce a facili raffronti coi precedenti. Certo sarà il più realistico di tutti, dato che trovare un posto di lavoro è diventato quasi più raro che naufragare su un isola inabitata…

81 • mario24 febbraio 2011 alle 18.59

@ scarpedilatta
Come darti torto.
Il fatto è che ormai per “reality” si intende il trash televisivo a cui siamo (purtroppo) abituati: prendere persone che si spacciano per reali ma che sono delle macchiette, estremizzazioni umane, e le si mette in un contesto inventato, fasullo come un studio tv.
Qui tutto dovrebbe essere più naturale.. cioè: noia mortale! :D

86 • Matteo27 febbraio 2011 alle 16.59

Una cosa che non dicono è che alcune aziende (almeno quella della mia esperienza diretta) hanno detto della trasmissione alla fine del secondo colloquio…ho il contratto televisivo a casa…ho visto la produzione del programma e quando ho espresso la mia delusione e la mia indignazione quasi una faceva finta di sentirsi male!!ah piccolo particolare che sfiora l’illegalità, chi a termine dello stage viene scelto non può rifiutare, pena una penale pari al costo del programma!!battute meravigliose ma per me che ho vissuto in prima persona l’umiliazione è ancora dura accettare tutto!!!e i giornali ai quali avevo scritto non mi hanno manco calcolato!!grande spinoza

87 • Felix4 marzo 2011 alle 16.55

premessa: amo spinoza.it
Volevo solo dire che sinceramente dedicare un intero post ad una trasmissione televisiva m’è sembrato un po’ “sospetto”, anche perchè ricordo che non molto tempo fa ho visto uno spinoziano leggere alcune battute alla trasmissione di Luca Telese. Siamo di fronte a un caso di PUBBLICITA’ VIRALE????????

Lascia un commento

*