Spinoza

Un blog serissimo.

Sicario! [interludio]

Energumeno violento in casa di Belpietro. E fanno due.

Fallito attentato al direttore di Libero. La libertà di disinformazione è salva.

Armato di pistola irrompe in casa di Belpietro. Voleva fare a chi le spara più grosse.

Il malintenzionato è stato sorpreso dalla scorta. E anche noi.

L’agente ha fatto fuoco tre volte e lo sconosciuto è fuggito. Ma ora Belpietro ha quattro spioncini.

(Belpietro ha rischiato di essere ucciso in casa sua. Per una volta il maggiordomo sarebbe stato la vittima)

Alla vista di un uomo armato il caposcorta ha fatto fuoco, mandando in frantumi lo specchio dell’androne.

“Se l’agente di scorta non avesse preso le scale, non so come sarebbe andata”. Di lusso.

Il giornalista rivela: “Tempo fa una persona cercò di introdursi nella redazione del Giornale. Le dissi: «Presidente, faccia come fosse a casa sua».

Belpietro: “Le mie idee sono scomode”. Ci credo, tutti quei lividi sulle ginocchia.

L’attentatore si è presentato vestito da finanziere. Non gli avrei aperto nemmeno io.

(Meno male che l’attentato è fallito, sennò sai che beffa per la Politkowskaja)

Alcuni indizi portano a pensare che l’attentatore sia del Pd: aveva un piano sballato, un’arma che non funziona, era travestito da finanziere ed è ancora in giro nonostante il fallimento.

Belpietro: “Pago per le mie idee”. E infatti non ti è successo niente.

(In effetti Belpietro paga per le sue idee. Sue di quell’altro)

* * *

autori: lia celi, danielsan, francesco cocco, ottone erminio, mix, mancuerda, il professor morte, chiamatemi ismaele, jaydb, fumodilondra, serena gandhi, metapapero, faberbros e ian postuma.

Commenti

1 ottobre 2010 • 155 commenti

Feed dei commenti a questo post. Sia i commenti che i ping sono chiusi.

155 commenti a “Sicario! [interludio]”

1 • marcomaccioni1 ottobre 2010 alle 12.47

questi post raffazzonati e “autoprodotti” squalificano non poco la spinozità di spinoza…

3 • Umberto Caluri1 ottobre 2010 alle 12.51

Porca Maria ( a piacere ), arrivo secondo. Ma un pò di addestramento al poligono, e manutenzione dell’arma, prima di avviarsi a casa Belpietro, no, eh.

14 • misterdonnie1 ottobre 2010 alle 13.15

comunque, tutte belle, ma a me quella di Ottone mi ha steso (specchio dell’androne)…!

Non so se notate la mitica Lia Celi di Cuore (e di tanto altro…)
Stark: quella della Politkovskaya l’ho postata quasi uguale nel laboratorio. Mi preoccupo della convergenza evolutiva :-|

Mi piaciono soprattutto i 4 spioncini del Prof. e lo specchio di ottone.

20 • gabbbbro1 ottobre 2010 alle 13.26

A me l’idea dell’interludio piace. Complimenti a Ottone (nel lab non l’avevo capita, ora mi sono sganasciato!)

Applausi ;)
Uno speciale alla guest star :)

@purtroppo: qualcuno ti aveva preceduto, sulla Politkovskaya

@Mix (24) … in effetti ci ho messo ore a ricordare lo spelling giusto ;-)
[la mia vita ha troppi riquadri arancioni in alto a destra]

28 • Marco dalla Sardegna1 ottobre 2010 alle 13.52

Berlusconi:A me, non poteva succedere!
Un giornalista:Perchè?
Berlusconi:Non avrei mai fatto entrare,
in casa, un agente della finanza!

31 • creale1 ottobre 2010 alle 14.32

Bella roba, ancorché raffazzonata e autoprodotta (ma perché, le altre?).

Vince serena gandhi.

32 • Stefano1 ottobre 2010 alle 14.33

Siete dei grandi! Riuscite a farci sorridere(anzi, morire dal ridere)anche in questi tempi bui!

33 • Il Cardinal Sturk1 ottobre 2010 alle 14.50

Complimenti ragazzi, tutte veramente ottime e nel lab si poteva continuare a pescare….
Felice per la partecipazione di Lia Celi, ma soprattutto sono felice di vedere nomi nuovi che anche se alle prime battute mostrano ottime capacità(oltre ai grandi classici Serena, Faber, Cocco, Mix ed uno strepitoso Prof. Morte)!
Marco

Ringrazio tutti per gli (immeritati) complimenti alla mia battuta sul PD. Non pensavo che questa (ennesima) variante sul tema potesse riscuotere cosi’ grande successo.

41 • Alessandro1 ottobre 2010 alle 15.12

Attentato a belpietro fallito. La pistola si e’ inceppata. Maledetti principianti!

42 • Grouchoromano1 ottobre 2010 alle 15.38

La scorta ha sparato all’intruso. Ma non è stato facile capire quale.

43 • Dario1 ottobre 2010 alle 15.54

Attentato a Belpietro, sfuggito il malvivente. E anche l’attentatore è riuscito a far perdere le sue tracce

CHE DAVVERO DAVVERO VOGLIAMO CHE LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA VENGA FATTA DA QUEST’ORDA DI PREDONI?

46 • Anarcofederalista1 ottobre 2010 alle 16.54

Fallito l’attentato a Belpietro. Commento del ministro dell’Istruzione Maria Stella Gelmini: “E’ per evitare questi errori che vogliamo insegnare ai nostri ragazzi a sparare!”

49 • Stefano1 ottobre 2010 alle 17.37

geniooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

(Belpietro ha rischiato di essere ucciso in casa sua. Per una volta il maggiordomo sarebbe stato la vittima)

La più migliore di tutte:
–Belpietro: “Le mie idee sono scomode”. Ci credo, tutti quei lividi sulle ginocchia.–

Complimenti e… grazie di cuore. Siete impagabili
(infatti non vi paghiamo, eheheh)

53 • alc0r1 ottobre 2010 alle 18.39

Il capo-scorta “invece di prendere l’ascensore ha preferito scendere le scale per fumarsi una sigaretta.”

Ultimo minuto: identificato l’attentatore. Si tratta della portinaia di Belpietro. Intimava all’agente che sulle scale e’ vietato fumare…

Belpietro: “Pago per le mie idee”. E infatti non ti è successo niente.

Straordinaria-
Adesso però spiegatela a belpietro.
:-)

57 • ignacio1 ottobre 2010 alle 19.08

aggressione a belpietro: diffuso l’ identikit.
incredibile la somiglianza con sam di “indovina chi”

58 • lorenzo1 ottobre 2010 alle 23.29

Belpietro: “pago per le mie idee”
T’hanno rifilato una sola

Belpietro: “pago per le mie idee”
Berlusconi: “anche io pago per le tue idee”

(Belpietro ha rischiato di essere ucciso in casa sua. Per una volta il maggiordomo sarebbe stato la vittima)
per colpa vostra mi sono slogato la mandibola per il troppo ridere!!!!

61 • fullvestito2 ottobre 2010 alle 1.38

E’ da stamattina che mi chiedo “Ma perché Belpietro? Che senso ha un attentato a Belpietro?”.
Leggendo il post finalmente ho trovato la risposta: farci ridere!
Lunga vita a tutti!

62 • stefano g.2 ottobre 2010 alle 1.52

Avete notato che l’identikit somiglia a Belpietro? Forse è stato un autoattentato

64 • gianfranco.2 ottobre 2010 alle 7.11

“Alla vista di un uomo armato il caposcorta ha fatto fuoco, mandando in frantumi lo specchio dell’androne.”
Bellissima …

65 • mimmo2 ottobre 2010 alle 9.12

Per essere più credibile Belpietro, per il prossimo attentato, ha chiesto che la scorta provenga dal reparto non fumatori.

67 • Arcibaldo Monocolao2 ottobre 2010 alle 12.06

Maroni e l’agguato a Belpietro
“Giù i toni, non sarà l’ultimo”

E’ una minaccia.

68 • Joe Garibaldi2 ottobre 2010 alle 12.11

mmmuaaahhhahahahahahah RISATE !

tre colpi e l’ ha mancato ! ma guarda un po’….

Continuate così regazzi !

71 • Kostja2 ottobre 2010 alle 13.36

lo specchio dell’androne che vorrebbe dire? Scusate ma tutti ridono tranne me. Spiegate, spiegate.

In pratica la persona armata vista dalla guardia sarebbe stato il suo riflesso allo specchio.

Mi è piaciuta troppo quella dei quattro spioncini, è geniale ^.^

73 • Marco dalla Sardegna2 ottobre 2010 alle 14.48

Belpietro: Per i direttori moderati ,serve la scorta!
Giornalista: Quindi, vuole che le tolgano , la scorta!

74 • Marco dalla Sardegna2 ottobre 2010 alle 14.48

Belpietro: Per i direttori moderati ,serve la scorta!
Giornalista: Quindi, vuole che le tolgano , la scorta?

75 • Mary632 ottobre 2010 alle 14.51

Tre giorni che non ho tempo di leggervi e mi ritrovo ben 2 post nuovi……questo sull’attentato a Belpietro è FENOMENALE! Complimenti a tutti….a me è piaciuta particolarmente: “Se l’agente di scorta non avesse preso le scale, non so come sarebbe andata”. Di lusso……davvero mi ha fatto morire dal ridere!!!! Grazie!!!!!

Belpietro basta Farce ride!
Migliaia di testimoni dichiarano che gli attentatori sarebbero molti, ma molti, molti di più.
MA DOVE SI PUO’ ARRIVARE PER VENDERE QUALCHE COPIA IN PIU’?
La tragicommedia continua

79 • Paul2 ottobre 2010 alle 20.01

Nessuno si è accorto del titolo? E’ fenomenale e elegante nello stesso tempo (anzi, tra il primo e il secondo).

81 • Ilaria V.2 ottobre 2010 alle 20.15

Sale in casa facendo le scale e la scorta di Belpietro gli spara addosso. Ancora irrintracciabile il coinquilino del direttore di Libero.

82 • Ilaria V.2 ottobre 2010 alle 20.17

L’agente che ha fatto fuoco si giustifica “Sono anni che non abbiamo un cazzo da fare”

83 • Ilaria V.2 ottobre 2010 alle 20.22

Bestemmia di Berlusconi. Il premier: “Le vicende tra me e mio padre strumentalizzate dalla solita stampa di sinistra”

84 • Ilaria V.2 ottobre 2010 alle 20.30

La bestemmia di Berlusconi. Il premier al TG1: “Si trattava di un promo per il Grande Fratello”

85 • Annalisa2 ottobre 2010 alle 21.45

oddio qual è il senso del titolo?
mi prendono tutti in giro perchè loro l’hanno capita e io no
helpppppp

86 • SUN TZI2 ottobre 2010 alle 22.13

Esprimo la mia solidarieta` a Belpietro, e` da stolti speculare in modo cosi superficiale su episodi del genere…

87 • Arcibaldo Monocolao2 ottobre 2010 alle 22.30

Sun Tzi, è una battuta? E’ riferita a quella dello specchio, vero?

88 • PapiRe2 ottobre 2010 alle 22.42

Per stemperare il clima d’odio instillato dalla sinistra e dai giustizialisti come Grillo e Dipietro verrà indetto il primo festival nazionale dell’umorismo delle libertà con pezzi di cabaret e barzellette in gara e tanto di premi alle categorie
“miglior barzelletta antisemita”,
“miglior barzelletta sessista”,
“miglior barzelletta con bestemmia finale”,
“miglior battuta offensiva contro i romani”,
“miglior decorazione umoristica verde di edificio scolastico”,
“miglior dichiarazione in conferenza stampa di ministro di un paradiso fiscale che non sta in piedi nemmeno a puntellarla”,
“miglior discorso di un premier al senato con tanto di promesse elettorali vecchie di 16 anni”,
“miglior utilizzo strumentale e grottesco di un brutto fatto di cronaca per incolpare la sinistra, i grillini, i magistrati e tentare di imbavagliare la rete”.
Alla fine della manifestazione verra’ distribuito in omaggio il “piano di rinascita democratica della P2″ rilegato in finta pelle.

Solidarietà a Belpietro e alla libertà d’informazione e di lettura dei giornali.
Io ho riso, certo che ho riso, il senso dell’umorismo c’è quasi in tutte le battute, ma quello che mi scandalizza è che è a senso unico su questo blog. Mi dispiace solo averlo votato con troppa superficialità.
Libertà di disinformazione? Che coraggio a dire una cosa del genere…
Belpietro energumeno e violento? Che faccia tosta a dire una cosa del genere…
Cmq. avete solo dimostrato da che parte stanno l’odio e la violenza, violenza per lo meno verbale e di pensiero.

92 • nik3 ottobre 2010 alle 8.30

commento al post di C. delle ore 8,13…mmm, mp, mpfff…ah ah ah ah ah aaaaaahhhhhhhhhhh aaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh, il più comico degli ultimi 3 anni…

93 • Ilaria V.3 ottobre 2010 alle 9.08

@91
C. caro,
ribaltiamo la situazione. Come si esprimerebbe Giuliano Ferrara (ed i suoi derivati) se un fatto del genere capitasse al direttore di un giornale antagonista?
Come si produssero i Belpietri ed i Feltri su Giuliana Sgrena? Gli energumeni verbali stanno ovunque.
“Odio” è una parola seria, usata da molti in circostanze che la rendono grottesca. Di fronte a certe affermazioni sono giustificabili tutti gli sconforti del caso, ivi comprese le freddure (orchi dea!)

95 • blepiro3 ottobre 2010 alle 11.15

@C. : trovo assai più scandaloso mutare improvvisamente opinione su Belpietro perché bersaglio di un presunto attentatore. Il post tra le altre cose significa questo: Belpietro rimane Belpietro, nonostante tutto. Non diventa un santo. Non acquista credibilità. La risata (come al tempo de “il sangue dei tinti”) serve a smascherare l’onda emotiva, a rilevarla per quel che è: qualcosa di posticcio e non razionale. Sul fatto di essere troppo “di parte”: certo, è satira. E molti qui dentro sono convinti che debba colpire il potere e i suoi servi. Se esistesse una satira bipartisan, di opposizione e di governo, non sarebbe più satira, ma sfottò, uno strumento nelle mani del potere.

97 • Davide Cericola3 ottobre 2010 alle 11.47

Il ricco e il potente continueranno sempre ad essere più ricco e potente del poveraccio.
E il poveraccio continuerà sempre a ridere loro dietro!

Spinoza.it!

98 • Sherlock3 ottobre 2010 alle 12.14

Trovati sul posto una corona d’aglio e un paletto di frassino. Attentato premeditato.

Ipocrita perché credo nel diritto per tutti alla libertà di stampa (della quale del resto state usufruendo pure qua su Spinoza) senza dover girare con la scorta?
Tar, sei semplicemente ridicolo…

No, Tar, l’ipocrisia sai dove sta? nel retropensiero di tutti color che si dispiacciono che l’attentato sia fallito ma proprio chiaro non hanno il coraggio di dirlo.

uomo nero nell’androne spara a giornalista con la scorta. bum bum. ma l’uomo nero non si trova. bum bum scoregge di Diabolik ?

Belpietro: “Sono tornati gli anni di piombo.”
Irresistibilmente attratti dalle facce di bronzo.

p.s. complimenti a Serena Gandhi per la battuta
sul maggiordomo.

p.s.2 sul forum di Spinoza compare la pubblicità
di Scientology: booooohhh!!!

103 • abnormal3 ottobre 2010 alle 13.37

Scoperto l’attentatore. Come mostra chiaramente la home page di Repubblica, trattasi di Beckham. Wedere, per credere.

104 • Marco dalla Sardegna3 ottobre 2010 alle 14.21

E’ chiaro che nessuno di noi vuole
la morte di nessuno! Si scherza, perchè
è andata bene! A giudicare, dalle incongruenze:
il sospetto su una messa in scena, può venire!
Nonostante, “l’attentato?” io penso:che Belpietro
fa disinformazione,non condivido, il suo modo
di fare giornalismo, e non mi piace, come persona!
Non per questo: sono favorevole, a impedire con qualunque mezzo violento, di espimere il suo pensiero!

106 • Yu Yu Hakusho3 ottobre 2010 alle 17.47

Scusa, C., quindi secondo te fare satira su un attentato fallito equivale a rammaricarsi che non sia andato in porto? (Specialmente considerando che come attentato era una buffonata…) Quanto al girare con la scorta, come qualcuno ha detto di sopra, sono solo in tre: Feltri, Belpietro e Fede… Si tratta di un caso, è perché i violenti stanno solo a sinistra o perché davvero portano avanti le idee di Qualcun Altro?

107 • SUN TZI3 ottobre 2010 alle 18.44

E` proprio vero che sfruttando il proprio anonimato certa gente (consenziemente) tira fuori il peggio di se` mostrando una miopia e superficialita` fuori dal comune…

Sottoscrivo quando detto da C., i commenti a questo blog fanno rabbrividire, al limite del ridicolo.

108 • SUN TZI3 ottobre 2010 alle 18.53

superficialita` liberamente espressa su un blog fastidiosamente a senso unico. Ma quale satira…

109 • Ilaria V.3 ottobre 2010 alle 19.45

Attentato a Belpietro: scoppia polemica Spinoza.it.
Il direttore di Libero “Solidarizzo con gli ideatori del sito”.
Scene di panico tra gli autori che fuggono per le scale (ognuno della propria casa).

110 • Triskel3 ottobre 2010 alle 20.22

La cosa che lascia sgomenti è la dichiarazione ‘pago per le mie idee’, che se fosse stata pronunciata da un giornalista d’opposizione in un paese dittatoriale del centramerica, o da un giornalista antimafia cui hanno ucciso un parente, sarebbero degne di ogni possibile rispetto. Ma in bocca al maggiordomo dell’uomo più potente d’Italia…non so…mi sento preso per il culo

@ Ilaria V.:

questa mi piace proprio, è nello stesso tempo “innocua” e spiritosa, brava! :) )

112 • Paul3 ottobre 2010 alle 21.35

L’idea che Belpietro paghi per le sue idee è ridicola. Le idee sono “pericolose” SOLO quando sono minoritarie e mirano all’abbattimento del potere costituito. Ma le idee di Belpietro (ammesso che siano sue, e non frutto di un copia&incolla) sono maggioritarie, persino troppo, e allineate al 100% con il potere (coincidenza, certo, indipendenza, certo).

Io penso invece che un tipo diverso di violenza si possa trovare tra i delusi di destra, e che questi siano più numerosi e più pericolosi, per Berlusconi e i suoi cloni, degli sbiaditi antagonisti di sinistra.

Avere votato per anni, magari speranzosi, un tizio che si dice di destra, e che non ha fatto niente se non affossare un intero Paese, avrà generato delusione o no? Sono convinto che B. vince ancora SOLO perché non è “comunista”, e che i suoi elettori si turino il naso almeno quanto gli elettori di sx., pur senza ammetterlo.

Parlo a voi, compatrioti di Dx! Tutti entusiasti di B.? Ma non siete maggioranza, anzi maggioranza schiacciante? E non siete stati capaci, in 15 anni, di trovare tra di voi un politico vero, autentico, trasparente, e che abbia a cuore il Paese, il suo sviluppo, la sua stessa sopravvivenza come stato unitario? Dico UNO! L’intera Italia ve ne sarebbe grata. Nel vostro interesse, vincereste le elezioni al 70%…
La sx è all’opposizione, e non governa nemmeno quando vince le elezioni. La colpa dello sfascio non è sua. Lei ha semmai la colpa di non essere ABBASTANZA opposta. L’avessimo, una sinistra vera e credibile!

Attentato per le idee? Pfui!
(scusate lo sfogo)

113 • Paul3 ottobre 2010 alle 21.47

Peppino Impastato è morto per le sue idee, sfracellato sotto un treno che non si è inceppato per niente.
(e chiudo)

114 • tar3 ottobre 2010 alle 21.57

Se non ho capito male, questo “prode Anselmo” di scorta, è
la seconda volta che sventa un attentato simile.
CHE CASO!

A leggere queste battute così intelligenti e di ogni parte, un po’ mi riconcilio con quest’Italia..che spesso tanto mi delude! Se in giro ci so tante persone che con tanta intelligenza descrivono così semplicemente ed irriverentemente i problemi di questo paese..allora una speranza cè’..con ammirazione, Roberto.

116 • Bina3 ottobre 2010 alle 23.49

La battuta dello specchio rischia di non essere una battuta: a giudicare dai precedenti, direi che il caposcorta ha una “beautiful mind”…

117 • Ilaria V.3 ottobre 2010 alle 23.52

@paul 113
buona quella del treno che non s’inceppa. Peraltro Peppino l’avevano già ammmazzato a pietrate (notoriamente caricate a salve) per poi incolparlo di un tentato disastro ferroviario farcendo il suo cadavere di esplosivo prima di posizionarlo accuratamente sui binari. Mica pizza e fichi (o cimicioni e scacciacani del Lanciostory).
@C.
grazie, ora però le rampe me le faccio a salti.

118 • Wallace4 ottobre 2010 alle 9.36

“E non siete stati capaci, in 15 anni, di trovare tra di voi un politico vero, autentico, trasparente, e che abbia a cuore il Paese, il suo sviluppo, la sua stessa sopravvivenza come stato unitario? Dico UNO! L’intera Italia ve ne sarebbe grata”

Uno così lo trovano morto il giorno stesso.

“Solidarietà a Belpietro e alla libertà d’informazione e di lettura dei giornali.
Io ho riso, certo che ho riso, il senso dell’umorismo c’è quasi in tutte le battute, ma quello che mi scandalizza è che è a senso unico su questo blog. Mi dispiace solo averlo votato con troppa superficialità.
Libertà di disinformazione? Che coraggio a dire una cosa del genere…
Belpietro energumeno e violento? Che faccia tosta a dire una cosa del genere…
Cmq. avete solo dimostrato da che parte stanno l’odio e la violenza, violenza per lo meno verbale e di pensiero.”

Ah, mi ero dimenticato di mandare affanculo questo commento.

125 • Paul4 ottobre 2010 alle 12.17

@C.
Ti è mai capitato di essere preso pubblicamente per “coglione”? A me sì, il tizio era il Presidente del Consiglio dei Ministri, uno che decide per la mia vita.

Ti pare o no violenza? O tu vedi la violenza solo in un sito di satira, in cui si ride per non piangere? Io la chiamerei “legittima difesa”.

Mi sa che non sai cosa è la libertà. La libertà non è aderire alla posizione dominante. IN italia non lotti per la libertà se sei berlusconiano, bianco, cattolico, sposato. Quello si chiama, semmai, rispondere alla forza di gravità ideologica, quasi una costrizione, ma accettata dolcemente, quasi un destino, e di certo, in molti, indice di poca o nulla forza di volontà.

La libertà, oggi, è dichiarare la legittimità e la dignità di essere NON berlusconiano, NON bianco, NON cattolico.

IL coraggio è, oggi, resistere a una maggioranza che, per interesse di parte quando non addirittura personale, attacca da una condizione di superiorità l’Italia nelle sue basi legali (costituzione) e materiali (unità d’Italia).
Questa resistenza, è sì un lavoro “sporco”, ma è anche l’ABC dell’esistenza dello Stato. Senza pensare allo sviluppo morale e materiale.

E poi sarebbe la sinistra, quella antiitaliana?

Ri-pfui!

126 • Giuseppe Scuderi4 ottobre 2010 alle 12.23

Più che il fattore di P.38 ritengo più probabile il fattore P inteso come Paraculo! E spero che Gasparri non fermi le indagini, perché stavolta potrebbe essere verosimilmente un boomerang per gli stessi autori della (messa in) scena, arrivata puntuale al momento giusto, ma con una, anzi due, persone poco credibili, come la pistola del presunto pistola.

Siccome io sono una persona responsabile, eviterò d’ora in poi di commentare su Spinoza, a Paul gli è salita la pressione, Ilaria V. rischia di rompersi una gamba, qualcun altro potrebbe optare per il balconing.

128 • Annalisa4 ottobre 2010 alle 14.33

ma invece di rispondere a questi fasci che difendono belpietro non potete rispondere a me?

qual è il senso del titolo?
help me

129 • Annalisa4 ottobre 2010 alle 14.38

che poi peraltro facendo così rendete spinoza una palla dove commentare a bande di qua vs bande di là

invece si tratta di ridere, che è la cosa più rivoluzionaria che ci sia:
ciò che non sopporta il riso svela il suo essere sospetto

130 • Telegrafic.INFO4 ottobre 2010 alle 14.57

@Annalisa
Il titolo e` un gioco di parole: cambia una consonante e ritroverai un’espressione ben nota a chi andava al cinema prima del 1895.
spero di esserti stato utile!

anche se preferisco il post precedente, davvero esilarante, qui ci sono comunque delle battute genialissime.

[mettiamola così: alcune mi sembrano battute scontate piuttosto che satiriche]

133 • Telegrafic.INFO4 ottobre 2010 alle 15.56

si, forse qualche battuta e` un po’ scontata. Come del resto la vicenda

134 • Marco dalla Sardegna4 ottobre 2010 alle 15.57

Per SUN TZI:

Si e le battute, su Veltroni e sul
partito democratico: non le hai notate
o non le hai volute notare!

138 • Miry4 ottobre 2010 alle 16.29

Cacchio! vi scopro sol ora, beh meglio tardi che mai, togo questo blog, FANTASTICO!

“@ Sciuscia:
c.v.d.”

Proponi opinioni personali come argomento di critica a delle battute ti meravigli per un vaffanculo?

Ma t’hanno fatto ridere, o no? A me, poco.

@ Sciuscia:

ho pagato per le mie idee. Infatti Paul e Ilaria V. mi hanno riammesso.

Rientrata la polemica da Spinoza. Panico alla redazione di Libero. Sono quasi le 18, ormai è tardi per cambiare la prima pagina.

144 • Marco4 ottobre 2010 alle 17.59

Quoto mille volte Blepiro e Sciuscia, mentre rabbrividisco per quel C. a cui piace una battuta perché innocua.
Se su questo blog venissero pubblicate battute innocue col cacchio che sarebbe uno dei più cliccati della rete italiana!

145 • zani4 ottobre 2010 alle 18.12

Ah AH AH Ah

Alcuni indizi portano a pensare che l’attentatore sia del Pd: aveva un piano sballato, un’arma che non funziona, era travestito da finanziere ed è ancora in giro nonostante il fallimento.

Giuro questa è bellissima e me la segno

è soprattutto quel “è ancora in giro nonostante il fallimento” l’indizio…
e penso a Veltroni che ha ancora il coraggio di parlare

147 • jimi5 ottobre 2010 alle 0.40

ragazzi con questa e con “aula magna” vi siete superati, grandissimiiiiii!!! :D

148 • tar5 ottobre 2010 alle 17.47

Mario Merola Buonanima, si rivolterà nella tomba, nel vedere le pietose sceneggiate che,prima il SuperM. e poi il suo Maggiordomo. hanno cercato di impressionarci.
Siamo nella cacca (ed io non so nuotare).

Notizia:”Caduto il muro del piccolo Lupanare a Pompei.” Il ministro Bondi:”Nessun problema,non ci sono ne morti ne feriti.”…Credeva fosse ancora in esercizio.

Complimenti ragazzi, tutte veramente ottime e nel lab si poteva continuare a pescare….
Felice per la partecipazione di Lia Celi, ma soprattutto sono felice di vedere nomi nuovi che anche se alle prime battute mostrano ottime capacità(oltre ai grandi classici Serena, Faber, Cocco, Mix ed uno strepitoso Prof. Morte)!