Spinoza

Un blog serissimo.

Smuovere le masse

Clamorosa gaffe del PD: un articolo de Il Giornale svela l’origine della foto che illustra il poster della manifestazione del 25 ottobre. In effetti anche io avevo avuto qualche sospetto.

25 ottobre

Commenti

14 commenti a “Smuovere le masse”

Vado a memoria. Tempo fa un parlamentare della margherita approvava, per un’agenzia regionale di formazione lavoro, un motto di antica memoria : “il lavoro rende liberi”.
Nel commento il poverino scriveva anche: “Non so dove ho letto questa frase, ma dalla prima volta mi e’ subito sembrata profondamente vera ecc. ecc.”

Siamo nella cacca.

Spiace dirlo, ma siamo arrivati al compimento dello slogan del ’68 quello che recitava “La fantasia al potere”; solo che oggi è una fantasia stupefacente; piu’ o meno buona a seconda da chi gliela taglia meglio.

La cosa tragica è che non si fa un passo indietro, ci si scusa si riflette sulle parole.
Del resto, la cultura generale non ha valore economico, per cui è inutile.
L’ignoranza mostrata dai parlamentari su argomenti di storia e geografia che si studiano alle elementari o alle medie, e senza un moto di vergogna dimostra ancora una volta come alla società che produce-consuma-caca, servono persone che sappiano schiacciare bottoni o usare un linguaggio html, non importa la conoscenza della lingua italiana né di elementari nozioni di storia, letteratura, geografia, cioè tutte quelle materie che non ti fanno trovare un lavoro ma, esse sì, ti rendono un cittadino libero di avere un pensiero originale e autonomo.

oh, ma da noi a Roma si dice

L’ORA DER COJONE VIE’ PE’ TUTTI.

Quand’è che finisce er turno loro? Che, gli pagano gli straordinari?

Lascia un commento

*